ULTIMA - 24/4/19 - CITTA' DI ZEVIO: DOMANI IN CAMPO I PULCINI. POI ESORDIENTI E ALLIEVI

E' stato presentato il Torneo Città di Zevio 2019 che vedrà scendere in campo 16 squadre della categoria Pulcini 2010 a partire da domani, giovedì 25 aprile. Poi, dal 3 maggio al 31 maggio, si svolgerà la 3^ Devius Cup che vedrà in campo 8 formazioni categoria Esordienti 2006. Infine dal 6 maggio a 7 giugno si terrà il 4° Torneo Zevio Football Cup
...[leggi]

ULTIM'ORA

5/12/17
SANDRI (CASTELNUOVOSANDRA'): “NOI VALORIZZIAMO I GIOVANI!”

Continua, fedele alla sua politica di valorizzazione dei giovani, la presidenza del CastelnuovoSandrà nella figura dell’imprenditore Luca Sandri: “Il nostro credo” predica Sandri “è quello di mettere in vetrina le nostre promesse, ed anche quest’anno abbiamo 3-4 elementi di spicco, quali i ’99 Leonardo Franchi (difensore), il collega di reparto Felice Genuario, il centrocampista Nicolò Boni, e il classe ’98, il centrocampista Matteo Zerbini”.

Grande il rammarico per i nove vostri giocatori che avrebbero maggiormente rinvigorito la vostra Juniores Regionale… “Sono stati attratti da promesse, poi, non materializzatesi, di poter militare in un club di serie D, e la stragrande maggioranza di loro ora gioca negli Juniores Regionali, mentre solamente due militano negli Juniores Nazionali. Sono atleti tutti nati nel 2000 che invece di ascoltare i consigli propinati loro dalla nostra società, hanno preferito seguire i consigli dei genitori, i quali, si sa, hanno urgenza che i loro figli facciano strada. E, così agendo, corrono il rischio di vedere i propri ragazzi lasciare il calcio per la grande delusione che subiscono e per tutte le aspettative disattese, venute a meno”.

“Io credo” aggiunge Sandri “che la soddisfazione maggiore per un genitore sia quella di vedere il figlio giocare, divertirsi all’interno di un gruppo di amici, che condividono ore liete la gioia di stare assieme. La carriera deve sempre avvenire per gradini, non bisogna mai bruciare troppo presto e in maniera rapida le tappe!”

Ma, parliamo ora di Prima squadra e di Prima categoria, girone “A”…
“E’ un campionato abbastanza livellato, in cui mi ha impressionato, per quadratura ed organizzazione di gioco, l’Arbizzano. E’ lei, secondo me, anche se ora è in ritardo, che si giocherà il titolo con quel Pedemonte che è oramai pronto da alcuni anni per spiccare il grande salto”.

E, il CastelnuovoSandrà di mister Fabrizio Gilioli?
“Noi? Speriamo di salvarci bene, senza dover aspettare, come l’anno scorso, la 29ma giornata per la sicurezza matematica. Oggi, i ragazzi hanno un anno in più di esperienza. E, questo, a livello di giovani e di maturazione, conta, eccome!”

Sono circa 280 i tesserati per il CastelnuovoSandrà, suddivisi in Prima categoria, Juniores Regionali, Allievi d’Elite, Allievi Provinciali, Giovanissimi Regionali, Giovanissimi Provinciali, Esordienti, Pulcini, Primi Calci e Piccoli Amici. Due gli impianti sportivi, in cui si allenano e giocano le compagini nero-verdi: quello di Sandrà e quello di Castelnuovo del Garda. Importanti le figure del Segretario nonché “memoria storica” Francesco Oliosi, del Resp. Settore Giovanile Andrea Urbenti, del Resp. Tecnico Paolo Girelli, del diggì Claudio Monese, del Responsabile Piccoli Amici, il prof. Francesco Rocchetti.

“Una peculiarità della nostra società” tiene a precisare Luca Sandri “è che ogni squadra è sempre seguita, monitorizzata da un gruppo di dirigenti onnipresenti alle gare, ma, in particolar modo, alle sedute atletiche”. Ed anche quest’aspetto fa parte del “codice etico” da anni incoraggiato dal massimo dirigente castellano.
 
Andrea Nocini per
www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1496)