ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

9/10/17
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-LONIGO 5-1

Qualcuno si sarebbe mangiato la casa se avesse scommesso sulla sconfitta del Lonigo a fine primo tempo, o, viceversa, si sarebbe arricchito a dismisura se avesse puntato sulla vittoria del Bevilacqua. Ebbene il calcio è anche questo; nulla è scontato e tutto può succedere. Capita allora di vedere una sola formazione in campo, il Lonigo, per tutto il primo tempo, dove Fusaro, portiere del Bevilacqua, limita i danni in più di una occasione. Poi nel secondo tempo, cambio di modulo, ma anche “cambio di testa”, mi si passi il termine, ed ecco che il Bevilacqua prima pareggia e poi dilaga. Entrambe le formazioni accusano assenze importanti: Scarsetto e Tisato, solo per citarne alcuni, nel Lonigo, capitan Lovato, Polo e Fusaro, nel Bevilacqua.

Al 4’ mischia in area del Bevilacqua; la palla esce e Fracasso prova il tiro di controbalzo; Fusaro para sicuro. Al 7’ Fabris crossa dalla destra al centro: Fusaro blocca in presa in tuffo. Al 9’ il Lonigo crea la prima palla-gol: capitan Luca Callegaro in verticale mette Longo solo davanti a Fusaro; l’ex Santo Stefano di Zimella attende l’attimo buono per concludere a rete ma Fusaro intuisce e salva. Al 13’ Longo, al limite dell’area, cerca l’imbucata per Filippo Bevilacqua; provvidenziale l’intervento in scivolata di Bovolon che gl’impedisce il tiro. Al 25’ si vede finalmente il Bevilacqua in avanti: calcio di punizione di Migliorini che crossa al centro per Galassi, il cui colpo di testa passa una spanna sopra la traversa. Nella ripartenza del Lonigo, Fracasso sganciatosi in avanti, calcia un gran tiro, deviato in angolo da Luca Fusaro. Al 44’ il Lonigo passa in vantaggio: Bevilacqua, ex Tezze, protegge bene la palla in area e poi la crossa al centro, dove Davide Longo, più lesto di tutti, la mette in rete.

Nel secondo tempo inizia un'altra partita. Mister Mirco Dalle Ave, arretra in difesa Migliorini ed inserisce Faccioni a centrocampo; poi aggiunge il quarto attaccante Malatrasi e toglie il difensore Bovolon. Al 5’ Fabris crossa per la testa di Alessandro De Mori, ma l’ex Provese non inquadra la porta. Al 9’ il Bevilacqua pareggia: Girardi dalla bandierina cerca la testa di Galassi, che gira in rete da due passi. Al 17’ Sacchetto imbecca Galassi in verticale, ma il suo tiro in corsa esce a lato seppur di poco. Si fa perdonare un minuto dopo il bomber ex CaltelbaldoMasi: Olivieri crossa in area per Malatrasi, il cui tiro è parato da Olivieri. La palla esce fuori area e Galassi con una bordata la mette in rete. Galvanizzati dal risultato, i ragazzi di Dalle Ave segnano la terza rete con Giovanni Scarmato che appena entrato, raccoglie sottomisura un traversone di Pigaiani e la mette nel sacco. Il Lonigo accusa visibilmente ed al 25’ un cross di Scarmato crea apprensione ad Iselle che, nel tentativo di spazzare l’area, mette la palla nella propria porta. Al 28’ il Lonigo rialza la testa; Bevilacqua protegge palla in area e la offre all’accorrente Longo che calcia a botta sicura, ma trova sulla sua strada ancora una splendida parata di Fusaro. Al 30’ il Bevilacqua sigilla il risultato con la quinta rete ad opera di Federico Malatrasi, l’attaccante a mezzo servizio (per gli impegni all’Università di Milano), sfrutta al meglio un cross di Olivieri dalla sinistra. I numerosi sostenitori del Lonigo, increduli, sospingono ugualmente la loro squadra e punti nell’orgoglio, i leonicensi si riportano sotto alla ricerca del gol, per rendere meno amara la sconfitta. Al 37’ Francesco Fabris s’inserisce bene tagliando l’area e calcia su Fusaro in uscita. Il portiere tocca appena ma sulla linea di porta Migliorini salva. Al 44’ Callegaro imbecca in verticale su Bevilacqua che sta per calciare quando uno strepitoso Fusaro, in uscita kamikaze, glielo impedisce.

Al triplice fischio, i castellani vanno a raccogliere gli applausi dei giovani supporters grigiorossi. Mister Omar Lovato, ex San Giovanni Ilarione, mastica amaro, mentre mister Mirko Dalle Ave si gode questa insperata vittoria, almeno dopo il primo tempo incolore dei suoi: “Probabilmente è una questione di testa” dice, “forse abbiamo accusato l’impegno di coppa, ma secondo me non siamo entrati in campo con la giusta concentrazione”.

Bevilacqua: Fusaro, Provoli, Faliva (1’st Faccioli), Bovolon (1’st Malatrasi), Gironda, Migliorini, Pigaiani, Sacchetto, Galassi (33’st Odma), Girardi (19’st Scarmato), Olivieri (31’st Meggiolaro). All. Dalle Ave.
Lonigo: Faggionato, Fracasso, Iselle, Santolin, De Mori, Martinello, Fabris (39’ st Bastianello), Callegaro, Bevilacqua, Masetto, Longo. All. Omar Lovato.

Arbitro: Egidiu Gabor di Legnago.
Reti: 44’pt Longo (L), 9’ e 18’ st Galassi (B), 21’st Scarmato (B), 25’ st Iselle aut. (B), 30’ st Malatrasi (B).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1583)