ULTIMA - 15/1/19 - LA VIRTUS VERONA INGAGGIA LA PUNTA ANGELO RAFFAELE NOLÉ

Prosegue la campagna di rafforzamento della Virtus Verona. Nella giornata di ieri è stato perfezionato l'ingaggio dell'attaccante Angelo Raffaele Nolé, classe 1984 nei giorni scorsi svincolato dalla Pro Piacenza. Nolé, che ieri ha sostenuto il primo allenamento agli ordini di mister Gigi Fresco, vestirà la casacca rossoblu numero 31 e sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/12/17
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-VALDALPONERONCÀ (1-3)

Entrambe le squadre, reduci dalle brucianti sconfitte di domenica scorsa, rispettivamente contro Boys Buttapedra per il Bevilacqua e Nogara per il ValdalponeRoncà, cercavano il pronto riscatto. C’è riuscita la squadra di mister Salvatore Mantovani, che s’impone per tre reti ad una e s’insedia nei piani alti della classifica del girone B di Prima Categoria. Continua il momento negativo del Bevilacqua di mister Mirco Dalle Ave che incassa la terza sconfitta consecutiva, evidenziando lacune difensive (si attende con ansia il rientro al centro della difesa di Nicolas Pertile, ancora fermo al palo in questo campionato) e la strana abitudine di lasciare un tempo agli avversari, prima di iniziare a giocare. E’ stata la giornata di Giovanni Lorenzi, autore di una splendida tripletta, di ottima fattura.

Per la verità i castellani erano partiti discretamente, prevalendo territorialmente; al 9’ un tiro cross di Maltarasi, costringeva Beltrame a smanacciare lontano la palla. Si è dovuto attendere il 17° per vedere il primo tiro del Valdalpone, effettuato da Braggio, che si coordina al limite dell’area e calcia fuori rasoterra. Piano, piano il Valdalpone prende in mano le redini del gioco; al 28’ stupenda azione corale che vede impegnata mezza squadra con passaggi precisi nello stretto, fino al tiro di Alessandro Dal Lago, che di sinistro non inquadra la porta. Al 30’ il Valdalpone passa in vantaggio: Alessandro Dal Lago (classe 2000) appoggia su Lorenzi che alza la testa e con un tiro preciso dai 25 metri, sorprende il giovane Tambara (classe 2000) probabilmente ingannato dal sole, e sigla la sua prima rete. Passano solo due minuti ed Elia Dal Lago (classe ’99, fratello di Alessandro) serve Lorenzi in area che viene atterrato. Il calcio di rigore è trasformato dallo stesso Lorenzi che spiazza Tambara. Il Bevilacqua accusa il colpo, la difesa cincischia e Lorenzi al 36’ in mezzo a tre avversari, si gira e calcia rasoterra a lato. Allo scadere del primo tempo, bella combinazione sullo stretto, tra Lorenzi e Braggio, con tiro di quest’ultimo e palla che fa la barba al palo.

Nella ripresa mister Dalle Ave prova a dare una svolta alla partita, inserendo sin dal primo minuto Stefano Lovato, al rientro dopo un lungo stop, e Giovanni Scarmato, sempre positive le sue prestazioni. La fortuna però, gira le spalle al Bevilacqua che dopo neanche un minuto, deve soccombere per la terza volta; Mirco Magagnotto scodella palla per Lorenzi, il quale di collo pieno la scaraventa in rete, realizzando la sua personale tripletta. Al 2’ timida reazione dei castellani che provano il tiro con il neo entrato Scarmato; la palla sorvola la traversa. Poco dopo ci prova Gironda che raccoglie di testa un cross dalla bandierina; la palla esce vicino all’incrocio. Al 9’ azione perentoria di Federico Ferrazzini, che porta palla fin sulla linea di fondo, prima di metterla al centro dove incredibilmente, bomber Galassi calcia malamente. Al 19’ mister Dalle Ave inserisce un difensore, Bovolon, e sposta in avanti sulla fascia Pigaiani. La manovra ora è più efficace, o forse il Valdalpone tira i remi in barca, tant’è che al 21’ Galassi imbuca per Malatrasi, anticipato dalla tempestiva uscita al limite dell’area di Beltrame. Al 26’ Sergiu Andrei Popica, arrivato dalla Provese a rinforzare il ValdalponeRoncà, prova il tiro da fuori area ma è centrale, quindi facile preda di Tambara. Il Bevilacqua al 29’ segna il meritato gol della bandiera; Scarmato dalla linea di fondo mette la palla sul secondo palo dove appostato Galassi, spinge in rete il suo 13° gol stagionale. Spingono ora sull’acceleratore i castellani ed al 35’ Lovato inizia l’azione conclusa con il gran tiro di Gironda che sibila vicino all’incrocio dei pali. La generosità del Bevilacqua nei minuti finali, non sortisce l’effetto sperato ed il ValdalponeRoncà festeggia la vittoria, insediandosi sui piani alti della classifica.

Mister Salvatore Mantovani può finalmente sorridere: “Oggi è andato tutto per il verso giusto; l’uno due di Lorenzi è stato una mazzata per loro ed il terzo gol ad inizio ripresa, ci ha consentito di gestire il vantaggio. Piuttosto, lasciatemi sottolineare che la mia squadra non è quella dell’anno scorso; c’è voluto il tempo necessario per amalgamare i giovani nuovi acquisti. Ora stiamo facendo abbastanza bene, ma da qui a considerarci favoriti per la vittoria finale, come sento da più parti, ce ne corre. Sarei soddisfatto di entrare nei play-off”.

Bevilacqua: Tambara, Pigaiani, Ferrazzini (37’st Faliva), Provoli, Gironda, Migliorini (1’st Lovato), Cornale (1’st Scarmato), Faccioli, Galassi, Polo (19’st Bovolon), Malatrasi. All. Dalle Ave.
ValdalponeRoncà: Beltrame, Prina, Portinari, Magagnotto, Stenco, Zerbato, Braggio (30’st Riccardo Cavazza), Elia Dal Lago (47’st Murizzi), Lorenzi, Alessandro Dal Lago, Cherubin (15’st Popica). All. Mantovani.
Arbitro: Matteo Martinelli di Verona.
Reti: 30’ pt, 32’pt (rig.) e 1’st Lorenzi (V), 29’st Galassi (B).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1109)