ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

20/11/17
FINISCE IN PARITA’ CLODIENSE - LEGNAGO (1-1)

UN PUNTO PREZIOSO A CHIOGGIA PER I BIANCAZZURRI CHE MERCOLEDÌ GIOCANO IL RECUPERO A PEDAVENA CONTRO L’UNION FELTRE. E DOMENICA A LEGNAGO C’E’ L’ATTESO DERBY CONTRO LA VIRTUS

La prima partita del trittico (due trasferte, a Chioggia e Pedavena, poi il derby casalingo con la Virtus) ha portato  un punto per il Legnago allo stadio «Aldo e Dino Ballarin» di Chioggia. Clodiense e Legnago cercavano un risultato positivo per allontanarsi dalla zona play out. Nel primo tempo più Clodiense che Legnago, nella ripresa Legnago in cattedra con tanti corner. L’allenatore biancazzurro Manuel Spinale ha fatto riposare il difensore Dabo per una contrattura ad una coscia facendo esordire in serie D Nicola Rizzi, classe 1999. Hanno trovato una maglia da titolare Matei e Marchetti. In panchina con il portiere di riserva Chiper ci sono Dabo, Borin, Pasquino, Cardamone, El Qorichi, Kouame, Crestani e Peinado.

Subito al tiro Matei primo dei dieci corner battuti dal Legnago. Al 7’ Legnago in vantaggio: gran botta dal limite di Fabio Torri e niente da fare per il portiere chioggiotto Luppi, classe 1999. Al 10’ scatto in profondità di Barone e conclusione ben parata. All’11 la Clodiense è pericolosa con un gran tiro di Santoni che il portiere del Legnago Cairola respinge con ottima scelta di tempo. Al 18’ il portiere biancazzurro si scontra con l’ex Marco Farinazzo, rimane a terra, ma recupera. Al 19’ rasoterra di capitan Zanetti che non inquadra la porta veneziana. Al 30’ azione corale della Clodiense con
inzuccata fuori di Saani. Un minuto dopo spunto di Matei con traversone per Zanetti che non da forza alla sua incornata. Al 33’ l’azione del pareggio locale. L’ex Marco Farinazzo ha un contatto in area con Rizzi e l’arbitro concede il penalty. Dal dischetto Del Carro realizza il suo quarto gol stagionale. Al 35’ il Legnago conquista una punizione per un fallo su Zanetti. Marchetti conclude alto sulla traversa. Al 39’ pericolo per il Legnago con azione Del Carro-Santoni-Farinazzo con traversa colpita da Farinazzo sul suo deciso colpo di testa.

Nella ripresa al 2’ uno spunto di Maiese con tiro deviato e parato. Un minuto dopo in area del Legnago un pallone vagante è deviato da Rizzi, Cairola è bravo a respingere. Al 5’ ottimo cross di Matei con deviazione di Barone, a lato di un soffio. Al quarto d’ora azione Dell’Andrea - Saani che con il suo colpo di testa non inquadra la porta. Spinale inserisce l’uruguaiano Peinado, al posto di Zanetti per sfruttare le sue inzuccate. E al 26’ c’è un bel cross di Matei, ma l’incornata di Peinado è facile presa del portiere chioggiotto. Al 28 Maiese diventato capitano per la sostituzione di Zanetti traversa per Marchetti che non inquadra la porta. La Clodiense è in evidente difficoltà, ma riesce a conquistare il punto dopo il clamoroso 0 a 5 a Porto Tolle. Il Legnago riprende la preparazione oggi pomeriggio a Terranegra. Mercoledì c'è il recupero e domenica il derby con la Virtus.

L’allenatore del Legnago Manuel Spinale accetta il risultato: “Abbiamo giocato un gran secondo tempo. La Clodiense era pervenuta al pareggio con un rigore dubbio, i tanti angoli battuti da noi testimoniano il nostro predominio nella ripresa. Anche un punto è importante per continuare la serie positiva che speriamo di continuare nel recupero notturno di mercoledì a Pedavena con l’Union Feltre.” Così il presidente Davide Venturato, in tribuna con il vice Claudio Berlini: “Un punto d’oro, meglio il nostro secondo tempo durante il quale meritavamo di vincere.” Il diggì Mario Pretto, aggiunge: ”Un buon punto, ma nel secondo tempo si poteva sicuramente raccogliere di più.” L’ex Marco Farinazzo dichiara: “Il rigore era netto e non ho accentuato la caduta.” Mister De Mozzi evidenzia le molte assenze, ma accetta il punto: “Come al solito subiamo il gol nei primi 15 minuti, abbiamo colpito una traversa, poi abbiamo sofferto a centrocampo nella ripresa.”

Clodiense (4-3-3): Luppi, Mazzola, Dell’Andrea, Conti , Dondoni,  Granziera, Abrefah, Del Carro, Farinazzo, Santoni (35’st Caso), Saani (21’st Cacurio). All. De Mozzi
Legnago (3-5-2): Cairola, Rizzi, Maiese, Gulinatti,Talin, Guarco, Matei, Torri (43’st Kouame), Zanetti (19’st Peinado), Marchetti, Barone. All. Spinale
Arbitro: Sfira di Pordenone
Reti: 7’ pt Torri, 33’ pt Del Carro
Note: Giornata di sole. Spettatori 200 circa. Ammoniti Granziera e Marchetti

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(888)