ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

29/10/17
NELL'ANTICIPO L'AMBROSIANA PAREGGIA COL CJARLINS MUZANE (1-1)

UN TEMPO PER UNO DECRETA UN PAREGGIO GIUSTO CHE PERÒ NON ACCONTENTA NESSUNO

Noiosa sfida finita 1 a 1 e giocata soprattutto con una fitta ragnatella a centrocampo dalle due compagini. Primo tempo a favore di una volitiva Ambrosiana di mister Tommaso Chiecchi, secondo tempo di marca ospite con diverse occasioni che hanno trovato sempre pronto l'estremo difensore di casa Cecchini. Un sostanziale e giusto pari che non accontenta nessuna delle due squadre e conferma che le due neopromosse dovranno faticare le classiche sette camicie se sprecano in chiave offensiva e non finalizzano con cinismo le palle goal create. Salgono in cattedra l'attento portiere rossonero Cecchini, che chiude con bravura la propria porta a doppia mandata, e il vivacissimo numero dieci rossonero Ferrara, il migliore in campo. Non sta però a guardare la truppa friulana allenata da mister Lugnan che quando è entrata in area non è riuscita a chiudere la contesa più volte, soprattutto nella ripresa quando le due squadre erano già ferme sul uno a uno. Ma procediamo con ordine.

Parte a razzo l'Ambrosiana che vuole sfruttare a proprio vantaggio l'anticipo del sabato in casa. Mister Chiecchi disegna una squadra a tratti spregiudicata. Gli esperti difensori Zamboni e Friggi tengono banco e mettono la cerniera alla propria difesa. Il Muzane non sta a guardare e prova a creare scompiglio nell'area ospite. Già al 3' la punta Peretti colpisce a botta sicura di testa ma il portiere ospite, grida presente. Due minuti dopo ci prova Ferrara ma la sua rasoiata termina a lato. Al 13' si fa vivo il Muzane con l'attenta punta Smrtnik che può gettare scompiglio in area Ambrosiana ma trova la parata miracolo di Cecchini che gli nega il goal. Al 20' Busetto tira forte ma alle stelle. Al 23' punizione di Peretti ma nessuno ne approfitta deviando da pochi passi in rete la palla invitante. Al 25' inguardabile il tiro del biondo Andreis, made in Ambrosiana. Al 35' il solito Smrtnik si fa vivo ma la sua bordata da fuori area è fuori dallo specchio. Al 41' Peretti non trova il goal sfiorando il pallone a pochi passi dal portiere friulano Vidizzoni.

La ripresa si apre con la telefonata di Smrtnik controllata dal lucido capitan Cecchini. Al 5' punizione astuta di Ciriello sempre per il Muzane ma Cecchini si supera ancora da grande campione. Al 19' netto mano in area di Ciriello visto dall'arbitro che subito decreta il rigore. Al 20' tira Ferrara trovando la respinta del portiere del Muzane che per sua sfortuna ritrova ancora i piedi di Ferrara che deposita in rete. Due minuti dopo l'Ambrosiana sbanda paurosamente in difesa e su respinta di Cecchini e conseguente parapiglia in area, sbuca il nuovo entrato Migliorini che sigla il pari. I restanti minuti vedono diverse occasioni fallite dalla truppa friulana, mentre Pietropoli su assist perfetto di Ferrara sbaglia il goal vittoria. Infine è ancora Ferrara di testa a sprecare malamente l'occasione per i rossoneri. Ora, dopo il punto ottenuto, bisogna subito rimboccarsi le maniche perchè mercoledi l'Ambrosiana andrà ad Abano Terme decisa a fare punti contro il fanalino di coda. In serie D non c'è mai tempo per distrarsi perchè il campionato corre all'impazzata.

AMBROSIANA: Cecchini, Dall'Agnola, Perinelli, Zamboni (Rebecca 72'), Friggi, Filippini, Manconi (Cinti 81'), Andreis, Ceretta (Pietropoli 67'), Ferrara, Peretti (Lonardi 55'). All. Chiecchi
CJARLINS MUZANE: Vidizzoni, Zuliani (Francescutti 57'), Geromin, Glavas (Migliorini 59'), Piscopo, Spetic, Episcopo, Busetto, Smrtnik, Piccolotto (Leonarduzzi 55'), Ciriello (Frezza 79'). All. Lugnan
ARBITRO: Quattrociocchi di Latina
RETI: Ferrara (A) al 65' su rigore, Migliorini (M) al 67'.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1308)