ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/11/17
IL MOZZECANE DI MISTER SANTELLI VUOLE RIPARTIRE

Il Mozzecane di mister Nicola Santelli è una delle due capoliste del girone A di Prima categoria che viaggiano spedite. La compagine del presidente Riccardo Montefameglio e del suo vice Paolo Giavoni è una squadra neopromossa ed è quindi una bella sorpresa. Guidare il gruppo con 23 punti in compagnia del Pedemonte è tanta roba e davvero un grande orgoglio per i rossoblu. Quest’estate l'attacco è stato rivoluzionato, il bomber per tutte le stagioni Luca Scarabello è sceso in Seconda categoria a gonfiare la rete avversaria per i rossoneri del Concamarise di mister Simone Marocchio, assieme ad Alessandro Carolllo e Luca Cecilli, ma chi è arrivato al loro posto ha fatto bene la sua parte. Come Matteo Lucenti, attaccante classe 1989 giunto dall’Olimpica Dossobuono al termine di una stagione davvero amara per i giallorossi. "Stiamo carburando molto bene e andiamo avanti con i piedi a terra, siamo contenti di quello che stiamo facendo e premiamo sull’acceleratore ogni domenica. Troviamo squadre consistenti che ci mettono in difficoltà ma questo è il bello del campionato di Prima categoria, dove noi cerchiamo sempre di praticare un calcio intenso e spregiudicato".

E’ già stata messa da parte l’ultima giornata di campionato giocata domenica scorsa a Calmasino, dove i ragazzi di mister Luca Ponzini si sono tolti la bella soddisfazione di battere 1 a 0 la prima della classe che era ancora imbattuta, agevolando di fatto l'aggancio al vertice del Pedemonte di mister Stefano Modena. Sconfitta che non ha spezzato le redini e che è maturata dopo tre vittorie consecutive. Il campionato promette scintille in ogni turno di campionato. La classifica è sempre corta ed equilibrata. Sono 4 i punti di distacco delle inseguitrici dalla coppia Pedemonte-Mozzecane. Dietro a loro ci sono in ordine Concordia, CastelnuovoSandrà, San Zeno, Parona, Arbizzano, Valpolicella e Quaderni, tutte racchiuse in soli 5 punti. Tutto può ancora succedere, gli equilibri sono elevati e può succedere di tutto. Oggi gara da tripla contro il Valpolicella di mister Simone Cristofaletti.

Il Mozzecane dovrà ritrovare subito la freschezza che aveva prima della sconfitta di Calmasino. Bisognerà ripartire dalle ultime certezze, esprimendo un gioco rodato e mai prevedibile. Finora Lucenti ha segnato due pregevoli marcature ma vuole salire di quota. "Quando il mister mi schiera in campo io metto sempre il massimo impegno. Mi piace spingere e dare una mano ai miei compagni in fase offensiva. Siamo una buona squadra capace di pungere e dietro siamo ben coperti con il capitano Matteo Signoretti che guida con maestria la nostra difesa. Ci stiamo divertendo e vogliamo metter le ali...la classifica è bella ma è davvero durissima stare lassù in alto".

Nella classifica cannonieri Domenico Marino del Peschiera è al comando con 7 centri, uno in più del forte Andrea Berti dell’Arbizzano e a +2 da Ambra del Pedemonte, Lui del San Zeno e Mochiah del Calmasino. La giornata che si celebra oggi pomeriggio metterà sul piatto la sfida da mille e una notte tra Concordia e Parona. Due squadre che stanno trovando l’assetto giusto e che possono cambiare il volto al loro torneo. Da non sottovalutare le forze messe in campo dal Valpolicella e dal Quaderni della presidentessa Sara Olivieri. In fondo il Team San Lorenzo del bravo tecnico Gianluca Marastoni ed il Bussolengo del neo tecnico Roberto Pienazza sono attardate ma possono risalire. "Il campionato - chiude Lucenti - può dire tutto ed il contrario di tutto. Ogni gara è ardua ed a volte si soffre terribilmente per portarla a casa. Noi abbiamo un ottimo tecnico che ci conosce molto bene e sa come caricarci. Noi andiamo avanti con il nostro passo poi i conti li faremo dopo l’ultima gara della stagione".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1051)