ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

25/9/17
FINISCE 1 A 1 TRA LEGNAGO E CALVI NOALE

Il Legnago trova il pareggio all'89° con Domenico Maiese e al 91° minuto spreca con Guarco l'occasionissima per lincredibile vittoria. Per il Legnago un punto dopo i due k.o.esterni con Belluno e Porto Tolle. La Cavi Noale eliminata nel turno preliminare di Coppa Italia dalla Clodiense, arriva a Legnago con sei punti per le vittorie casalinghe con Montebelluna e Abano e cerca punti esterni dopo la sconfitta a Verona contro la Virtus Vecomp. Arbitra Graziella Pirriatore, internazionale Fifa dal 2012-2013 già a Legnago il 19 febbraio scorso per la gara con il Montebelluna finita 1 a 1. Mister Spinale rispetto alla formazione iniziale di Porto Tolle inserisce Barone al posto di Matei e cambia qualche numero di maglia.

Subito il Legnago si distende in avanti e Barone conclude alto, poi Marchetti non inquadra la porta. All'11 corner battuto da Kouame, Barone chiede invano un altro angolo. La Calvi impegna Cairola con un tiro senza pretese di Borgogna. Al 21' s'infortuna Rigon trasportato in barella dietro la porta difesa da Fortin. Al 27' bel traversone in area di Barone, Zanetti prima punta è anticipato. Al 28' bellisimo spunto di Kouame che serve Barone, bel tiro e prodezza del portiere Fortin che devia in angolo. In seguito fallo di Griggio (ammonito) su Barone, batte la punizione Gulinatti e Zanetti conclude debolmente fra le braccia di Fortin. Prima del riposo assist di Barone per Zanetti che reclama invano un fallo.

Nella ripresa la Calvi è pericolosa al 3' con una conclusione di Bernasconi ben murata dalla difesa biancazzurra. Al 4' un teletiro di Marchetti che al 20' si trova solo in area veneziana, ma perde l'attimo e la difesa recupera Al 25' il Legnago impegna con una bella incornata di Guarco Fortin che devia, ma l'azione è nulla per un fuorigioco segnalato dal secondo assistente. Al 26' Calvi Noale in vantaggio: Baldrocco, vorrebbe stoppare il pallone che prende una strana traiettoria e s'infila nel sette. Disperazione Legnago che non si arrende. Torri al 34' s'incunea in area veneziana e conclude con un diagonale alto. Spinale che ha inserito forze fresche in precedenza (Matei per Zanetti, Crestani per Gulinatti) toglie Barone e Torri e fa entrare El Qorichy e Maiese. E proprio Maiese al 44' trova il rasoterra del pareggio. Assist di Talin stop di destro e girata rasoterra di sinistro che batte Fortin. Lo stadio applaude e poco dopo s'arrabbia. Guarco tutto solo in area non è pronto al tiro e la difesa del Calvi Noale recupera e salva il pareggio.

E' intanto stato reso noto l'accoppiamento di Coppa Italia dei trentaduesimi di Coppa Italia. Al "Sandrini" di Legnago mercoledì 4 ottobre ci sarà l'Arzignano Valchiampo (ore 15, ma l'orario è ancora da definire), vicentini che saranno ancora a Legnago l'8 ottobre per la quinta giornata di campionato. Negli spogliatoi il mister ospite Giovanni Soncin accetta il pareggio, ma recrimina: «Il Legnago ci ha messo in difficoltà nel primo tempo e nel finale, ma si poteva gestire meglio il vantaggio, ma abbiamo perso le misure anche per stanchezza o atteggiamento sbagliato. Occasione-gol con Bernasconi, con palla rimpallata.» Contento mister Spinale: «Abbiamo subito un gol fortuito da un giocatore che voleva stoppare il pallone che è finito all'incrocio dei pali. Ero convinto che la forza di volontà della squadra avrebbe recuperato. Non meritavamo di perdere e abbiamo avuto l'opportunità anche per vincere con Guarco. Adesso spero di recuperare altri giocatori per avere altre soluzioni tattiche.» Così il presidente Davide Venturato: «La Calvi si è dimostrata una squadra tosta, dopo il gol del pareggio clamorosa occasione di Guarco per vincere... Peccato!»

Legnago (4-3-3): Cairola, Dabo,Talin, Gulinatti (29' st Crestani), Parrino, Guarco, Kouame, Torri (37'st Maiese), Zanetti (15'st Matei), Barone (37' st El Qorichy), Marchetti. (a disposizione Colella, Borin, Rizzi, Crema, Moro). All. Spinale
Calvi Noale (4-4-2): Fortin, Rigon (22'pt Boesso, 1'st Inchico) Taddia, Griggio, Borgogna (36'st Cuzzi), Fiorica, Bandiera,Tonani (15'st Baldrocco), Casagrande, Bernasconi. (a disp. Bordignon, Colli, Toso, Vianello, Secco). All. Soncin
Arbitro: Graziella Pirriatore di Bologna
Reti: 26'st Baldrocco, 44'st Maiese
Note. Spettatori 350 circa. Ammoniti Taddia, Griggio, Bernasconi. Angoli 7-3 per il Legnago. Recuperi 2' e 3'

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1234)