ULTIMA - 19/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

28/10/17
PRESENTATO IERI IN SALA ARAZZI L'ATTESO DERBY DI OGGI

INGRESSO GRATUITO ALLO STADIO OLIVIERI DI VIA SOGARE PER LA STRACITTADINA DELLA SERIE A FEMMINILE.

E' stato presentato ieri nella prestigiosa cornice di Sala Arazzi presso il Comune di Verona il derby del massimo campionato di calcio femminile tra Agsm Verona e Fimauto Valpolicella Chievo Vr in programma oggi pomeriggio, sabato 28 ottobre, allo Stadio Olivieri di via Sogare. Hanno preso parte alla conferenza stampa il Sindaco di Verona Federico Sboarina, l'Assessore allo Sport Filippo Rando, i presidenti dei due sodalizi, Giancarlo Conta per l'Agsm Verona e Flora Bonafini per la Fimauto, il tecnico gialloblù Renato Longega ed una rappresentanza di atlete delle due squadre.

“Per lo sport veronese – ha esordito l’assessore Rando – questo derby è un evento di grande importanza in quanto unico del suo genere in Italia. Faccio ad entrambe le formazioni il mio in bocca al lupo: io sarò presente sulle gradinate e sono sicuro sarà un grande spettacolo”. “Conosco il calcio femminile da molti anni – ha poi aggiunto il sindaco Sboarina -  e in questi anni ha fatto dei passi da gigante. Questa partita è una ulteriore tappa di crescita per le nostre squadre. Vinca il migliore anche se nei derby, molte volte, i pronostici vengono sovvertiti”.

Il primo cittadino Federico Sboarina nel salutare squadre e rispettivi staff ha poi aggiunto: " E' motivo di grande orgoglio per la città di Verona essere l'unico capoluogo in Italia a poter vantare due squadre nella massima serie femminile oltre che in quella maschile. Verona ha una grande tradizione nel calcio femminile e i veronesi non mancheranno di dare il loro sostegno alle due squadre. Vogliamo accompagnare queste due eccellenze dello sport nel loro percorso di crescita in una disciplina che nel resto d'Europa e del mondo sta assumendo importanza crescente".

"Per il Fimauto Valpolicella - ha concluso la presidente rossoblu Flora Bonafini - tornare a giocare il derby in serie A è un grande traguardo. Credo che il gap tra noi e il Verona si stia riducendo anno dopo anno, anche se loro hanno ancora più esperienza di noi. Giocheremo per portare a casa punti, questo è fuori discussione, anche se è importante che questo derby sia un successo per la città e per il calcio femminile".

Lo Stadio Olivieri di via Sogare per il derby si presenterà agli sportivi rinnovato e più accogliente grazie agli ingenti lavori di adeguamento eseguiti dal club gialloblù. Per favorire un maggiore afflusso di pubblico ed offrire alle atlete una platea degna di un derby il club di via Sogare ha disposto che venga mantenuto l'ingresso gratuito per il match in programma oggi. La gara sarà preceduta da un minuto di riflessione per condannare i recenti episodi di antisemitismo e continuare a coltivare la memoria della Shoah. In quel momento le squadre si disporranno al centro del campo e sarà data lettura di un brano estratto dal diario di Anna Frank. Le calciatrici indosseranno inoltre un braccialetto rosa, simbolo della lotta ai tumori femminili e della campagna “Nastro Rosa” della Lilt per la prevenzione. Nel mese di ottobre infatti, tutto lo sport mondiale si è tinto di rosa per testimoniare la propria adesione alla lotta contro il tumore al seno.

Dopo la lunga sosta per gli impegni delle nazionali riprende quindi questo sabato il massimo campionato di calcio femminile con le gare della terza giornata. Nel rinnovato Stadio Olivieri di via Sogare Agsm Verona e Fimauto Valpolicella Chievo Vr si affrontano del derby di Verona, unica stracittadina della serie A femminile. Mister Renato Longega solamente dalla seduta di giovedì pomeriggio ha potuto riavere a disposizione tutte le nazionali. Sono infortunate Ambrosi e Giubilato, mentre l’ultima arrivata Asgrimsdottir partirà probabilmente dalla panchina. Sul fronte clivense mister Diego Zuccher non potrà disporre delle infortunate Mason e Fuselli, entrambe ex gialloblu.

Sono tutti a favore del più blasonato Agsm Verona i precedenti tra le due squadre veronesi, due in campionato e altrettanti in Coppa Italia. Nella passata stagione sportiva il derby di Coppa Italia si concluse con la vittoria del Verona per 3 a 1. I due precedenti nel massimo campionato sono risalenti alla stagione sportiva 2013-14 quando l’Agsm Verona si impose 4 a 2 all’andata e 7 a 0 nel match di ritorno.

Sono molte le atlete nella rosa del Fimauto Valpolicella che in passato, anche se in periodi diversi, militarono nel Verona. Prima fra tutte Valentina Boni che indossò la maglia gialloblù dal 1997 al 2010 collezionando 222 presenze e 119 reti. Queste le probabili formazioni:

Agsm Verona: Lemey, Lipman, Soffia, Hill, Bardin, Thorvaldsdottir, Kongouli, Pasini, Fishley, Nichele, Peare. Allenatore Renato Longega
Fimauto Valpolicella Chievo Vr: Gritti, Riboldi, Solow, Salamon, Zamarra, Mascanzoni D., Faccioli, Boni, Tombola, Coppola, Montecucco. Allenatore Diego Zuccher.
Arbitro: Matteo Campagnari di Firenze
Assistenti: Samuele Varotto di Padova e Dimitri Bellorio di Verona.

Il programma della terza giornata e le designazioni arbitrali:
Agsm Verona–Fimauto Valpolicella (Matteo Campagnari di Firenze)
Brescia – Tavagnacco (Andrea Faccini di Parma);
Empoli – Juventus (Marco Marchioni di Rieti);
Pink Bari – Ravenna San Zaccaria (Fabio Rosario Luongo di Napoli);
Res Roma – Atalanta Mozzanica (Stefania Menicucci di Lanciano);
Sassuolo – Fiorentina (Leonardo Funari di Roma 1).

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1147)