ULTIMA - 17/2/19 - GIANA ERMINIO E VIRTUS VERONA SI DIVIDONO LA POSTA (1-1)

E' finito 1 a 1 lo scontro salvezza fra Giana Erminio e Virtus Verona, valido per la 27^ giornata di campionato (8^ di ritorno), che si è giocato ieri al Comunale “Città di Gorgonzola”. Un punto che serve poco ad entrambe che se finisse oggi il campionato sarebbero retrocesse in serie D. Il Giana è terzultimo a 26 punti mentre la Virtus Verona è sempre
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/9/17
ACCEDE AL 2° TURNO DI COPPA IL PESCANTINASETTIMO

I RAGAZZI DI MISTER CANOVO TRAVOLGONO IL MALCAPITATO GARGAGNAGO (6-1)

Magica serata per la truppa del PescantinaSettimo che chiude il girone 3 del Trofeo Veneto con una sonante vittoria e blinda il primo posto che le permette di passare il turno. Tre punti meritati per una squadra che ha mantenuto costante la propria manovra, facendo la partita e resistendo a tratti soffrendo, alla pronta reazione avversaria. Primo tempo di marca assoluta di Petrin e compagni che stendono al tappetto la formazione avversaria. Nella ripresa abbassano il ritmo ma agiscono con furbizia e concretezza sopratutto in contropiede. Salgono in cattedra per il PescantinaSettimo il portiere Petrin, autore di tre fenomenali parate che hanno negato la gioia della rete ai ragazzi di mister Pierno. Il trio delle meraviglie Ghirotto-Zumerle e Paiola chiude a doppia mandata la difesa, impedendo, di fatto, le sfuriate avversarie. A centrocampo uomo d'ordine dai piedi di velluto Carigi. In avanti l'intesa tra Allegrini, Bonato e Bonetti funziona che è una meraviglia. Quando i tre moschettieri tirano fuori dal fodero la spada, sono dolori per tutti quanti. Veloce e ficcante, come non mai, la punta Bonato che sopratutto nella ripresa in contropiede fa il bello e cattivo tempo. E' assoluto protagonista con un'altra tripletta, dopo quella di domenica scorsa in campionato a Malcesine. Attaccante di categoria superiore. Non sta a guardare però il Gargagnago che fa la sua onesta partita ma pecca di non crederci fino in fondo, costruendo trame di gioco spesso prevedibili e colpendo solo a tratti creando seri problemi al portiere di casa.

Ma procediamo con ordine. Dopo alcune schermaglie il PescantinaSettimo comanda le operazioni. Al 3' Bonato entra in area e tira forte ma il portiere ospite grida presente. Tre minuti dopo ghiotta occasione di Allegrini, sempre per il PescantinaSettimo ma la sua conclusione è centrale. Al 13' però i padroni di casa hanno il primo sussulto di serata. Punizione magistrale di Carigi che serve in area Zumerle che da pochi passi devia in rete. Il Gargagnago sotto di un goal subisce il colpo a freddo e fatica a reagire. La rasoiata al 16' di Zantedeschi è innocua. Al 20' ritorna protagonista il difensore del Pescantina Zumerle che da calcio d'angolo colpisce a colpo sicuro di testa ma la sfera termina fuori dallo specchio della porta. Cinque minuti dopo Zago colpisce bene il pallone ma sfortunatamente per lui, finisce fuori. Al 27' Bonetti per il PescantinaSettimo raddoppia con una bella conclusione a fil di palo. Il Gargagnago opera una reazione veemente ed al 29' Fiorin tira fuori dal cilindro un velenoso tiro che trova prontissimo il portiere Petrin che devia a fatica e da campione la sfera in calcio d'angolo. Battuto l'angolo Bellorti scheggia la traversa. Il momento della compagine ospite continua, tanto che al 34' con Brugnoli accorcia le distanze con una sassata da fuori area che, tra una selva di gambe, termina nella porta dei padroni di casa. Con i restanti minuti del primo tempo le emozioni non sono terminate, anzi continuano inesorabili. Al 40' su sapiente assist di Bonetti, si fa trovare pronto il solito Bonato che in area di rigore fulmina Posteraro. Al 43' ancora si supera il portiere Petrin che para benissimo una conclusione di Zantedeschi.

Rientrate in campo dopo il meritato the le due squadre continuano a darsi battaglia. Il PescantinaSettimo controlla la partita, il Gargagnago prova a riaprirla. Al 5' altra parata da cinetaca del calcio di Petrin per il PescantinaSettimo che intuisce una fenomenale deviazione in area di Fiorin che si trova sui piedi la sfera dopo una ficcante punizione del solito Zantedeschi. Al 20' si vede di nuovo la squadra di casa con Allegrini che tira una bordata da fuori area ma Posteraro si oppone alla grande. Al 24' diventa pungente ancora una volta la punta Bonato che in contropiede trova il portiere avversario pronto a chiudergli la porta da campione. I minuti finali sono di marca PescantinaSettimo che dilaga. Al 30' ed al 38' ancora Stefano Bonato segna due reti capolavoro beffando il portiere ospite con sagacia. Infine Brunelli al 39' chiude definitivamente la contesa segnando il sesto sigillo della serata toccando la sfera su calcio d'angolo tirato da sua maestà Stefano Bonato.

Negli spogliatoi, in concomitanza con la sfida persa in casa dal rivale Pastrengo per due reti ad uno contro il BureCorrubbio, il PescantinaSettimo festeggia il primo posto nel girone di Coppa e il passaggio al 2° turno. Visi mesti e poche parole da parte del Gargagnago invece, concentrato a risalire la china in campionato. Afferma Zumerle: "Stasera abbiamo giocato un'ottima gara sfoderando tutti assieme grinta e carattere. Siamo in crescita ed esprimiamo un gioco corale che ci porta con frequenza a vedere la porta. Adesso tocca al campionato dove con umiltà vogliamo continuare a fare bene".

PESCANTINASETTIMO: Petrini, Zampini, Ghirotto, Zumerle, Carigi, Paiola, Caprini, Zago (Boscaini 30'2t), Bonetti (Zimerle 10'2t), Bonato (De Luca 41'2t), Allegrini (Brunelli 40'2t). All. Gianni Canovo
GARGAGNAGO: Posteraro, Cristini, Camalò (Bronzati 33'2t), Romanelli (Savoia 15'2t), Stocchero, Zantedeschi, Brugnoli, Carramusa, Fiorin, Bellorti(Baggio 24'2t), Cagliari (Galvani 22'2t). All. Gianni Pierno
ARBITRO: Tosi di Verona
RETI: Zumerle (P) al 13', Bonetti (P) al 27', Brugnoli (G) al 34', Bonato (P) al 40', al 75' e al 83', Brunelli (P) al 84'

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1539)