ULTIMA - 25/4/19 - OGGI LA 33^ GIORNATA DI ECCELLENZA E IL RECUPERO DI PROMOZIONE

Si torna in campo oggi nel campionato di Eccellenza con l'anticipo della 16^ giornata di ritorno che vedrà il Vigasio di mister Mario Colantoni sfidare allo stadio all'Umberto Capone" di Vigasio alle ore 15.30 il Caldiero di mister Cristian Soave (arbitra il signor Andrea Cavasin di Castelfranco Veneto). I locali hanno due 2 punti di
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/11/17
MATTEO FIORINI (OLIMPICA DOSSOBUONO) SUONA LA CARICA

DOPO LA PRIMA VITTORIA IN CAMPIONATO CONTRO IL CALMASINO, STASERA PER I GIALLOROSSI DI MISTER CORAZZOLI VIBRANTE SFIDA A SAN PIETRO INCARIANO CONTRO IL VALPOLICELLA

Non vede l’ora di giocare la sfida dei quarti di finale del Trofeo Veneto di Prima categoria in programma questa sera con fischio d’inizio alle ore 20,30, il centrocampista classe 1988 Matteo Fiorini in forza da quest’anno con i giallorossi dell’Olimpica Dossobuono del presidente Rinaldo Campostrini. Sul campo di San Pietro in Cariano l’arbitro Michele Franchini della sezione di Verona, dirigerà la gara da dentro o fuori contro il Valpolicella di mister Simone Cristofaletti.

Una carriera, quella di Matteo, sempre giocata a buoni livelli in Eccellenza ed in Promozione. Sacrificio, divertimento e voglia di raggiungere un obiettivo, è il suo credo. Per la causa calcistica e nella vita, Matteo non ama risparmiarsi, vuole sempre dare tutto. E’ concentrato sulla sfida contro il Valpolicella, le partite ad eliminazione diretta lo stimolano particolarmente. E’ contento della sua prestazione e di quella della squadra, offerta domenica scorsa in campionato contro il Calmasino. Una gara vibrante giocata a buon ritmo e che ha regalato la prima vittoria stagionale grazie ad una rete di Esposito al 43’ della ripresa, in piena zona Cesarini.

Ora però c’è da superare l’ostacolo in Coppa, come ci conferma Matteo dopo una dura giornata lavorativa: "Non ci sono storie, scenderemo in campo stasera contro il Valpolicella per cercare di batterlo. Non c’è per nessuno, vogliamo cercare di fare la partita perfetta giocando ad un buon ritmo".

La società non vuole fare voli pindarici ma vuole restare con i piedi ben saldi sulla terra. Superare il turno dei quarti di finale e fare benissimo in campionato sarebbe bello. "La dirigenza dell'Olimpica Dossobuono non ci ha chiesto la luna. Il cammino nel Trofeo Veneto deve essere compiuto alla grande, passo dopo passo, senza paura. In campionato siamo si attardati ma ci sono mancati per infortunio giocatori di categoria superiore come Baraldi, Peroni, Mazzi, Tardiani e Gandolfi. Per acciacchi vari non hanno ancora potuto dimostrare il loro effettivo valore. Ma chi gioca attualmente deve dare il massimo per questa maglia. Penso che, dopo la vittoria contro il Calmasino, possiamo invertire il senso di marcia. E’ tornato l’entusiasmo e la voglia di vincere. Il gruppo è più coeso e vogliamo far tornare grande, dopo la delusione della stagione passata, questa società, costituita da dirigenti seri, solidali e molto appassionati. Tutti insieme possiamo farcela".

E’ innamoratissimo della sua Martina, convivono e stanno assieme oramai da quattro anni. Li guarda quasi stupiti il loro cucciolo Camillo, un cane davvero coccolone. Fiorini ha un bagaglio d’esperienza maturato nelle fila del Team Santa Lucia Golosine durato 4 anni con il salto dalla Promozione fino in Eccellenza. Da non dimenticare anche le 6 stagioni passate al Lugagnano dell’amico e diggì Giampaolo Campedelli, quando, nella stagione 2012-13, conquistarono con una formazione fortissima la promozione in Eccellenza. E’ amareggiato per il divorzio di comune accordo con la società di mister Lucio Beltrame. "Una persona fantastica, sotto tutti i punti di vista, ma si sa che quando i risultati non sono soddisfacenti, si deve provare a cambiare. Rispetto la decisione della società che ha deciso il cambio per dare una sonora sferzata. Adesso è arrivato il nuovo trainer Armando Corazzoli, che non conoscevo ma il suo curriculum calcistico parla chiaro. Ci farà fare sicuramente un bel salto di qualità".

La prima vittoria in campionato l’ha galvanizzato. Ora si può iniziare un nuovo percorso: "Speriamo tutti assieme di riuscire a risalire la classifica. Se tornano gli infortunati, il nostro tasso di classe si eleva al quadrato. Umiltà e trame concrete devono essere il nostro nuovo viatico. Dopo la gara di Coppa di stasera andremo domenica a far visita al Bussolengo. I ragazzi di mister Pienazza saranno ispirati dalla vittoria esterna di domenica scorsa sul terreno del Concordia. Cercheremo la vittoria, dobbiamo giocare ben coperti con azioni veloci in avanti". Una cosa è certa, l’Olimpica d’ora in avanti non vuole più abbassare le difese.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1329)