ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

30/8/17
PRESENTATO IL RINNOVATO LUGAGNANO DI MISTER LUCA MANCINI

Atmosfera di piena cordialità, durante la presentazione del Lugagnano, pronto a staccare il pass per il prossimo campionato targato 2017-18 in Promozione. Teatro la sede sociale nei pressi del campo di allenamento di via Barlottini a Lugagnano, futuro grazie al concreto appoggio dell'amministrazione comunale in futuro, campo principale di gioco. Presenti la nuova rosa di giocatori, lo staff tecnico e la dirigenza gialloblu. Si vuole provare ad alzare l'asticella per la nuova stagione di Promozione.

Messo in archivio l'ultimo campionato coronato da alti e bassi con il raggiungimento di una tranquilla salvezza, dove la truppa del riconfermato mister Luca Mancini ha evidenziato alcune pause di troppo, vari infortuni e mancanza di esperienza di alcuni giocatori forse non ancora pronti per l'impegnativa categoria. Ma è acqua passata e ora si guarda al futuro con nuove potenzialità. Dice il riconfermato mister gialloblu: "L'estate ha portato consiglio. Il sottoscritto e la dirigenza si è seduta a tavolino e sono state fatte le mosse giuste per la nuova stagione sportiva. Serviva ringiovanire la rosa con una età media che supera di poco i vent'anni. Siamo andati con pazienza a pescare ragazzi di qualità in ogni reparto. La squadra mi sembra di buona caratura ed ho visto già dai primi allenamenti ragazzi che sanno cosa vogliano e che si impegnano molto. Sono fiducioso, ma come al solito sarà il campo a dire chi ha ragione. Bisogna crescere in maniera costante mese per mese. Il nostro girone di Promozione è sempre molto tosto e dispendioso di forti energie quindi noi dobbiamo avere fin da subito le pile cariche".

Con l'inserimento di quattro nuove formazioni non veronesi il girone A di Promozione, dove giocherà le sue carte il Lugagnano, è davvero interessante e pieno di probabili colpi di scena. Alba Borgo Roma, Albaronco, Aurora Cavalponica, Badia Polesine, Cadidavid, Castelbaldo Masi, Croz Zai, Garda, Longare Castegnero, Montebaldina Consolini, Povegliano, Oppeano, San Giovanni Lupatoto, Seraticense e Virtus bene o male si sono rafforzate non dimenticando le proprie risorse interne. "Ci aspettano in campionato trasferte impegnative da fare con il pullman - dice il brillante direttore generale Giampaolo Campedelli -. Ma non ci saranno problemi, i viaggi cimenteranno l'amicizia tra compagni di squadra e l'affiatamento necessario per fare un buon torneo. Non ci poniamo obiettivi particolari. Vogliamo evidenziare, inserendo nuovi giovani di volta in volta, il proficuo ed ottimo lavoro svolto dal nostro settore giovanile che è il nostro fiore all'occhiello. Il futuro si baserà tutto sui giovani che ogni società riescirà a far crescere in casa propria. Prima di tutto vengono i giocatori di nostra proprietà poi arrivano le nuove pedine che arrivano da altre parti. Noi siamo una compagine rinnovata, diversi giocatori che la stagione passata erano da noi hanno chiuso il loro ciclo e sono stati rimpiazzati. Possiamo lottare per arrivare il più alto possibile senza paura. Il nostro calcio è un triangolo composto da società, staff tecnico e giocatori. Se viene chiuso bene possiamo divertirci e raccogliere risultati positivi. Bisogna andare in campo con il sorriso e la voglia di combattere sempre e contro chiunque".

