ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrà il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

28/9/17
CAPITAN ANDREA FUSINA (OLIMPICA DOSSOBUONO) SUONA LA CARICA

Vuole maggiore compatezza in campo il centrocampista classe 1995 Andrea Fusina nonchè capitano dell'Olimpica Dossobuono. In campionato la truppa giallorossa del nuovo mister Lucio Beltrame deve inserire ancora le marce alte, la prima vittoria non è ancora arrivata. Nell'ultima sfida casalinga contro il Quaderni gli ospiti di mister Nicola Chieppe hanno sfruttato gli errori della squadra locale del presidente Rinaldo Campostrini condannandola ad un'amara sconfitta per due a uno.

Andrea Fusina richiama alla maggiore attenzione e compattezza della sua squadra. "Siamo un gruppo nuovo e dobbiamo ancora conoscerci alla perfezione. Il lavoro è continuo ma in campo alla domenica non riusciamo ad esprimere quanto promettiamo in settimana. Commettiamo errori che non si devono assolutamente fare. Sono comunque fiducioso, bisogna solo avere un pizzico di pazienza in più".

Quest'estate il brillante direttore sportivo Carlo Fantoni ha voluto, in pieno accordo con la dirigenza giallorossa, rivoluzionare in toto la squadra. Sono arrivati giocatori di provata capacità come i portieri Braioni dal Valpolicella e Molani dal Real Lugagnano. I difensori Carminati, ex Lugagnano, Carlesso,  che è rientrato dal prestito dell'Audace e Ferrari dal Concordia. I centrocampisti Fiorini dal Lugagnano, Gandolfi dal Povegliano, Mazzi dall'Alba Borgo Roma, Sambenini dal Sona Mazza e Peroni dallo Zevio. E gli attaccanti Zoccatelli via Bussolengo e Lorenzo Baraldi ex Alba Borgo Roma.

Dopo i due pareggi e la sconfitta ottenuta in campionato, il capitano giallorosso vuole la vittoria. "Abbiamo una signora squadra formata da giocatori che sanno giocare a calcio. Dobbiamo fare quadrato e credere nelle nostre potenzialità e soprattutto essere più cinici nelle zone nevralgiche del campo. Il mister, Lucio Beltrame, e bravo e sa il fatto suo. Siamo però noi giocatori che la domenica scendiamo in campo. Voglio vedere maggiore concretezza domenica prossima in casa del Real GrezzanaLugo, fanalino di coda assieme al Bussolengo. Daremo il massimo cercando di ottenere tre punti per noi vitali".

Vuole un bene dell'anima all'Olimpica Dossobuono, Andrea Fusina, qui ha trovato una grande famiglia. "Questa società vanta persone determinate e generose che mantengono sempre quello che promettono. E' una società a misura d'uomo, quando arrivi da queste parti non ti puoi mai trovare male. C'è un aria di grande entusiasmo ma giustamente si pretendono ora i risultati auspicati".

Vuole spronare i suoi compagni: "Dobbiamo alzare il tiro, i nostri avversari non sono più forti di noi. Deve venir fuori, nelle prossime sfide, tutto quello che abbiamo dentro. A Grezzana vorrei vedere in campo più determinazione da tutti". Un capitano, Fusina, che non ama mollare mai. Ha fatto parte dello storico gruppo allenato da mister Giuseppe Bozzini, ora approdato al Concordia, che ha portato i giallorossi dalla Seconda categoria fino alla Promozione, del quale faceva parte anche lo sfortunato ex capitano e difensore Gianluca Brazzoli, scomparso lo scorso anno a soli 28 anni e che Andrea ricorda con dolore. Contro il Real Grezzana Lugo L'Olimpica vuole voltare pagina e risalire in fretta la china.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1602)