ULTIMA - 18/5/19 - FINALI PER IL TITOLO REGIONALE. DOMANI 3 VERONESI IN CAMPO

Domani, domenica 19 maggio si giocheranno anche le semifinali per il titolo regionale del Campionato di 1^ Categoria 2018-19. In gara secca ad eliminazione diretta il Calcio Marcon affonterà il Bassano 1903 mentre lo Scardovari ospiterà il Montorio al campo di Scardovari di Porto Tolle (Ro) in viale Repubblica. Il Montorio di mister Marco Burato nei quarti
...[leggi]

ULTIM'ORA

30/12/17
GIRO DI BOA NEL GIRONE B DI 1^ CATEGORIA, I COMMENTI DEI MISTER

Fine anno, tempo di bilanci e riflessioni sugli aspetti che hanno funzionato nell’anno che si sta concludendo e sugli errori che, invece, non bisognerà più ripetere in futuro. Il girone di andata dei vari campionati dilettantistici è giunto al termine e le squadre utilizzeranno la sosta natalizia per ricaricare le pile e prepararsi al meglio per la prossima stagione. Noi di Pianeta-Calcio.it abbiamo chiesto un resoconto di questa prima parte di stagione e i nuovi propositi per il 2018 ad alcuni mister del girone B di Prima Categoria.
 
“C’è soddisfazione per i risultati che abbiamo ottenuto fino ad oggi, siamo riusciti a rimanere aggrappati alla prima in classifica e a fare più punti rispetto al girone di andata dell’anno scorso – spiega il mister del Cologna Veneta Salvatore Di Paola – Sono contento perché ho visto la mia squadra crescere progressivamente sotto l’aspetto della fiducia e della consapevolezza della propria forza”. I «giallo e blu del mandorlato» hanno raggiunto il giro di boa con 28 punti, frutto di otto vittorie, quattro pareggi e tre sconfitte. “Le favorite per la vittoria finale”, ci dice l’allenatore dei colognesi, “sono Valdalpone, Isola Rizza e Nogara. La Pro San Bonifacio è un po’ attardata e sta avendo dei problemi, ma credo che con la rosa che ha a disposizione può ancora ambire alle posizioni di vertice. Una squadra che mi ha impressionato è stato l’Atletico Cerea, una formazione che gioca veramente un bel calcio. Un team molto compatto, invece, è il Nogara di mister Walter Bampa”. Come utilizzerete la pausa natalizia? “Abbiamo preso più gol rispetto all’anno scorso, quindi lavoreremo maggiormente sulla fase difensiva” risponde lo stesso mister gialloblu, che in conclusione non nasconde gli obiettivi per la prossima parte di stagione: “Rimanere nel gruppo di testa fino alla fine e giocarci i play off credo sia un traguardo per noi raggiungibile”.

“Abbiamo parecchi rimpianti perché non siamo riusciti a chiudere partite che avevamo già vinto – spiega mister Paolo Novali del Boys Buttapedra –. E’ stato un girone di andata difficoltoso, un periodo no che stiamo superando tutti insieme. Sono fiducioso per l’anno che verrà perché essendosi abbassata la qualità del campionato possiamo ancora rimetterci in careggiata. A parer mio le squadre più forti sono: Valdalpone, Pro San Bonifacio e Isola Rizza”. Pausa invernale, tempo di riflessioni e buoni propositi per il futuro: “Dobbiamo essere più cinici e concreti davanti alla porta e cercare di essere più accorti e astuti durante certe situazioni di gioco. L’obiettivo per il girone di ritorno è quello di uscire il prima possibile dalle sabbie mobili della bassa classifica e ritornare a giocare con più tranquillità”. I Boys Buttapedra che attualmente sono bloccati al quartultimo posto a 14 punti cercheranno, come ci dice il mister dei bianco-granata, di fare punti già alla prima giornata di ritorno quando saranno impegnati in casa della capolista Isola Rizza per dare una ventata di positività a questa stagione fin qui sottotono.
 
“Si sono alternate prestazioni positive e prestazioni negative. Purtroppo non riusciamo ad avere una mentalità vincente in tutte le gare. Siamo altalenanti sotto diversi punti di vista e questo ci penalizza molto. Ad oggi, non essendo ancora costanti come vorremmo essere, dobbiamo ancora fare quel salto di qualità che ci permetterebbe di puntare sempre in alto – spiega Filippo Crivellente, mister del Casaleone – Utilizzeremo la sosta per migliorare concentrazione e consapevolezza dei nostri mezzi e per affrontare il girone di ritorno al meglio”. Su chi punteresti per la vittoria del titolo? “Sul Valdalpone per la struttura; però, attenzione alla sorpresa Isola Rizza che ha un bel gruppo ed un bravo allenatore. Per quanto riguarda la bassa classifica, visti i suoi precedenti in questa categoria, non mi aspettavo di vedere la Scaligera all’ultimo posto” risponde il mister dei leoni della bassa che attualmente si trovano in quinta posizione a quota 23 punti. In conclusione, lo stesso, sottolinea gli obiettivi della squadra: “La società ci ha chiesto di raggiungere i play off, ed è quello che cercheremo di fare”.
 
“Potremmo avere qualche punto in più, ma siamo abbastanza in linea con le nostre aspettative. L’obiettivo è quello di salvarci senza grandi patemi d’animo e quindi stiamo lavorando per raggiungere il nostro traguardo il prima possibile – commenta Adriano Laperni, allenatore del Valtramigna Cazzano – Approfitteremo della pausa per sistemare la condizione atletica e gli aspetti tattici; inoltre, sfrutteremo questi primi giorni di «vacanze» per staccare un po’ la spina”. Le furie rosse cazzanesi del «pres» Lucio Castagna sono arrivate alla fine del primo round al 9° posto con 18 punti in coabitazione con Atletico Cerea e Zevio. “La classifica rispecchia l’andamento del campionato: il Valdalpone, l’Isola Rizza e il Nogara si giocheranno lo scettro di questo girone. È un torneo molto equilibrato dove ogni domenica anche le piccole possono vincere con le big. A Cazzano di Tramigna sto trovando un gruppo di ragazzi che ha voglia di lavorare, spero che insieme riusciremo a centrare il traguardo che ci è stato chiesto dalla società”.

Sebastiano Perbellini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1856)