ULTIMA - 21/4/19 - BUONA PASQUA 2019 A TUTTI I NOSTRI LETTORI

La redazione sportiva di www.pianeta-calcio.it, assieme al suo direttore responsabile Andrea Nocini e a tutti i suoi collaboratori, porge a tutti i nostri sempre più numerosi lettori e lettrici, ai suoi fedelissimi sponsor, i migliori auguri di una serena Pasqua da trascorrere con i propri
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/10/17
COPPA ITALIA: IL LEGNAGO PASSA AI RIGORI CON L’ARZIGNANO

Il Legnago brilla in Coppa Italia dove ottiene contro l'Arzignano la terza vittoria consecutiva dopo quelle contro Ambrosiana e Union Feltre. E domenica in campionato sarà ancora difronte all'Arzignano al "Sandrini" di Legnago. I biancazzurri eliminano ai rigori l'Arzignano Valchiampo al quale sono stati  fatali le parate del portiere del Legnago Thomas Colella che ha respinto i tiri dal dischetto di Fracaro e Vanzan. Il Legnago sbaglia solo un rigore con Barone e approda ai sedicesimi di Coppa Italia fissati per mercoledì 6 dicembre contro il Campodarsego (in campo da definire con sorteggio) che ieri ha battuto l’Adriese per 3 a 0.

Legnago e Arzignano hanno schierato giocatori poco utilizzati finora in campionato e la partita è stata incerta fino al 94° minuto con un Legnago pimpante grazie ai cambi apportati da mister Spinale che ha dato spazio ai giocatori che avevano finora avuto poco spazio, per infortuni o per scelte tecniche, come Colella, Rizzi, Pasquino, Crestani ed El Qorichy, inoltre ha fatto debuttare la punta uruguaiana Danilo Peinado, subito decisivo. In panchina con Cairola ci sono Borin, Parrino, Cardamone, Kouame, Torri, Marchetti, Barone e Matei.

Al 18’ Legnago improvvisamente in vantaggio con spettacolare spunto di Peinado. El Qorichy lavora un pallone sulla fascia e tocca a Maiese che   crossa in area per la spettacolare incornata nel sette di Peinado. L’Arzignano pareggia poco dopo con una bordata da fuori area di Raimondi. Nella ripresa il Legnago al 3’ è pericoloso con un’incornata alta di Zanetti, su cross di Sandrini. Poi Colella para su Scandilori. L’Arzignano sembra stanco, mentre il Legnago cresce con gli inserimenti di Marchetti e Torri. L’ex Marchetti (squalificato per un turno) si fa parare un tiro al 26’ mentre al 38’ arriva il cartellino rosso per il giallo-celeste Kostadinovic per fallo da ultimo uomo su Maiese. Al 40’ punizione di Torri per Marchetti che frutta un angolo, poi un traversone in area di El Qorichy bloccata dal portiere vicentino.

Gran festa del Legnago in campo e sorridente a fine gara l’allenatore Manuel Spinale per il passaggio del turno; "Una vittoria che da morale, ci tenevamo a far bene, quindi complimenti ai ragazzi.” Il presidente Davide Venturato aggiunge: "Una vittoria fa sempre bene". Il mister vicentino Vincenzo Italiano dice: “Nostro il predominio per 80 minti, poi un calo e la lotteria dei rigori decisa dalla bravura del portiere del Legnago Colella.”

Legnago (4-3-3): Colella, Rizzi, Pasquino (17’st Cardamone), Crestani, Talin Guarco, Zanetti (17’st Marchetti), Sandrini (17’st Torri), Peinado, (24’st Barone), Maiese (39’st Kouame), El Qorichy. All. Spinale
Arzignano (4-3-3 ): Colesso, Romio, Vanzan, Bordi, Bigolin (1’st Kostadinovic), Santuari, De Anna (40’st Scandilori), Turea, Veratti, Hoxha (40’st Toso), Raimondi (1’st Fracaro). All. Italiano
Arbitro: Ilaria Bianchini di Terni
Reti: 18’pt Peinado, 21 pt Raimomdi
Note: Serata mite. Spettatori 150, Angoli 5-3 per l’Arzignano. Espulso38 st Kostadinovic  Recuperi 1’ e 4’
Sequenza rigori: Fracaro parato, Marchetti gol, Bordi gol, Crestani gol, Veratti gol, Cardamone gol, Vanzan parato, Barone parato, Santuari gol, Talin gol.

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1229)