ULTIMA - 23/1/19 - LA VIRTUS VERONA CEDE CONTRO LA CAPOLISTA PORDENONE (1-2)

Per l'ennesima volta la Virtus Verona di mister Gigi Fresco viene beffata nei minuti finale della partita dopo essersi battuta alla pari contro la capolista incontrastata del girone B di serie C, il Pordenone di mister Attilio Tesser. A decidere la sfida a favore dei neroverdi friulani è stata una rete del 38enne Emanuele Berrettoni, ex Hellas Verona,
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/12/17
CECCO” FARINA ORA TIFERA' PEDEMONTE DA LASSU’

Come figli, “Farineta”, al secolo Domenico Farina, non aveva Fabio e Luca: era tutta la Polisportiva Pedemonte. Fino all’ultimo – ci ha confidato Claudio Farina – sponsor e dirigente (team manager) dei bianco-rossi pedemontani – zio Domenico ha voluto essere de “El Pede”, “chiedendo, domenica scorsa, dal letto dell’ospedale, notizie sulla partita dei “suoi ragazzi”, e piombando, nella stessa notte, in Sala Rianimazione per non svegliarsi più a causa di una grave crisi polmonare”.
 
Per “Cecco” -  così amava farsi chiamare - il calcio era quasi tutto. Oltre alla amata moglie Alice, i suoi figli ed agli amati nipoti lascia una Polisportiva, che man mano è cresciuta anche grazie alla sua presenza sempre vigile al campo e costante. Grazie anche ai suoi saggi consigli. L’ultima volta che l’abbiamo visto è stato una mattina di primavera in cui il sole faceva fatica a spuntare perché ancora avvolto da tenera ed innocente foschia, circa una decina d’anni fa, quando salimmo a trovarlo in Valpolicella. “Cecco” ci mostrò con grande e comprensibile fierezza la Cantina di vino avviata dal nipote Claudio, poi, restando sempre in ambito di quel calcio – che se è sano non deve avere né confini, né barriere -  ci accompagnò da quella di Tommasi; altro calciatore del glorioso Pedemonte, di cui faceva parte anche il mitico mister Rinaldo Zantedeschi, poi anche diesse biancorosso. E, facendoci una testa così della sua terza “creatura”, la Pol. Pedemonte, oggi presente con una propria compagine in tutti i Tornei indetti dalla Federazione.

Aveva una parola per tutti “El Cecco”: “E’ stato la storia della Polisportiva Pedemonte” commenta con voce arrocchita – il nipote Claudio. Il quale aggiunge: “Chi militava in bianco-rosso non doveva farlo per soldi, ma solo per quella sviscerata passione che l’aveva contagiato fin da piccolo ed accompagnato anche nella sua militanza nel Rovereto di Trento”. Già, “El Farineta”,  aletta sgusciante, “fulmine” imprendibile dell’Azzurra Folgore di un altro grande che ha disegnato la storia del calcio di lassù, ma non solo, ovvero Paolo Maggiore (cui è stato intitolato il campo sportivo pedemontano). Nel suo curriculum vitae anche le giovanili nell’Hellas Verona, quindi, il suo Pedemonte.

15 anni di presidenza ininterrotta, poi, la nomina di Presidente onorario e la staffetta passata ad Ezio Ferrari;  quella  impugnata oggi da Alberto Fedrigo. “Mio zio” apre lo scrigno dei ricordi Claudio “ha insegnato la semplicità del gioco del calcio, aveva parole di fiducia, d’incoraggiamento sia per le più grandi che le più piccole leve bianco-rosse. Il suo sogno era quello di vedere il Pedemonte salire di categoria, l’ha lasciato al primo posto in classifica, non è la stessa cosa, ma quasi. Ora abbiamo qualcuno che se ne intende davvero di calcio”. Ed aggiungiamo noi, caro Claudio, che fa il tifo da lassù, dribblando non ostacoli, ma sagome fatte di nuvole, e saettando via, velocissimo, nei cieli azzurri, mai imbronciati, tra zolle di terra che non marciranno mai!

I funerali di “Cecco” Domenico Farina si svolgeranno oggi, venerdì 1° dicembre  alle ore 15.00, presso la chiesa parrocchiale di Pedemonte, partendo alle 14.45 dall’Ospedale “Sacro Cuore” di Negrar.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1331)