ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

ULTIM'ORA

14/9/17
“BONA”…LA PRIMA, MA URGE PIU’ CONCENTRAZIONE!

Buona la prima nel nuovo campionato di Seconda gategoria – girone “D” – per la matricola Bonarubiana, ammessa quest’estate a disputare quel Torneo che le mancava da anni. A Bonavicina il debutto del gruppo fatto risorgere calci stimante 4 anni fa dal dirigente factotum Luciano Beghini è stato col botto: 3 a 2 contro un’altra matricola, catapultata storicamente i Seconda categoria, dopo aver conquistato a primavera la Coppa Verona: l’ACD Roverchiara del presidente Loris Tavella.

Con Marco Fanini, classe 1990, centrocampista con tanto di laurea in Ingegneria Informatica e lavoro sicuro a Milano, abbiamo fatto due parole sulla Bonarubiana. “E’ stata una bella partita, noi siamo stati bravi nella ripresa a rovesciare come un guanto il pesante 0 a 2 dei roverchiaresi. Azzeccati i cambi del riconfermato mister Mohamed Mayate, fresco di nozze celebrate in Marocco la scorsa settimana. Ebbene, questi cambi ci hanno permesso di risalire la china, un pochino avvantaggiati dal vento, che spirava nel 2° tempo a nostro favore”.

Buoni i nuovi arrivati dal mercato estivo: “In primis, il noto e navigato Eddy De Carli, l’anno scorso in forza all’Asparetto Cerea Sud, mio ex compagno di squadra ai tempi del Minerbe, allora in Promozione. Ci manca ancora Ayob, mentre sulla fascia destra ha ben agito Pennacchioni. Grande l’esperienza in difesa, sulla mancina, del navigato Thomas Bersani. Ha colpito la prestazione del classe 1995 Signoretto, suo l’ultimo e decisivo gol, quello della vittoria”.

Altro uomo di esperienza, giunto ad arricchire il bagaglio della “debuttante” “Bona” è Mattia De Bianchi, ex Sustinenza, ma dagli anni d’oro vissuti – in Promozione – nel Bevilacqua. “L’obiettivo” riprende il suo punto Marco Fanini “è la salvezza da raggiungere il prima possibile. Ci mancano, in soldoni, ancora 12 vittorie perché a 38-39 punti dovremmo conquistare la permanenza in Seconda categoria”.

Tra le papabili al titolo, Fadini pronostica il Concamarise: “Sulla carta appare la più forte, per via delle sue micidiali punte Luca Scarabello, Thomas Pasti ed Alessandro Carollo, mio ex compagno quest’ultimo a Bovolone. In difesa vivono sull’esperienza di Matteo Violaro e su quella di Nazareno Segala. Dico solo Concamarise in quanto le altre non le conosco”.

“Siamo un gruppo di amici” tratteggia la “Bona” l’ingegnere “sorto 4 anni fa da un’idea lanciata dal diggì Luciano Beghini, con tutti giocatori del paese di San Pietro di Morubio. Ora, un po’ di elementi se ne sono andati, ma lo spirito è sempre quello: di difendere il calcio nel nostro territorio e di divertirci”.

Sempre Marco Fanini aggiunge: “Potranno mettersi in vetrina i giovani Daniele Malaspina, Melotto, Zanoncello, Signoretto ed il nostro secondo portiere Manuel Martini da Correzzo di Gazzo Veronese, ragazzo molto serio e impegnato nel volontariato, classe 1996, alto più di 190 cm e dalle ottime prospettive. I nostri margini di miglioramento? Dobbiamo partire già concentrati e mantenere alta l’asticella dell’attenzione fino al 90° di ogni gara ed oltre!”

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1943)