ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

27/8/17
CINQUE DOMANDE A MISTER GIANNI CANOVO (PESCANTINASETTIMO)

E' arrivato quasi in punta di piedi per ridare smalto al nuovo PescantinaSettimo di Seconda categoria. Con metodo e duro lavoro vuole tracciare una nuova strada con grandissimo entusiasmo. Mister Canovo, per lei si apre una nuova pagina nel libro della tua carriera sportiva, che ci dice? "Ogni allenatore apre è chiude un ciclo non mettendo mai da parte le proprie esperienze passate e ne fai tesoro per ripartire nel migliore dei modi. Ho saluto il CastelnuovoSandrà, dove sono stato sempre molto bene, per raccogliere la brillante proposta della dirigenza del PescantinaSettimo. Fin dalle prime parole ho trovato una dirigenza compatta che subito mi ha messo a mio agio. Siamo entrambi ambiziosi nella maniera giusta. Durissimo lavoro, tantissima grinta e altrettanta umiltà. Siamo pronti per correre in fretta, sia in Coppa che in Campionato".

E' uscito il vostro girone di campionato, che ne pensa?
"Direi che è quello che mi aspettavo. Ci saranno trenta battaglie da giocare con forte coesione e massimo impegno. Tutte le nostre prossime avversarie sono ostiche e difficili da superare. Non amo fare troppi proclami, andremo avanti crescendo giornata dopo giornata. Mi sembra un girone abbastanza vario con squadre alla nostra portata. Tutte si sono mosse sul mercato per rafforzarsi e nessuna partita è già scritta ma noi vogliamo alzare l'asticella".

Come procede la preparazione mister?
"Direi bene. Ho visto i ragazzi che compongono la rosa della Prima squadra impegnarsi al massimo. Stiamo perfezionando schemi e posizionamenti in campo curando con attenzione la fase difensiva e quella offensiva. Abbiamo un organico di spessore con i nuovi arrivi che ben si sono inseriti. I giocatori più esperti daranno una mano ai giovani. Vedo un futuro positivo. Dobbiamo però giocare con forte intensità cercando di annullare sul nascere le mosse avversarie. Vogliamo fare la nostra bella figura già dalla Coppa, cercando di arrivare anche qui lontano. Poi, a settembre, via al campionato e ci sarà da divertirsi. Ma per allora il mio PescantinaSettimo sarà ben saldo con le idee molto chiare".

Nei nostri campionati i giovani sono il futuro vero?
"Certamente si. Sia a Castelnuovo che ha Pescantina si è puntato moltissimo sul settore giovanile. Ritengo che sia la strada da percorrere nei prossimi anni. Senza un settore giovanile all'altezza non si va da nessuna parte. I tecnici sono preparati e sanno lavorare sui i giovani, aggiornandosi continuamente senza però perdere lo spirito giusto. Quello di divertire e divertirsi".

Settore giovanileè il fiore all'occhiello del PescantinaSettimo?
"Il PescantinaSettimo sta dimostrando che sta coniugando vari ingredienti fondamentali: passione, umiltà, generosità, voglia di stupire e concretezza. Ha raggiunto e raggiungerà risultati importanti. Dispone di un organico tecnico di prima grandezza con persone che vogliono bene a questa società. Si è già formata e si formerà al meglio una collaborazione tra la Prima squadra ed il settore giovanile. Tutti hanno capito che devono remare per il medesimo obiettivo. Quello di far crescere con competenza la società con i suoi numerosi atleti orgogliosi di indossare la maglia del PescantinaSettimo".

Come ci salutiamo mister?
"Facendo un bocca al lupo a tutti. I nostri dilettanti sanno sempre farsi valere. Ma io tifo - e sorride - per il mio PescantinaSettimo. Con il passare dei mesi alzeremo il nostro temperamento. Al campo i verdetti!"

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it






Visualizzato(1261)