ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

ULTIM'ORA

2/12/17
MIRKO CACCIATORI, IL RE DI...COPPA DELL'AUDACE

L'ATTACCANTE ROSSONERO HA SEGNATO A COLOGNOLA QUATTRO GOAL IN UN COLPO SOLO NEL TROFEO VENETO  

Sembra davvero l’anno dell’Audace calcio, gli scongiuri sono però d’obbligo. I rossoneri passano ai quarti di finale e veleggiano al primo posto nel girone B di Seconda categoria. L’amarezza per la retrocessione dell’anno scorsa è già sopita, ci si è rimboccati le maniche sciogliendo subito i nodi che facevano male. Si è ripartiti da un mister rampante e tenace, Matteo Meneghetti, che ha concluso questa estate la sua avventura al Croz Zai portando i gialloblu nei sontuosi palcoscenici della Promozione.

Mercoledì scorso per i rossoneri è arrivata una roboante vittoria in Coppa (0-4) in casa del Colognola ai Colli di mister Loris Fedrigo. Dice mister Meneghetti: "Una grandissima prestazione dei miei ragazzi che ci ha portato ai quarti di finale con pieno merito. Abbiamo ottenuto 6 vittorie su 6 gare giocate, 15 i goal fatti con un solo gol subito. Tanta roba, questi numeri, a mio parere, parlano chiaro".

E’ visibilmente contento il bomber Mirko Cacciatori, l'autentico mattatore della serata. Riuscire a segnare 4 goal in una sola partita, non capita tutte le sere. L’anno scorso Mirko giocava con i rossoneri dell’Intrepida, ma questa estate ha sposato il nuovo progetto dell’Audace, entrando a far parte di un gruppo ben assortito ed equilibrato. "I quattro goal contro il Colognola in Coppa sono stati tutti uguali. Ho sfruttato quattro cross perfetti ed ho deviato la sfera in porta da sotto porta. Ne avevo segnato uno contro il Montorio ed un’altro contro l'Olimpia Ponte Crencano".

E’ di poche parole il ragazzo, ama il calcio e per la fidanzata è ancora in attesa, c’è sempre tempo. Si trova benissimo all’Audace del presidente Roberto Purgato. Sa però, che il meglio deve ancora venire. Bisogna crescere in campionato ed andare avanti nella Coppa Regionale di Seconda categoria. Studia Scienze Motorie a Verona, è al terzo anno. "Non ci poniamo obiettivi, vogliamo dare il massimo. Siamo primi in classifica ma dobbiamo tenere a bada le nostre ottime rivali, che sono sempre pronte a metterci il bastone tra le ruote. É un campionato intenso e divertente. Abbiamo solo due punti di vantaggio sulla Scaligera Lavagno, tre sul Casteldazzano, sei su Alpo Club 98 e Sommacustoza. Il nostro mister Meneghetti la sa lunga, ci insegna molto bene i rudimenti del calcio. Pretende il massimo impegno e una forte carica agonistica. Bisogna essere sempre al top per stargli dietro. Insieme stiamo costruendo il nostro percorso. Non ci sono per noi linee d’ombra ma solo linee chiare e ben tracciate".

Domani incontrerà il BorgoPrimoMaggio che è a 9 punti dalla sua formazione. I rossoneri non vogliono mancare l’appuntamento con la vittoria ma i viola non sono certo squadra da sottovalutare. "Ogni gara è sempre ardua. Non dobbiamo avere sviste, bisogna scendere in campo con la massima lucidità e concentrazione. Il Borgo va preso con le pinze ma noi speriamo che capitoli sotto i nostri attacchi. Io spero di segnare ancora, ora - e ride - mi sembra di essere sulla strada giusta!"

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1333)