ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

6/10/17
MISTER NICOLA CHIEPPE MODELLA IL SUO QUADERNI

Crede fermamente nelle qualità e nel carisma dei suoi ragazzi, il nuovo mister nero-verde Nicola Chieppe. Salutati questa estate i viola del P.G.S. Concordia, dove ha chiuso un bel biennio, Nicola ha voluto cambiare aria accasandosi alla Polisportiva Quaderni della presidentessa Sara Olivieri. Sta modellando la squadra quasi a sua immagine e somiglianza, nel calcio si sa contano le caratteristiche dei singoli giocatori che devono essere complementari alle esigenze della squadra. Bisogna saper disegnare con sapienza le geometrie che poi devono essere proposte in campo la domenica pomeriggio. Nell'ultimo turno di campionato i verde-neri del Quaderni hanno fermato sul pari una delle due capoliste (l'altra è il Valpolicella) del girone A di Prima categoria, il Mozzecane di mister Nicola Santelli che ha totalizzato 10 punti dopo le 4 partite giocate finora.

Il Quaderni è la sesta forza del torneo con 6 punti dopo 4 gare, con zero sconfitte, tre pareggi ed una vittoria. "E' presto per capire ancora di che pasta siamo fatti - confessa Chieppe -. L'intelaiatura della rosa è buona e i nuovi si sono inseriti bene, per il resto direi che il gruppo si è consolidato. Dobbiamo maggiormente concretizzare le occasioni che ci capitano e cercare di portare a casa altre vittorie perchè più punti facciamo meglio è. In alto ci sono Valpolicella e Mozzecane, due squadre che hanno un impianto di gioco che si sono portati dall'anno scorso quando già avevano espresso trame assai efficaci e convincenti".

Nicola mette però anche altre formazioni tra le papabili alla vittoria finale in campionato. "Non mi dispiacciano CastelnuovoSandrà, Olimpica Dossobuono, Parona, Concordia, Pedemonte e Caselle. Il Dossobuono e il Caselle per i giocatori che sono andati a prendere, non li vedo meritevoli della bassa classifica attuale, hanno sicuramente tempo per rialzare in fretta la testa perchè dispongono di un potenziale esplosivo. Concordia, Parona e Pedemonte sanno sempre come innestare le marce alte. Insomma gli esiti sono molto incerti. In fondo sono solo quattro le partite andate in onda finora, c'è tempo per crescere per tutti".

E' un allenatore pragmatico Nicola Chieppe. Ha sempre messo in prima fila i valori umani e le motivazioni dei suoi ragazzi. Divertirsi e divertire sono per le sue parole chiave, precedute chiaramente da un duro e proficuo lavoro svolto in allenamento da fare sempre con ritmo ed intensità. C'è differenza a guidare compagini della città da quelle di paese. Quaderni rappresenta per lui un terreno fertile dove lo spirito di appartenenza ai colori può dare esaltanti frutti. "A Quaderni sto molto bene. Trovo molto interessante il progetto messo in cantiere da questa dirigenza. Persone schiette e molto appassionate che vogliono bene alla squadra. I giocatori sudano e danno tutto per la maglia e il pubblico segue con attenzione, sopratutto in casa, le nostre partite. Bisogna però non perdere mai la bussola. Finora abbiamo incontrato delle signore squadre come Mozzecane, Dossobuono, Parona e CastelnuovoSandrà, a mio parere fra le favorite a tentare il salto di categoria. Ora ci aspetta un'altra sfida difficile, domenica prossima saremo a Caselle. Una partita dove ci misureremo contro l'estro di Meda e compagni. Faremo il nostro gioco e cercheremo di non scoprirci troppo in difesa, come è logico che sia in trasferta, poi vinca il migliore". Ricordiamo che domani, sabato 7 ottobre alle ore 17, ci sarà la presentazione della Prima squadra e del settore giovanile. Sportivi e tifosi siete tutti invitati al campo sportivo di Quaderni per applaudire i neroverdi.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1231)