ULTIMA - 18/4/19 - MATTEO SCAPINI RILANCIA L'AMBROSIANA VERSO LA SALVEZZA

Si è giocata oggi la 32^ giornata del girone B di serie D che vedeva in campo anche le nostre tre rappresentanti veronesi che sono tutte in zona play-out. L'unica a giocare in casa era il Villafranca di mister Alberto Facci che ha perso 2 a 1 contro il Como, capolista del girone con 83 punti. Lariani in doppio vantaggio con Dell'Agnello alla
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/11/17
MANUEL SOPRANA (VALPOLICELLA): "VOGLIAMO RITORNARE A VINCERE"

L'ATTACCANTE  SUONA LA CARICA. I ROSSOBLU DELLA VALPOLICELLA DEL PRESIDENTE FERNANDO BOSCAINI, GUIDATI DA MISTER SIMONE CRISTOFALETTI, VENGONO DA 4 PARTITE SENZA VITTORIE

E’ stata una bella e combattuta battaglia, quella di domenica a Mozzecane, dove alla fine il Valpolicella di mister Simone Cristofaletti non è riuscito ad imporsi contro la capolista rossoblu di mister Nicola Santelli che dopo 11 giornate giocate mantiene lo stesso passo del Pedemonte di mister Stefano Modena. Pedemonte pure lui domenica alla vittoria casalinga per 1 a 0, contro il fanalino di coda Bussolengo. Biancorossi e rossoblu sono ora appaiati in testa alla classifica del girone A di Prima categoria con 26 punti e provano la fuga a +6 sul Concordia di mister Bozzini che è la prima inseguitrice.

La punta del Valpolicella Manuel Soprana, arrivato quest’anno dal Lazise, è amareggiato per la sconfitta ma guarda avanti e pensa già al prossimo impegno. "Sapevamo della forza e della consistenza del nostro avversario di domenica. Il Mozzecane è una signora squadra e di grande esperienza. Noi abbiamo provato a sbarrargli il passo ma non ci siamo riusciti e alla fine gli abbiamo lasciato tre punti importanti. Non siamo riusciti a giocare le nostre carte al meglio...Peccato! Ora lavoreremo intensamente per preparare la prossima gara casalinga a Fumane contro il Peschiera. Un avversario tosto che ci metterà in seria difficoltà. Noi dobbiamo ricaricare le pile per provare a batterlo".

I rossoblu di mister Simone Cristofaletti venivano dal pareggio tra le mura amiche contro il forte Quaderni dopo aver perso sul terreno del CastelnuovoSandrà del trainer Fabrizio Gilioli. "Siamo una squadra giovane e molto veloce. Quando siamo in palla corriamo molto e mettiamo in difficoltà ogni avversario, se non lo facciamo paghiamo qualche briciolo di inesperienza, tutto qua. Abbiamo un ottimo gruppo, siamo amici fuori e dentro il campo. Ci manca ancora la giusta amalgama in campo, ma possiamo e dobbiamo crescere".

Manuel gestisce una ferramenta a Calmasino ed è felicemente fidanzato. Non ama troppo parlare perchè di carattere è molto riservato. In campo però fa parlare i suoi piedi, quando sbuca in area di rigore come un cobra è sempre deciso a far goal senza perdersi in fraseggi inutili. "Mi piace superare l’uomo diretto, sono abbastanza forte nell’uno contro uno ma non mi dispiace anche provare il tiro da fuori area. L’importante e fare goal e mettersi al servizio della squadra. I miei compagni mi confezionano palle invitanti ed io provo a cacciarle dentro".

Finora ha segnato due goal in campionato ed è molto affiatato con il compagno d’attacco Nicola Vicentini che quest’anno ha finora segnato 4 reti di buona fattura. "Il mio compagno di reparto Nicola Vicentini, classe 1994, è fortissimo. E' un ottima punta e la nostra intesa è perfetta. Siamo molto amici e ci aiutiamo e divertiamo sempre in campo".

Manuel spende due parole anche su mister Simone Cristofaletti. "E’ un bravissimo motivatore e sa il fatto suo sul gioco del calcio. Ha portato una ventata di entusiasmo nella nostra squadra. Noi vogliamo toglierci delle belle soddisfazioni cercando di dare il massimo. Molti della "rosa" sono ragazzi del territorio della Valpolicella davvero promettenti. Vogliamo fare bene quindi più punti facciamo e meglio è".

Una carriera, quella del classe 1986 Manuel Soprana, divisa tra le maglie di Lazise, Calmasino, Garda e Cavaion. Aveva già indossato la casacca del Valpolicella anche nella stagione 2014-2015. Una società che è presieduta dal presidente Fernando Boscaini che è da più di 30 anni sulla breccia con passione e grande vigore. Qui si lavora sul settore giovanile con la voglia di mettere in luce giovani di valore, pronti per essere lanciati, nel firmamento della Prima squadra. Danno una mano al presidente Boscaini, la figlia Marika, che è anche una brava giornalista, il direttore sportivo Fosco Frapporti, il segretario Giuseppe Comperini e i dirigenti Mario Ortombina e Marco Fasoli.

Dalla suo cambio denominazione, avvenuto nel 2012 (prima era Fumanese), il Valpolicella ha sempre militato in Prima categoria. "Domenica non c’è ne per nessuno - chiude Manuel -. Vogliamo assolutamente tornare alla vittoria. Dobbiamo andare in campo cinici e determinati come non mai. Il Peschiera non verrà qui per fare le barricate perchè ha bisogno di punti ma noi vogliamo alzare l’asticella, senza paura, credendo nei nostri mezzi. Ne abbiamo tutti i mezzi".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1362)