ULTIMA - 19/1/19 - LA "ZONA CESARINI" ANCORA FATALE ALLA VIRTUS VERONA

Ancora una volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale dell'incontro. A decidere la sfida a favore del Monza è stata una rete di Palazzi all'83° minuto. Buono l'avvio di gara dei rossoblu veronesi che dopo una decina di minuti colpiscono la traversa con una bella conclusione di Paolo Grbac. I brianzoli
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/11/17
IL SUPERBOMBER DAVIDE FALAVIGNA TRASCINA IL CADIDAVID

La paternità gli ha dato lo scatto giusto: quello per consacrarsi, oggi come oggi, “re dei bomber” del girone “A” di Promozione veneta, con la maglia dell’A.C. Cadidavid di mister Fabrizio Sona. “Filippo” esulta il bomber vigasiano “ha festeggiato i suoi primi 6 mesi di vita lo scorso 3 novembre, e il solo pensare di rientrare a casa la sera, dopo gli allenamenti e la partita, riabbracciarlo, stargli vicino, non fargli mancare nulla a livello di affetto e di compagnia, ebbene, tutto questo mi trasmette una carica incredibile”.

Per la punta vigasiana, classe 1987, quello di Promozione è un Torneo davvero all’insegna dell’equilibrio: “Noi, forse, dovremmo avere qualche punticino in più in classifica, ma io non ho mai visto negli ultimi anni un campionato di Promozione così equilibrato, così difficile come quello che stiamo vivendo: tantissime squadre raccolte in un fazzoletto di pochi punti, e risultati ogni domenica tutt’altro che prevedibili”.

Quali le squadre che ti hanno maggiormente impressionato?
“Il Longare e il Garda sciorinano il miglior calcio mentre l’Aurora Cavalponica e l’Oppeano sono squadre ben strutturate. Dobbiamo ancora affrontare l’Alba Borgo Roma e il San Giovanni Lupatoto, ma se sono lassù un motivo ben chiaro c’è: sicuramente se lo meritano!”

Quali giovani bianco e blu si stanno distinguendo nel Cadidavid?
“Stanno facendo bene Michele Zocca, ex Ambrosiana, classe 1999, e il suo coetaneo Riccardo Perbellini, giunto dal San Giovanni Lupatoto. Poi, abbiamo giovani davvero promettenti, tra i quali cito Christopher Violaro, ex Concamarise, molto bravo sulla fascia e ragazzo davvero molto umile”.

Dove può arrivare il Cadidavid quest’anno?
“L’anno scorso siamo arrivati quarti: quest’anno cercheremo di ripeterci e magari di migliorarci. L’obbiettivo lo pone sempre il campo, e, ripeto, questo è un campionato molto equilibrato e quindi tutto può succedere”.

Il giocatore avversario più forte incontrato?
“Mattia Facci, dell’Aurora Cavalponica del nuovo mister Flavio Carnovelli: un trequartista che ha parecchia qualità. Poi, Guido Manfrìn, classe ’95, trequartista del CastelbaldoMasi. Devo ancora incontrare Nicola Avesani attaccante del San Giovanni Lupatoto, ma so che è molto forte; idem per il marocchino della finora davvero sorprendente Montebaldina, Mohammed Rkaiba”.

Sei l’attuale miglior cannoniere del girone “A” di Promozione; miri anche alla conquista di “re dei bomber”, oltre che a spingere in alto il tuo Cadidavid? “10 gol in altrettante partite non sono pochi, è vero, ma quest’anno ho avuto la fortuna di partire col piede giusto. Mi ha galvanizzato Filippo, è lui il vero segreto di questo mio felice momento realizzativo! Speriamo che duri il più a lungo possibile, così il Cadidavid potrà andare molto lontano!”

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1194)