ULTIMA - 21/5/19 - MARCOLINI SCARPA D'ORO, PASSARIELLO SUPER-BOMBER DI TERZA

Si sono chiusi tutti i campionati dilettantistici della nostra provincia dall’Eccellenza alla 3^ categoria che hanno laureato i nuovi capo-cannonieri dei vari gironi e la nuova scarpa d’oro 2018-19, queste tutte le classifiche finali. In Eccellenza, dove si sono giocate 32 partite, chiudono appaiati in vetta a 16 reti Mariano Mangieri del Pozzonovo ed
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/11/17
IL REAL GREZZANALUGO DI FERRONATO VUOLE LA SALVEZZA

Il mister del Real GrezzanaLugo, Antonio Ferronato, ritiene che il campionato sia entusiasmante e con molte squadre sulla stessa linea. Il suo girone A di Prima categoria dice che, dopo 10 giornate finora giocate, la coppia formata da Pedemonte e Mozzecane guida la classifica con 23 punti. Il Real GrezzanaLugo sta nei quartieri medio-bassi con 11 punti assieme al Peschiera di mister Vasco Guerra. 

Chi si ferma è perduto e Antonio lo sa: "Si sapeva fin da subito che sarebbe stato un campionato di grande sofferenza, la fusione tra il Grezzana e il Lugo ha generato l'ottimizzazione delle risorse, non solo economiche ma anche gestionali, e alla luce di fatti che ad oggi tutte le squadre giovanili che partecipano a campionati regionali stanno facendo della società il polo più importante della vallata e non solo, questo aspetto ha comportato giustamente il contenimento dei costi per quello che riguarda la gestione della Prima squadra. Se poi ci si mette che 15 giocatori del Grezzana che sono retrocessi dalla Promozione hanno preferito scegliere di andare in altri club, il quadro è completo. La società però non si è scoraggiata, si è rimboccata le maniche e, lavorando sodo, ha portato di fatto in Prima quasi tutti i ragazzi che ho avuto la fortuna di allenare a Lugo in Seconda categoria. Una squadra molto giovane nel complesso, dove giocano in pianta stabile ragazzi del '99 e del 2000".
 
Il vostro obiettivo qual è? "Il nostro scudetto è quello di arrivare più presto ai 38/40 punti che vorrebbe dire salvarsi direttamente. Io e il mio staff, formato dal vice Pietro Bertoldo, dal preparatore dei portieri Luca Caregnato e dal massaggiatore Luciano Colognese, siamo molto fiduciosi perché vediamo una grande unità d'intenti: i ragazzi si impegnano molto e non mancano mai agli allenamenti e la società, nelle figure del "Mene" Domenico Veronesi, Luca Tosi e il presidente Dino De Paoli, sono sempre molto vicini e presenti, ci danno grande sostegno e incoraggiamento, soprattutto nei momenti difficili".

Domenica prossima la sua formazione ospiterà l’Arbizzano, reduce da tre pericolose sconfitte consecutive contro Concordia, Caselle e Mozzecane. Una gara infuocata che preannuncia scontri incandescenti. Una vittoria neroverde vorrebbe dire aggancio in classifica ai gialloblu di mister Ivo Castellani. "Stiamo lavorando per cercare di chiudere ogni varco in difesa, con la voglia di proporre il nostro gioco domenica prossima, come abbiamo del resto sempre fatto. L’avversario è temibile ma noi conosciamo il nostro calcio e la nostra forza. Vogliamo questi tre punti vitali che farebbero morale e classifica. C’è la metteremo tutta per dare il massimo".

Il girone A dice che dopo 10 gare il Peschiera di Vasco Guerra vanta il miglior attacco con 19 goal realizzati assieme al Pedemonte di mister Stefano Modena. Il Mozzecane invece, con sole 7 reti subite, vanta la miglior difesa del campionato. Il Real GrezzanaLugo non ha grandi numeri ma conta molto sulla sua grinta e la forza del gruppo. I conti, è un dato di fatto, si fanno solo al fischio finale dell’ultima giornata regolamentare.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1326)