ULTIMA - 21/3/19 - SEMIFINALI DI COPPA VERONA: SAVAL "CORSARO" A GAZZOLO

Ieri sera si sono giocate le partite di andata delle semifinali della Coppa Verona 2018-19 che mette in palio, oltre al prestigioso trofeo, anche un posto nel prossimo campionato di Seconda categoria 2019-2020. Sfortunata la gara per il Gazzolo 2014 del presidente Paolo Valle che alla fine ha perso 1 a 2 in casa contro il bravo e fortunato Saval Maddalena
...[leggi]

ULTIM'ORA

17/12/17
DUE RIGHE SU…: BEVILACQUA-NOGARA (1-0)

In una giornata fredda, e con la nebbia che minacciava continuamente di non poter assistere all’intero incontro, l’unica cosa calda è stato il cuore dei ragazzi del Bevilacqua, che hanno saputo vincere contro la più quotata avversaria, il Nogara di mister Walter Bamba. La partita è stata decisamente brutta, in particolare nel primo tempo, avaro di tiri in porta.

Al 5’ Olivieri elude la marcatura di un difensore, si porta sul fondo e crossa teso al centro; il portiere Scandiuzzi, anticipa tutti e libera l’area. Il Nogara vive sulle incursioni di Diego Grigoli, una vera spina nel fianco per il Bevilacqua di mister Mirco Dalle Ave. Tuttavia le azioni d’attacco dei Guerrieri del Tartaro, s’infrangono al limite dell’area dei castellani. Allo scadere del tempo, Polo ruba palla e la porta fino al limite, prima di offrirla a Scarmato che calcia in corsa alzando la mira. Siamo nei minuti di recupero; Polo calcia una punizione dalla linea laterale dell’area, cercando il secondo palo, dove appostato, Faccioli di testa la rimette al centro. Olivieri dirige la palla in porta e Gallo sfortunatamente l’accompagna con in dorso. Il Bevilacqua è inaspettatamente in vantaggio e si va al riposo.

Nella ripresa parte bene il Nogara alla ricerca del pareggio. Antonio Corbo calcia una punizione da fuori area; il tiro forte e rasoterra, si perde sul fondo oltre il palo della porta difesa da Stefano Baribieri, classe '98, giunto dall’Aurora Cavalponica. Al 9’ ci prova Bottura dalla lunga distanza; la palla scende vicina all’incrocio e Barbieri la smanaccia in corner. Al 18’ il Bevilacqua esce dalla morsa in cui l’aveva costretto il Nogara. Galassi calcia forte una punizione dalla distanza. La palla passa attraverso la barriera ma è preda di Scandiuzzi. Poco dopo, sugli sviluppi di un calcio di punizioni, Galassi calcia a botta sicura ma un grande intervento di Emanuele Scandiuzzi, nega il raddoppio al Bevilacqua.

Con il passare dei minuti la partita s’incattivisce. Il Nogara attacca con le buone o con le cattive ma la difesa del Bevilacqua regge. Al 41’ però, l’arbitro assegna un calcio di rigore per atterramento di Tarullo (giunto dal ValdalponeRoncà, ma di proprietà del San Martino). Sul dischetto si presenta l’ex Giacomo Bissoli che, rallenta la sua corsa e poi calcia. Barbieri para ma l’arbitro ferma l’azione ed ammonisce Bissoli, reo di aver arrestato la rincorsa. Gli assalti finali del Nogara, non cambiano il risultato ed il Bevilacqua festeggia la vittoria.

Una vittoria sofferta, che si aggiunge a quella molto più brillante di sette giorni fa a Casaleone: “Una vittoria ottenuta col cuore dai miei ragazzi”, commenta Mirco Dalle Ave a fine gara “Speriamo di aver superato finalmente il periodo critico, durato oltre un mese”.

Bevilacqua: Barbieri, Pigaiani, Ferrazzini, Bovolon, Gironda, Lovato, Scarmato (30’st Provoli), Faccioli, Galassi, Polo, Olivieri (38’st Migliorini). All. Dalle Ave.
Nogara: Scandiuzzi, Rossi, Lorenzi, Codognola, Palvarini (40’st Dissaderi), Tieni, Grigoli, Gallo, Corbo, Bottura (16’st Tarullo), Bissoli. All. Bampa.
Arbitro: Costa di Castelfranco.
Rete: 47’ p.t. Olivieri.
 
Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1283)