ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/9/17
VALTRAMIGNA DA SALVEZZA SERENA IN UN GIRONE DI FERRO

Inizia il 2° anno di Prima categoria per il Valtramigna Cazzano, il 41mo (ed è un record assoluto nel Veneto!) consecutivo di dirigente per il presidente dei “bianco-rossi di Cazzano”, Lucio “IV” Castagna. “Quest’anno” spiega Castagna “ripetiamo il Torneo di Prima categoria, girone “B”, con un anno di esperienza in più, ma con alcune avversarie vicentine di meno. Infatti, è rimasto il solo Lonigo, club, oltre tutto, dal passato glorioso, mentre, il raggruppamento è infarcito di ben altre 15 squadre tutte veronesi molto agguerrite e molto ambiziose. Non saprei neanche dirti chi è la vera papabile al titolo, tante sono le pretendenti quest'anno al trono di Promozione”.

Quindi, presidente, che campionato sarà?
“Per noi sarà importante, come primario obiettivo, guadagnare la salvezza in maniera serena, visto che non siamo squadra da prima fascia”. SSD ValdalponeRoncà, Tregnago, A.C. Cologna Veneta, A.C. Isola Rizza, Scaligera, Boys Buttapedra, la neo-retrocessa Nogara, il glorioso Casaleone, il tenace San Giovanni Ilarione, duro da battere, l’ambiziosa Pro Sambo di bomber Francesco Fattori: e chi più ne ha, più ne metta di frecce alla propria faretra delle attese che puntualmente si cullano, si nutrono alla vigilia di ogni inizio di Torneo.

“Noi” riprende il presidente Castagna “abbiamo chiuso un ciclo caratterizzato dalla preziosa presenza di mister Mariano Zenari (il coach che per la prima volta nella nostra storia ci ha regaato il sogno della Prima categoria), e ne abbiamo aperto un altro, quando in estate abbiamo affidato la panca ad un trainer molto navigato, il soavese Adriano Laperni. Abbiamo anche cambiato – grazie all’opera svolta dal nostro informatissimo diesse Federico Bovi - il look, apportando nuovi ritocchi alla “rosa”, ma, per fortuna, tra le riconferme, registriamo quelle dei nostri oramai fedelissimi sponsor (con in testa Contri Spumanti)”.

Inizio di campionato davvero proibitivo per i cazzanesi: “Sì, debuttiamo a Montecchia di Crosara, contro il ValdalponeRoncà, poi, riceviamo in casa il forte Tregnago, avversario che il mercoledì successivo alla sfida rincontreremo anche in Coppa Veneto. Poi, verso la 4^ giornata ecco il Nogara calcio. Insomma, dobbiamo il prima possibile evitare sconfitte che rischierebbero di scoraggiarci e cercare di portare più fieno in cascina, perché un Torneo così difficile, con tante papabili al titolo, credo fossero anni che non si riscontrava. Avremmo preferito più vicentine, più tecnicamente attrezzate, alle combattive e più muscolari basso-veronesi, ma Montebello, Elettrosonor Gambellara ed Alte sono state inserite nel girone “C” di Prima categoria, quello cosiddetto vicentino”.

Dietro alla Prima squadra biancorossa – che gioca dall’ottobre scorso all’”Emilio Steccanella”, che è provvisto della tribuna coperta –  solamente, per ora, una Scuola Calcio e i Pulcini supervisionati da Silvano Bosaro. Tutto in attesa che crescano altri interessanti piccoli “cespugli” bianco-rossi.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1564)