Gli fa eco il pragmatico presidente Giovanni Forlin che ringrazia in anticipo noi della stampa di essere alla presentazione: "Noto con orgoglio che la squadra è stata ringiovanita grazie al sapiente lavoro del d.s. Roberto Spada e del d.g. Campedelli i quali hanno lavorato sodo per andare a prendere giovani rampanti che vogliono ben figurare in una vetrina così importante come è il campionato di Promozione. Voglio vedere da parte dei giocatori la sete di vincere ed il massimo impegno. Indossano una maglia blasonata che molti vorrebbero indossare alla domenica pomeriggio. Spirito di gruppo, umiltà, attaccamento alla maglia, intensità ed ardore agonistico, devono essere sempre i nostri valori che mettiamo in campo durante la settimana e quando affrontiamo le nostre concorrenti. Colgo l'occasione per ringraziare di cuore coloro che ci danno una mano ogni anno in maniera volontaria con passione e rispetto per i nostri colori. Lo fanno con generosità e grande passione. Il Lugagnano è forte di un settore giovanile di primo livello grazie a tecnici preparati, voglio vedere una Prima squadra all'altezza del compito. La Promozione non è una passeggiata. Sono certo che i miei ragazzi si sapranno farsi valere".

Nuovo di zecca il portiere Simone Chesini che arriva dall'Ambrosiana neopromossa in serie D, ben assortito il pacchetto difensivo con gli ingressi di Davide Sbampato via Oppeano e Stefano Bianconi ex Provese. Di qualità il reparto di centrocampo, ritorna dopo l'esperienza al Caldiero Adam Micheloni, Michele Perozzi dall'Oppeano e Riccardo Gardini dall'Ambrosiana. Innamorato dei colori del Lugagnano è tornato anche il centrocampista dai piedi di velluto Giordano Romeo. In gran spolvero pure il reparto d'attacco con l'ingaggio del capocannoniere dell'anno scorso con 20 reti segnate (alla pari di Alfonso Giardino del San Marco) con la maglia del Calmasino e alla prima esperienza in Promozione, Alberto Zanolli. Farà coppia con Davide Zanoni che proviene dalla Polisportiva La Vetta. Per il resto è stata confermata l'ossatura dell'anno scorso.

Faranno parte dello staff tecnico di mister Luca Mancini, il fidato secondo Raffaele Bendinelli, il preparatore dei portieri, l'eclettico e simpaticissimo Andrea Zardini, il preparatore atletico Alberto Pittacolo ed il fisioterapista Simone Filippini. L'organizzazione logistica è affidata a Paolino Mazzi. Accompagnatori il carismatico Attilio Montagnoli, l'attento Paolo Mazzi e il giovane Michele Silvestri. Sono inoltre intervenuti in rappresentanza dell'amministrazione comunale di Sona l'assessore Gianfranco Dalla Valentina che ha promesso presto un nuovo campo di allenamento dotato di una moderna illuminazione.

Ha fatto i suoi saluti anche il sindaco Gianluigi Mazzi reduce dalla presentazione del Sona che milita quest'anno in Eccellenza dopo l'acquisizione del titolo dal Cerea del presidente Doriano Fazion. Conclude il vice presidente e diesse Roberto Spada: "Abbiamo costruito una squadra ben assortita con innesti di categoria e mirati. Il mister Mancini è bravo a lavorare con i giovani. Da l'intera rosa ci aspettiamo tanto, ognuno deve mostrarci le proprie qualità. Il Lugagnano vanta una tradizione calcistica che molti ci invidiano".

I QUADRI TECNICI DEL LUGAGNANO 2017-18:
Presidente: Giovanni Forlin
Vice Presidenti: Massimo Gasparato e Roberto Spada
Direttore Generale: Giampaolo Campedelli
Organizzazione Logistica: Paolo Mazzi
Segretario: Enzo Ghidini
LA ROSA DEI GIOCATORI DEL LUGAGNANO 2017-18:
Portieri: Simone Chesini e Matteo Segattini
Difensori: Manuel Peroni, Andrea Montresor, Davide Sbampato, Stefano Bianconi, Stefano Olivieri e Simone Micheletto.
Centrocampisti: Matteo Zanetti, Nicola Danieli, Adam Micheloni, Giordano Romeo, Riccardo Gardini, Pietro Spada e Francesco Gasparato
Attaccanti: Pujan Sacco, Riccardo Risi, Alberto Zanolli, Erineu Iala e Davide Zanoni.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1582)