ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrà il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/10/17
MAICOL SAMBENINI: "FELICE DI ESSERE ALL'OLIMPICA DOSSOBUONO"

E' una squadra che deve crescere la rivoluzionata Olimpica Dossobuono. Questa estate è arrivato un nuovo tecnico, Lucio Beltrame, che si è lasciato alle spalle l'esperienza al Sona Mazza del presidente Paolo Pradella. Tanti i nuovi acquisti di qualità in casa giallorossa, tra i quali il centrocampista tutto polmoni classe 1990 Maicol Sambenini, il quale vuole, assieme ai suoi compagni, fare bene nella nuova stagione 2017-18 nel girone A di Prima categoria. L'amara retrocessione dello scorso anno dalla Promozione è stata assorbita con criterio. Gli errori commessi e quanto non ha funzionato in Promozione sono già stati messi alle spalle e serviranno sicuramente per migliorare.

Ora si è deciso di voltare pagina. Pochi i giocatori della passata stagione rimasti in giallorosso ma tutti vogliosi di riscatto. L'Olimpica è attualmente attardata nella graduatoria del girone A di Prima categoria con 3 punti in 4 gare, frutto di tre pareggi ed una sconfitta. La compagine del presidente Rinaldo Campostrini non si è ancora tolta la soddisfazione di vincere la prima partita in campionato. Stasera alle ore 20,30 la squadra giallorossa sarà impegnata sul terreno di Sommacampagna (il campo di casa non è dotato dell'impianto di illuminazione) dove affronterà nel 2° turno di Coppa la formazione della Scaligera, anche lei rilegata nei quartieri bassi della classifica del girone B di Prima categoria visto che occupa l'ultimo posto in coabitazione con Pozzo e Valtramigna a 1 punto (un pareggio e 3 sconfitte).

Maicol lancia il guanto di sfida per stasera: "In Coppa sta andando meglio visto che abbiamo superato il turno, dobbiamo continuare così. La squadra è buona con giocatori validi e di spessore. Bisogna però inserire la marcia con serenità senza preoccuparci, la stagione è ancora lunga. Stiamo lavorando sodo tutti assieme per riuscirci".

Le cose però il campionato non vanno al meglio... "Domenica scorsa, in trasferta contro il Real Grezzana Lugo, siamo stati vicini alla prima vittoria. Non siamo però stati capaci, in vantaggio sul 2 a 1, di chiudere a nostro favore la partita. Eravamo andati subito in svantaggio ma poi abbiamo prima pareggiato al 25° con Mazzi e poi, sempre nel primo tempo, operato il sorpasso con Pascarella al 40° minuto. Nella ripresa non siamo stati capaci di  chiudere la gara e ad un quarto d'ora dalla fine Taffarel ha pareggiato i conti su rigore. Dobbiamo essere senza dubbio più quadrati e cinici. Meno errori e più fermezza nel portare a casa la partita, che deve essere senza pause".

Vuole un bene dell'anima alla sua piccolina ed alla moglie. Il calcio fa parte da molto tempo della sua vita. Si trova molto bene a Dossobuono dove ha trovato uno spogliatoio solido. "Il mister è bravo, Lucio Beltrame sa davvero il fatto suo. Sta però a noi giocatori a cercare di dare una bella sferzata al nostro campionato. Domenica prossima si torna a giocare in casa nostra contro il San Zeno. Una gara che potrà dire di più sulle ambizioni delle due compagini in campionato. Noi ce la metteremo tutta perchè vogliamo regalare al nostro pubblico la prima vittoria in campionato".

Sambenini, prima di approdare al Dossobuono, ha militato al Sona Mazza sempre con mister Beltrame e il suo fidato secondo Matteo Grisi per tre anni in Promozione e prima aveva indossato le casacche di Concordia, Somma, Benaco e Vigasio. Tutte formazioni di ottimo tasso atletico e tecnico. Maicol, nella vita per lavoro e quasi sempre vestito in giacca e cravatta. "Ho trovato a Dossobuono una società fatta di persone appassionate che vogliono aprire un nuovo ciclo. Siamo una squadra che deve oliare i meccanismi e trovare l'amalgama giusta. Si lavora ogni settimana duramente. La domenica deve essere il nostro palcoscenico dove sfoggiare tutto il nostro potenziale. Il San Zeno domenica prossima non scherzerà ma neanche noi, te lo assicuro, vogliamo i tre punti".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1512)