ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/12/17
BEGHINI: "PER LA BONARUBIANA UNA BUONA ANDATA"

I 16 punti collezionati nelle prime 15 partite rendono il bilancio di questa prima sua stagione in Seconda categoria molto incoraggiante. Se il girone D si fosse concluso oggi la Bonarubiana del presidente Pietro Vanni Bersani avrebbe raggiunto la salvezza diretta visto che si trova da sola al sest'ultimo posto.

Il factotum de “La Bona”, Luciano Beghini, classe 1956, preferisce restare sempre con i piedi ben saldi a terra e continuare a livello di dichiarazione e di esternazioni di stato d’animo sempre di basso profilo: “Il bilancio di questa prima parte di stagione” afferma “lo considero buono. Certo, avremmo potuto avere 5-6 punti in più, ma, ciò è imputabile ad una partenza a rilento che infortuni, squalifiche ed altleti in ferie hanno contribuito a penalizzare. Infatti, per un mese abbiamo giocato sdentati, o con i denti da latte, visto che ci è mancato un vero bomber, poi, ci siamo gradualmente ripresi”.

Per i grigio-giallo-blu guidati per il 2° anno di seguito da Mohamed Mayate e con campo principale a Bonavicina il mercato di dicembre ha portato il  centrocampista di interdizione Alberto Manara, classe ’94 (ex Cerea), il secondo portiere Eros Poletto (classe ’85, giunto dal SanguinettoVenera) e il centrale di difesa Emanuel Lanza, classe ’95: “Sono contento del gruppo – nostra prerogativa qui da 4 anni, da quando siamo ripartiti a far calcio - , unito e molto affiatato. Abbiamo centrato il balzo in Seconda categoria nel programma e nell’arco di 3 anni, ora, ovviamente, l’obiettivo primario è la salvezza”.

La squadra che vincerà il vostro girone D di 2^ categoria?
“Ora come ora, dico il SanguinettoVenera. Quelle che invece mi sono maggiormente piaciute per quadratura ed ottimo gioco sono state l’Aurora Marchesino e l’Atletico Vigasio. Il Concamarise sarà una strafavorita tra le formazioni che gareggeranno per un posto nei play off”.

Chi è cresciuto molto nella tua Bonarubiana?
“Fabio Zanoncello, l’anno scorso nei nostri Juniores, centrocampista della classe ’98, con già 3 reti nel suo carnet. Poi, Matteo Malaspina, classe 1992,  si è confermato un pilastro della nostra difesa e spero di non essere assolutamente di parte se nomino anche mio figlio Davide, classe 1990”.

Il vostro vivaio della Bonarubiana?
“Oltre alla Prima squadra, contiamo sugli Juniores Provinciali, e sui Giovanissimi, costruiti entrambi assieme all’ASD Bovolone, e che giocano a Bonavicina. Poi, sugli Esordienti, i Primi Calci e i Piccoli Amici. Compresa la pallavolo femminile, siamo un movimento di complessivi 130 atleti”.

Chi dovrà sudarsi la permanenza in categoria?
“Noi, mi auguro proprio di no; comunque, dovranno battersi fino all’ultimo tutte quelle che attualmente sono dietro di noi, a partire dal Cà degli Oppi (14 punti) per finire al Roverchiara e al Villabartolomea, ultime appaiate a quota 8. Abbiamo appena recuperato Eddy De Carli, da gennaio in poi sarà la volta di Manuel Vicentini”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1191)