ULTIMA - 19/1/19 - LA VIRTUS VERONA RIABBRACCIA MASSIMO GOH N'CEDE

L'attaccante scuola Juventus classe 1999, dopo essere stato uno dei protagonisti lo scorso anno della promozione in serie C dei rossoblu di mister Gigi Fresco con 7 reti realizzate in 30 partite disputate, nella giornata di ieri ha firmato un nuovo contratto con il sodalizio rossoblu che lo legherà ai virtussini fino al 30 giugno 2020. Goh, che
...[leggi]

ULTIM'ORA

21/12/17
MASSIMILIANO SIGNORETTO E' IL NUOVO MISTER DEL COLOGNOLA

E' ufficiale, il presidente del Colognola ai Colli, Tiziano Tregnaghi, ha scelto il sostituto di mister Loris Fedrigo sollevato dall'incarico di guidare la Prima squadra nerazzurra che milita nel girone C di Seconda categoria. Ha infatti già preso le redini della squadra maggiore, dirigendo il primo allenamento, Massimiliano Signoretto, ex trainer nella stagione passata del Borgoprimomaggio. Contento Massimiliano dice: "Abito non troppo lontano da Colognola. Avevo già visto diverse gare di questa squadra fiera e determinata. Sono stato onorato della chiamata del presidente Tregnaghi, persona pragmatica che stimo molto. Ora viene la pausa natalizia a proposito. Ci sarà tempo per rimboccarci le maniche e di mettere sul campo tanto lavoro e liberare la testa per la seconda parte di campionato. Il 7 gennaio 2018  tutti di nuovo in campo nella trasferta di Castelgomberto. Nel ritorno vogliamo voltare pagina e raccogliere più punti possibili".

In campionato il Colognola con i suoi 20 punti, 5 vittorie, 5 pareggi e 5 sconfitte ha concluso il girone d'andata all'ottavo posto. La squadra è reduce da due pareggi ed una bruciante sconfitta per 1 a 0 sul terreno del forte Real San Zeno. Mister Signoretto dovrà disegnare nuove geometrie in campo, ridando fiducia e costanza ai risultati. "La mia personale idea di calcio è intrisa di tanta fatica, sudore e credere con fermezza nei propri mezzi. Ovunque sono andato ho trovato ragazzi laboriosi con tanta voglia di fare. Noi allenatori, è la legge del calcio, siamo sempre legati ai risultati, ma in campo ci vanno sempre i giocatori. Costruire un gruppo solido ed affiatato è sempre stato il mio credo, perchè è risaputo che l'unione fa la forza".

Quando Massimiliano calcava con le sue scarpe bullonate i terreni a volte pesanti e fangosi dei nostri amatissimi dilettanti, da arcigno centrocampista, gli avversari dovevano stare attenti alle sue percussioni. Ha vestito le divise di Bonferraro, Team Santa Lucia e Casteldazzano negli anni più belli e duraturi collezionando un buon numero di gettoni di presenza in ogni stagione. "Sono stato bene con questi sodalizi, costituiti da compagni esemplari per prestazioni e dedizione, con alle spalle società serie e pimpanti. Ci siamo divertiti ed abbiamo fatto divertire chi ci veniva a vedere sugli spalti. Un calcio diverso da quello attuale, dove i giovani hanno tanti interessi e molteplici svaghi. Allora c'era poco e nulla. Ed il calcio rappresentava un passatempo formidabile ed unico".

Poi il debutto da mister nelle file dell'Atletico Vigasio, portandolo dalla Seconda fino in Prima categoria. "La piazza dell'Atletico Vigasio mi ha regalato emozioni indescrivibili. Mi batteva forte il cuore quando abbiamo conquistato il pass per approdare in Prima. Un ringraziamento particolare al suo presidente Gianfranco Pozza, che ama i colori biancazzurri ed è bravo a portare avanti il calcio tra le notevoli difficoltà attuali. Meriterebbe di giocare a Vigasio, ma so che i tempi non sono ancora maturi. Per ora il fortino della sua squadra è rappresentato dal Comunale di Via Rossignoli a Trevenzuolo, teatro di tante battaglie. Stanno facendo bene e sono in lotta per un posto ai play-off".

Si sofferma poi sull'ultima esperienza al BorgoPrimoMaggio: "Una dirigenza incredibile con cui mi si trovato benissimo. Poi, dopo aver fallito l'accesso ai play off nella stagione passata, di comune accordo abbiamo deciso di dividerci. Si sa, noi allenatori siamo sempre alla ricerca di nuovi stimoli, siamo fatti così!" e ride divertito il simpatico mister nerazzurro.

Il Colognola ai Colli è guidato dal primo dirigente Tiziano Tregnaghi, segretari Monica Bogoncelli e Paola Stevanella, tesoriere Giorgio Scandolara. La Bogoncelli ricopre anche l'incarico di responsabile di magazzino. Il Colognola è nato nel 1982 partendo dalla Terza categoria e il prossimo anno la società festeggierà i suoi 36 anni di vita. Con Signoretto si vuole alzare l'asticella. Il nuovo mister dispone delle armi adatte per dare nuova linfa a tutto l'ambiente nerazzurro.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1283)