ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/11/17
LA CROZ ZAI CREDE SEMPRE PIU' NELLA SALVEZZA

E’ FIDUCIOSO PETER TACCARDI, IL MISTER GIALLOBLU' VUOLE USCIRE IN FRETTA DALLE SABBIE MOBILI DELLA BASSA CLASSIFICA DEL GIRONE "A" DI PROMOZIONE

Non vuole mai fermarsi la matricola Croz Zai militante nel campionato di Promozione. La compagine gialloblu del presidente Giampaolo Gaspari e del vice Lucio Franceschetti guarda al futuro con attenzione, quest’estate con l’arrivo del nuovo direttore sportivo Germano Pistori, la rosa della Prima squadra è stata allestita in fretta e furia ma con sapienza. Il torneo di Promozione è arduo per tutti, specialmente se c’è da amalgamare una banda di giovani a diversi elementi di sicura esperienza. Il passo è diverso e la determinazione deve sempre essere massima se vuoi portare a casa la permanenza in categoria.

L’obiettivo quest’anno di mister Peter Taccardi è sempre quello, salvezza, salvezza ed ancora salvezza, come afferma lui stesso: "La squadra sta facendo con il tempo buoni progressi. Come ben sai è una squadra costituita per la stragrande maggioranza da elementi che non conoscono assolutamente la categoria, per molti di loro il salto è stato addirittura doppio, sono passati dalla Seconda categoria direttamente in Promozione. Sapevamo che si sarebbe trattata di un’ardua scommessa sportiva e alcuni all’inizio mi consigliavano di non accettare l’incarico. La possibilità di bruciare quanto di buono ho fatto negli ultimi campionati era decisamente alto ma io ero stimolato a provarci perchè il calcio per me è stimolante e mi regala grandi emozioni".

A che punto è la situazione in casa gialloblu?
"Dopo tre mesi che lavoro con questi ragazzi devo dire che le soddisfazioni stanno arrivando. Il mio primo pensiero iniziale era come evitare di prendere “sbandate” ad ogni partita. Bisognava creare la consapevolezza nel nuovo gruppo di potersela giocare in questa categoria contro ogni avversario. Siamo partiti da zero con concetti base cercardo l'affinamento di questi concetti, il calcio non è “difficile” ma deve essere compreso dai giocatori affinché loro sappiano cosa fare in ogni situazione di gioco, nulla deve essere lasciato al caso, una volta capiti gli aspetti base bisognava poi saperli applicare in campo a ritmi sostenuti. Quindi abbiamo fatto un lavoro continuo ad alta intensità con la gestione degli spazi e dei tempi. In ogni allenamento, io e il mio staff (Andrea Cavazza è il preparatore atletico e Mattia Passarini il preparatore portieri) abbiamo cercato di trasmettere ai ragazzi fiducia e professionalità facendo loro capire che si stavano giocando una grande occasione ma che per potersela giocare dovevano fidarsi di noi. Ora ce la stiamo giocando alla pari con chiunque in ogni partita, paghiamo ancora dei limiti caratteriali ed errori di inesperienza visto che su 5 sconfitte subite 4 provengono da gol subiti dal 90° in poi, con l’Albaronco addirittura abbiamo perso al 97° minuto 3 a 2 in modo assurdo. Anche domenica scorsa, contro la quotata Aurora Cavalponica, abbiamo fatto un ottima gara meritando ampiamente la vittoria che non è arrivata causa la nostra imprecisione sotto porta. Poi, all'87° minuto, è arrivato il solito gol del pareggio in zona Cesarini. Cresce però la consapevolezza nostra e degli avversari che la Croz Zai è squadra tosta, giochiamo con umiltà e tanta voglia di fare bene. Siamo lì a 4 punti dalla salvezza e ce la giocheremo fino alla fine. La salvezza per noi vale quanto due vittorie di un campionato. Era un obiettivo che all'inizio sembrava impossibile ma ora lo è un po’ meno".

Una classifica molto corta quella del girone A di Promozione dei gialloblu del direttore generale Tarcisio Spada che sono attualmente penultimi a pari merito con il Lugagnano con 9 punti in saccoccia dopo 10 partite, con 2 vittorie, 3 pareggi e 5 sconfitte. Mister Peter Taccardi ci saluta dicendo: "Dobbiamo costruire la nostra salvezza, mattone dopo mattone, andando in campo concreti e con tanta voglia di vincere in ogni occasione. Da qui alla fine saranno per noi tutte battaglie vitali".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1599)