ULTIMA - 26/3/19 - PERDE LA VITA IN MOTO IL CAPITANO DEL MERLARA CANEVAROLO

Incidente mortale ad Ospedaletto Euganeo. Ieri sera alle ore 19 circa, Matteo Canevarolo, ragazzo di 44 anni di Saletto di Borgo Veneto era in sella alla sua Ducati Monster e stava rincasando dopo una giornata di lavoro (era un odontotecnico), quando si è improvvisamente schiantato contro la fiancata destra di un furgone che stava svoltando per entrare in un
...[leggi]

ULTIM'ORA

14/9/17
MISTER GIANNI PIERNO (GARGAGNAGO): "L'OBIETTIVO E' MIGLIORARCI"

Ha sete di rivalsa il Gargagnago di mister Gianni Pierno. Domenica scorsa la compagine del presidente Stefano Sartori nata nel 1974 ha deposto le armi combattendo in Lessinia contro il Sant'Anna D'Alfaedo perdendo per 2 a 1. Sfortunato il difensore classe 1988 Stefano Bollo che ha deviato il pallone nella propria rete lasciando esterefatto compagno di squadra e il portiere Natalino Posteraro. Rete che ha aperto le marcature di giornata al 38° del primo tempo. Nella ripresa la punta Vallicella ha raddoppiato e solo al 38° Fiorin accorciava le distanze, poi, nei convulsi minuti finali, i padroni di casa  riuscivano a contenere le folate ospiti facendo propria la contesa e i tre punti.

Dice mister Pierno: "Ho visto nella prima gara di campionato la mia squadra reattiva e volitiva ma ha pesato il primo goal regalato da noi. Il calcio è anche questo. Siamo partiti subito in salita e poi non siamo riusciti a pareggiare e alla fine il Sant'Anna ha chiuso ogni varco. Ma niente paura, i miei ragazzi vogliono debuttare la prossima domenica sul nostro terreno, il campo della Pigna, con i primi tre punti. Siamo chiamati ad affrontare la mia ex squadra, il Real Lugagnano, che in estate si è rafforzata molto, sarà sicuramente una bella gara. Noi garantiamo che non molleremo fino alla fine e proveremo a battere la forte squadra avversaria. Vorrei vedere i nostri spalti gremiti con il calore del nostro pubblico che ci incita dal primo minuto".

Ha un carattere solare mister Pierno, la passione per il calcio è fortissima e nata fin da bambino. Si trova benissimo a Gargagnago dove quest'anno guiderà per la terza volta consecutiva la squadra immersa nella quiete della Valpolicella. Il suo feeling con la società va a gonfie vele. "Io e la dirigenza vogliamo la medesima cosa, divertire e divertirsi. I giovani negli anni passati ci hanno dato tanto ma quest'anno abbiamo deciso di cambiare inserendo in rosa elementi di provata esperienza. Tutti assieme stiamo cementando il gruppo. Sono certo che il campionato ci regalerà forti emozioni. Credo nei miei ragazzi e nella loro consistenza tecnica, sono sicuro che possiamo toglierci delle belle soddisfazioni".

Il suo Gargagnago pratica un gioco ficcante e propositivo e lui è bravo ad insegnare al meglio la materia calcio. Ogni elemento che compone la rosa della Prima squadra ha il suo giusto carico di responsabilità. In ogni momento ognuno può diventare un potenziale titolare. Scende in campo la domenica chi se lo merita e lavora sodo durante la settimana. Sul fronte mercato sono arrivati nuovi giocatori che hanno alzato la qualità e la quantità della squadra del presidente Stefano Sartori. Il portiere Andrea Padovani è giunto dall'Olimpica Dossobuono, Alessandro Lucenti dal Team Santa Lucia Golosine, l'ex Bussolengo Adrian Georgescu ha giocato nella serie D rumena, Sergio Camalò dal Pedemonte di mister Stefano Modena, Massimo Baggio dal PescantinaSettimo, Sebastiano Brugnoli dal Parona e Alessandro Bellorti dal Valgatara.

"L'entusiasmo che si vive quest'anno è ai massimi livelli. Disponiamo di una buonissima squadra con giocatori duttili che mi hanno ben impressionato. Non ci poniamo grossi obiettivi e non facciamo proclami. Vogliamo provare a dire la nostra cercando di alzare l'asticella rispetto alla stagione scorsa. Il campionato di Seconda categoria è molto variegato, con squadre di spessore vedi Pastrengo e PescantinaSettimo, ed altre sulla carta meno quotate ma assai valide. Noi vogliamo essere la mina vagante del campionato. Abbiamo tutte le carte in regola per percorrere la nostra strada. Colgo l'occasione per augurare a tutti i dilettanti un ottima stagione sportiva. Che c'è di più bello che stare in questo meraviglioso ambiente conoscendo ragazzi stupendi e generosi che in campo danno tutto".

QUADRI DIRIGENZIALI DEL GARGAGNAGO 2017-18:
Presidente: Stefano Sartori
Vice Presidente: Rinaldo Fasoli
Segretario: Domenico Procura
Direttore sportivo: Giorgio Chiesara
Dirigenti: Fabrizio Cinetto, Nicola Leoni, Antonio Sorio, Andrea Zanella, Cipriani Stuka, Andrea Zantedeschi, Marco Fasoli e Daniele Gastaldelli.

STAFF TECNICO DEL GARGAGNAGO 2017-18:
Team manager: Mauro La Bella
Allenatore: Gianni Pierno
Vice allenatore: Simone Campagnari
Allenatore dei portieri: Giuseppe Pace
Massaggiatore: Alessandro Grignoli

LA ROSA DEL GARGAGNAGO 2017-18:
Portieri: Andrea Padovani e Natalino Posteraro
Difensori: Stefano Bollo, Michele Bottona, Luca Ranghiero, Marco Stocchero, Diego Bronzati, Fabio Cristini, Giulio Romanelli, Sergio Camalò.
Centrocampisti: Adrian Gergescu, Sebastiano Brugnoli, Davide Savoia, Mattia Zantedeschi, Edoardo Carramusa, Alessandro Bellorti, Massimo Baggio.
Attaccante: Alessandro Lucenti, Mattia Galvani, Alessandro Fiorin, Davide Cagliari, Michele Momi e Filippo Ceschi.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1897)