ULTIMA - 20/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/9/17
BUONA LA PRIMA, LEGNAGO-TAMAI 3 A 2

DOPO I DUE SUCCESSI DI COPPA ITALIA IL LEGNAGO VINCE ANCORA

Terzo successo consecutivo del Legnago del presidente Davide Venturato e mister Manuel Spinale. Dopo i due successi di Coppa Italia con Ambrosiana e Union Feltre, la squadra biancazzurra ha fatto tris battendo anche il Tamai per 3 a 2 al "Sandrini". L'ottava avventura consecutiva in serie D è iniziata con un successo sofferto, ma meritato. Il Legnago in svantaggio sugli sviluppi di un rigore (per Spinale ammissibile), per altri invece fiscale, pareggia poi con il motorino Torri; nella ripresa si riporta in vantaggio con Zanetti, poi è raggiunto sul 2 a 2, ma Matei trova l'inzuccata della vittoria biancazzurra.

Una partita con molti colpi di scena, alla fine chi vince è contento e chi perde si arrabbia. Mister Spinale senza gli infortunati Maiese e Sandrini e con Pasquino in via di guarigione, ha inventato una nuova formazione con Cairola fra i pali, Dabo, Talin, Parrino e Guarco in difesa, Kouame, Torri, Gulinatti a centrocampo, Barone di punta con il supporto sulle fasce di Zanetti e Marchetti. In panchina il secondo portiere Colella, con Borin, Crema, Rizzi, Crestani, Moro, Matei, El Qorichy e Pennacchio.

Il Legnago dopo solo 4' è già sotto: contrasto in area Kouame-Alcantara ed è rigore: sul dischetto va Maccan, Cairola devia il suo tiro sul palo ma Bezzo ribatte in rete. Al 7' al tiro Alcantara, para Cairola. Il Legnago si sveglia e al 10' una combinazione Marchetti-Barone frutta un angolo, poi diagonale fuori di Torri. Al 35' il pareggio biancazzurro: il portiere ribatte un tiro di Marchetti e Torri pareggia con una bomba imprendibile. Al 42' un tiro di Torri è deviato sul palo da Faloppa, al 45' spettacolare incornata in gol di Barone annullato però per fuori gioco.

Nella ripresa al 7' assist di Marchetti per Zanetti che spreca. Al 10' Parrino in area avversa impegna il portiere. Al 15' il gol del 2 a 1. L'ex Tamai Niccolò Zanetti si destreggia bene in area e segna. Al 22' azione Barone-Marchetti. Al 39' il 2 a 2 ospite su angolo di Poletto e perentoria inzuccata-gol di Maccan. Il Legnago non si arrende e da un contropiede di Marchetti nasce il cross che Matei incorna in gol per il 3 a 2 definitivo.

Negli spogliatoi friulani mister Bisioli è molto arrabbiato: «Abbiamo perso per due errori difensivi, dovevamo gestire meglio il nostro vantaggio iniziale». Mister Spinale a fine gara dichiara: «Complimenti ai miei ragazzi che in svantaggio sugli sviluppi di un rigore, che poteva starci, hanno prodotto gran calcio dimostrando carattere fino all'ultimo dei cinque minuti di recupero». Così il presidente Davide Venturato anche ieri con il suo cappellino sardo portafortuna: «Abbiamo conquistato tre punti importanti in una partita che si poteva anche chiudere prima» Il vicepresidente del Legnago Claudio Berlini si chiedeva da quanti anni il Legnago non vinceva la prima gara di campionato in serie D. La prima vittoria in serie D risale al 2010 con mister Andrea Orecchia in panchina, ad Olginate per 2 a 0 grazie ad una doppietta di Martin Trinchieri. Il direttore generale Mario Pretto sorride contento: «Gran bella vittoria, sofferta, ma meritata. Rigore generoso.»

Legnago: (4-3-3) Cairola, Dabo,Talin, Kouame, Parrino, Guarco, Zanetti ( 43'st Crestani) Torri, Barone (Matei 31'st), Marchetti, Gulinatti. All: Spinale
Tamai: (4-2- 3- 1) Zonta, Cramaro, Russian, Faloppa, Cudicio, Pignat ( 33'st Kryeziu), Acantara, Poletto, Maccan , Giglio (41'st Sellan), Bezzo (15'st Franciosi). All. Bisioli
Arbitro: Bozzetto di Bergamo
Reti: pt 5' Bezzo, pt 35' Torri; 15' st Zanetti, 39'st Maccan, 40'st Matei
Note: Spettatori 400 circa, Angoli 6-6 Recuperi 0 e 5'

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1391)