ULTIMA - 17/2/19 - GIANA ERMINIO E VIRTUS VERONA SI DIVIDONO LA POSTA (1-1)

E' finito 1 a 1 lo scontro salvezza fra Giana Erminio e Virtus Verona, valido per la 27^ giornata di campionato (8^ di ritorno), che si è giocato ieri al Comunale “Città di Gorgonzola”. Un punto che serve poco ad entrambe che se finisse oggi il campionato sarebbero retrocesse in serie D. Il Giana è terzultimo a 26 punti mentre la Virtus Verona è sempre
...[leggi]

ULTIM'ORA

13/10/17
SALTA LA PANCHINA ANCHE A ROVERCHIARA

La quarta panchina che cede in questa settimana è quella del Roverchiara, matricola di Seconda categoria, che occupa attualmente l'ultimo posto in classifica nel girone "D" con un solo punto dopo cinque partite giocate.

La goccia che ha fatto traballare la posizione di mister Damiano Crisci, da Borgo Nuovo, è stata la sconfitta patita domenica scorsa a Cà degli Oppi per 2 a 1. La squadra, che questa estate ha conosciuto la storica promozione in Seconda categoria, dopo aver trionfato nella primavera scorsa nella Coppa Verona di Terza Categoria con mister Damiano Crisci stesso, in estate si è rafforzata grazie alla campagna-acquisti operata dal nuovo diesse Marco Soave.

E' stato mantenuto il "gioiello" Manuel Rogano, classe 1995, ruolo punta, due volte alle giovanili del Padova ma anche ex Villafranca di serie D, come pure l'imprevedibile e talentuoso marocchino Hamza El Garraoui. Dall'Albaronco è arrivato invece il centrocampista Mattia Dalla Pellegrina. Insomma, a giudizio della società presieduta da Loris Tavella, la squadra gialloblu era stata ritoccata a livello di qualità verso l'alto, da cui la decisione di interrompere il rapporto, che durava già da due stagioni e mezza.

Al posto di Crisci, è stato chiamato mister Denis Guerra, nella vita di tutti i giorni imprenditore, il quale ha allenato in passato la Venera e il Sustinenza, oltre ad alcune squadre giovanili della bassa veronese. Il Roverchiara, attualmente, giace al fondo della graduatoria a un sol punto in compagnia del Villabartolomea, e domenica prossima ospiterà la non facile compagine dei Boys Gazzo di mister Matteo Gobbetti, battuti a Maccacari per 0 a 1 domenica scorsa da quel SanguinettoVenera di mister Antonio Marini che meglio non poteva intraprendere la nuova stagione, forte di 5 vittorie in 5 partite. 

I "giallo e blu del Basso Adige", indipendentemente dall'avvicendamento tecnico che mai avrebbero pensato di dover fare in queste ultimissime ore,  avevano da tempo fatto sapere che sarebbero scesi sul mercato, ai primi di dicembre, per apportare qualche ritocco all'organico, urge qualche rinforzo necessario alla squadra al fine di riportarla in una posizione di classifica più tranquilla, meno angosciosa.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1817)