ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

3/1/18
VIAGGIO TRA LE REGINE D'INVERNO: IL VILLAFRANCA (ECCELLENZA)

Una delle più grandi sorprese al giro di boa dei campionati dilettantistici veronesi è sicuramente il Villafranca del presidente Mirko Cordioli che, dopo le 15 partite del girone di andata, comanda con buon margine il girone A di Eccellenza con 31 punti. Nove vittorie, quattro pareggi e solo due sconfitte, sono l'ottimo ruolino di marcia dei blaugrana di mister Alberto Facci che dopo aver ottenuto una salvezza tranquilla nel campionato scorso, con un sontuoso girone di ritorno, quest'anno hanno dato continuità al loro gioco ottenendo punti e risultati.

"Questa estate non eravamo considerati fra le favorite e neanche fra le possibili outsider - dice mister Alberto Facci -. Si facevano i nomi di squadre che sulla carta erano sicuramente più attrezzate per vincere il girone ma che poi hanno un po' deluso. Nonostante la sconfitta interna contro il Cartigliano alla penultima di andata i ragazzi hanno saputo subito reagire andando a vincere 1 a 3 a Valdagno e chiudendo l'andata con 5 punti sul Caldiero e lo stesso Cartigliano. Voglio complimentarmi con i miei ragazzi per quanto fatto finora, risultati raggiunti con la coesione del gruppo e giocando da vera squadra. Abbiamo collezionato nel anno solare 2017 una miriade di punti, speriamo che il 2018 sia altrettanto bello e ricco di soddisfazioni. Noi, vogliamo cercare di fare bene partita dopo partita, cercando di fare più punti possibili, già da domenica contro il Vigasio".

Grande merito va anche al diggì e diesse Mauro Cannoletta che questa estate ha saggiamente deciso di non stravolgere la squadra dello scorso anno facendo solo qualche piccolo ritocco per affrontare il campionato 2017-18 di Eccellenza: "Il primo passo importante - confessa Cannoletta -, è stato aver riconfermato mister Alberto Facci, il quale aveva fatto benissimo dal suo arrivo a campionato in corso prendendo in mano la squadra nei bassifondi della classifica e portandola in salvo senza patemi. Per questo motivo la rosa è stata riconfermata per l'80% e completata con molti ragazzi promettenti quasi tutti provenienti dal nostro vivaio. In entrata solo il centrocampista di grande esperienza Stefano Bortignon, giunto dal Vigasio, e le nostre due punte, Faye Pape, giunto dal Bardolino e in gol già 8 volte, e Alessandro Elia, arrivato dall'Oppeano e autore finora di 7 reti."

Si aspettava di laurearsi campione d'inverno?
"Questa estate ero convinto di aver allestito una squadra forte e compatta ma non avrei mai immaginato di poter essere primo in classifica con 5 punti sulle seconde al giro di boa. Questo è il giusto premio per il grande lavoro della nostra società che come ho già detto parte dalla base. Abbiamo ragazzi che sono in pianta stabile da anni in Prima squadra che sono cresciuti nel nostro settore giovanile, e molti altri che stanno maturando e sono pronti a debuttare nella squadra maggiore. Encomiabile il lavoro di mister Alberto Facci e del suo staff che hanno saputo dare la giusta quadratura alla squadra tenendo sempre i ragazzi concentrati e motivati al massimo, gara dopo gara".

Il diggì Cannoletta è felice della Prima squadra ma anche della "cantera" blaugrana... "Il Villafranca ha un ottimo settore giovanile supportato da bravi allenatori che fanno crescere i ragazzi come giocatori e come uomini, educandoli e facendogli praticare un sana attività fisica. Lavoro importante anche a livello sociale visto che teniamo lontano dai pericoli della strada più di 300 ragazzini".

Ma se la società blaugrana ha un settore giovanile che è fra i migliori della provincia di Verona e grazie anche al responsabile Renato Gelio che tiene sott'occhio tutte le compagini che sono: gli Juniores Regionali Elite di mister Massimo Bubani, gli Allievi regionali Elite 2001 di mister Ionel Juncu, gli Allievi regionali sperimentali 2002 di mister Emanuele Bertoncelli, i Giovanissimi regionali 2003 di mister Christian Bendinelli e i Giovanissimi provinciali 2004 di mister Enzo Barlottini. Poi gli Esordienti 2005 a 11 allenati da Federico Moretto, Volpato Mirko e Federico Cengia, gli Esordienti 2006 a 9 di Fausto Cottini e Angelo Rivetti, i Pulcini 2007 allenati da Roberto Forigo, i Pulcini 2008 di mister Ionel Juncu, i Primi Calci 2009 curati da Roberto Forigo, i Primi Calci 2010 di Alessandro Tagliapietra e i Piccoli amici 2011-12 allenati da Alberto Bresaola e Francesco Russo. Tutte squadre che si stanno distinguendo nei loro rispettivi campionati con prestazioni di ottimo livello, come di primo livello sono gli impianti sportivi di Villafranca che sono stati dotati recentemente di uno splendido campo in sintetico, sui quali giocano gli oltre 300 ragazzi tesserati per la società blaugrana".

Ora il diggì Cannoletta spera in un buon inizio del nuovo anno 2018 che li vede subito impegnati nel difficile derby contro il Vigasio: "Il 2017 è stato ottimo, speriamo che il 2018 lo sia altrettanto. La squadra ha creduto subito nei propri mezzi e gli innesti si sono amalgamati alla perfezione. Abbiamo perduto solo due partite dove ci siamo praticamente fatti gol da soli, quindi questo è l'aspetto da migliorare in questo nuovo anno. Evitare disattenzioni, avere più consapevolezza delle nostre potenzialità cercando di andare in campo con un atteggiamento da prima della classe, senza paura".

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1287)