ULTIMA - 20/3/19 - GIANNI DE BIASI OSPITE DELL'AIAC DI VERONA

L'Associazione Italiana Allenatori Calcio sezione di Verona informa che lunedì 1° aprile 2019 con inizio alle ore 20:30 ci sarà un incontro tecnico-tattico di aggiornamento che si terrà presso l'aula 1 del palazzotto Gavagnin in via Montelungo n.7 in collaborazione con la Facoltà di Scienze Motorie. Il relatore dell'incontro sarà mister
...[leggi]

ULTIM'ORA

8/1/18
IL TAMAI SI SALVA CONTRO UN BUON LEGNAGO (1-1)

UN BUON PUNTO PER I BIANCAZZURRI, MA POTEVANO ESSERE TRE…. ADESSO DUE GARE  CASALINGHE CONSECUTIVE CON BELLUNO E DELTA PORTO TOLLE

Un punto a Tamai per il Legnago che per il  gioco espresso e per le occasioni da gol meritava i tre punti. Ma nel calcio se non si sfruttano le palle-gol bisogna accontentarsi del meno peggio che per i biancazzurri è un pareggio contro una diretta avversaria già battuta nell’andata in riva al Bussè per 3 a 2. L’allenatore Manuel Spinale aveva deciso di far debuttare il portiere Andrea Cuoco ilquale però in fase di riscaldamento accusava un acciacco al ginocchio che gli impediva di calciare e così in porta veniva schierato ancora Cairola. Il Legnago si schierava con un 4-3-3, con Dabo e Pasquino in difesa, Parrino e Rizzo coppia centrale, Marin,Torri, Gulinatti a centrocampo, Bodini sulla fascia, Vita e Marchetti in attacco. In panchina Cuoco, Matei, Cardamone, Talin, Kouame, Maiese, Taylor, Zanetti e Peinado.

Al 6’ Tamai subito in vantaggio: sugli sviluppi di un corner la difesa perde la marcatura di Denis Maccan che realizza il suo dodicesimo gol stagionale. Subito dopo Marchetti conclude alto. Al 10’ un altro fallo di Cramaro su Marchetti. Batte la punizione Vita ieri con una fasciatura sulle testa per un paio di punti di sutura applicati dopo la rifinitura del sabato in uno scontro con il portiere Cairola, ma tira alto. Al 21’ fiacco rasoterra di Gulinatti, al 23’ il brasiliano Bodini conquista un corner e poco dopo una bella azione Bodini-Vita-Torri si conclude con una conclusione fuori bersaglio. Il Tamai in uno dei suoi rari contropiedi è minaccioso con Maccan, ma Parrino stoppa il tiro. Al 34’ altra palla-gol per il Legnago, ma Bodini inzucca fuori un cross di Torri. Al 41’ calcio di rigore per il Legnago. Faloppa, classe 1980, affronta in area Vita e l’arbitro concede il rigore che Bodini concretizza.

Nella ripresa al 6’ assist di Marin in area ma Rizzo alza alle stelle, poi un rasoterra di Vita viene parato dal n.1 locale, al 18’ bella rovesciata di Maccan che sorvola la traversa. Al 24’ un bel traversone in area di Bodini non è agganciato né da Peinado né da Vita. I locali concludono a rete con Bezzo e Sellan, ma per Cairola i due rasoterra sono normale amministrazione. Al 32’ conclusione a rete di sinistro da dimenticare di Vita dopo ottimo spunto personale. Al 44’ un fallo di Faloppa su Peinado, la punizione di Vita non inquadra la porta. I 4 minuti di recupero finali non cambiano il risultato di 1 a 1.

L’allenatore del Legnago Manuel Spinale a fine gara è contento della striscia positiva dopo il 6 a 1 all’Abano e i due pareggi esterni a Montebelluna e Tamai: “Abbiamo avuto due nitide occasioni per far gol con Bodini e Rizzo e per la nostra buona prestazione meritavamo di vincere. Adesso ci aspettano nove partite in casa e sette  in trasferta.” Così il presidente del Legnago Davide Venturato: “Un buon punto, ma si poteva anche vincere.” Il direttore generale Mario Pretto aggiunge; ”Un punto fuori casa che ci mette in vantaggio negli scontri diretti con il Tamai. Un buon Legnago vivo, vivace e pericoloso. Ora pensiamo al prossimo avversario, l'Ital Lenti Belluno.” L’allenatore locale Vinicio Bisioli evidenzia una rosa corta e l’assenza dello squalificato Alcantara. Accetta il punto che interrompe la serie casalinga negativa di ben 5 k.o. consecutivi.

Tamai (4-3-3): Zonta, Cramaro, De Biasi (14’st Russian), Faloppa, Colombera, Furlan (14’ st Bezzo), Pignat, Poletto (37’st Montagner), Maccan, Giglio, Sellan. All. Bisioli
Legnago (4-3-3): Cairola, Dabo, Pasquino, Marin, Parrino, Rizzo, Torri (31’st Maiese), Gulinatti (22’st Kouame), Vita (48’st Matei), Bodini (34’st Zanetti) , Marchetti (14’st Peinado). All. Spinale
Arbitro: Frosi di Treviglio
Reti: 6’ pt Maccan, 41’ pt Bodini (rigore)
Note: giornata bigia. Spettatori 500 circa Angoli 6-6 Ammoniti Rizzo, Parrino, Cramaro, Maccan e Giglio. Recuperi 1’ e 4’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(864)