ULTIMA - 20/3/19 - TUTTI I RISULTATI DI OGGI. L'ISOLA RIZZA CONQUISTA LA FINALE

Il Caldiero Terme conquista un pareggio in trasferta che gli da ottime possibilità di passare il turno ed approdare alle semifinali della Coppa Italia - Fase Nazionale. I gialloverdi di mister Cristian Soave hanno pareggiato 1 a 1 nella gara di andata del doppio confronto contro gli astigiani del Canelli, che hanno battuto nel turno precedente il leggendario
...[leggi]

ULTIM'ORA

13/1/18
DANIEL BOTTONA, IL PARA RIGORI DELL'OLIMPICA DOSSOBUONO

Bisogna avere fiuto e nervi freddi quando sei un portiere e devi parare un calcio di rigore. Ma pararne due nella stessa gara è davvero un'impresa che pochi possono vantare. E' quello che è capitato domenica scorsa al nuovo guardiano dei pali della porta dell'Olimpica Dossobuono, il classe 1993 Daniel Bottona, durante la combattuta gara vinta per 3 a 1 sul difficile campo del Pedemonte. Una gara dove l'Olimpica Dossobuono ha giocato un buon calcio mettendo spesso in difficolta la formidabile truppa avversaria allenata da mister Stefano Modena.

Daniel, dopo aver visto le due fulminee azioni dei propri compagni nell'area avversaria culminate con due scoppiettanti deviazioni di sua maestà Mattia Gandolfi in rete, ha subito capito che avrebbe dovuto fare gli straordinari quando su un ribaltamento di fronte un suo compagno ha toccato la palla con la mano in area contrigendo l'arbitro Brentegani di Verona a fischiare il calcio di rigore. Bottona si prepara ed è attento e lucido come al solito. Osserva mettere il pallone sul dischetto la punta del Pedemonte Ferrari, pronto ad accorciare le distanze per i biancorossi. L'arbitro fischia e Ferrari tira una rasoiata delle sue ma Daniel si tuffa e para ricevendo l'abbraccio dei suoi compagni.

Nella ripresa però il copione si ripete. Sotto di tre reti il Pedemonte mastica amaro ma non si da per vinto. Al 35' Posenato ha sul piatto un occasione d'oro per segnare. Altro calcio di rigore decretato a favore dei locali. Posenato è pronto a trasformarlo in rete, parte dal dischetto con una piccola rincorsa e spara ma Bottona respinge ancora una volta il tiro e sulla corta respinta para di nuovo negando la gioia del goal al Pedemonte. Il finale come detto sarà poi 3 a 1 per l'Olimpica Dossobuono (con la tripletta di Mattia Gandolfi) che così porta a casa la sua terza vittoria consecutiva.

Modesto e tranquillo Daniel esclama: "Ho indovinato le direzione della palla in entrambe i rigori, ho semplicemente fatto il mio dovere. Onore ai miei compagni che a Pedemonte sono usciti vittoriosi e con tre punti che sono per noi davvero importanti. Vogliamo cambiare il volto al nostro girone di ritorno. Domenica gara altrettanto difficile in casa nostra contro il Caselle che ha bisogno di punti salvezza. Ne vedremo delle belle".

Per una volta ci piace attingere dai professionisti del calcio internazionale. Nella settima giornata della Liga spagnola, il portiere del Valencia Diego Alves ha parato due rigori contro il Leganes. Diego Alves è il miglior para rigori nella storia della Liga, con 20 parate su 43 tiri dal dischetto subiti. Andiamo in Olanda, il portierone Kenneth Vermeer negli ultimi due anni, difendendo la porta dell'Ajax, ha parato tutti e sette rigori che gli hanno tirato. Ben 11 i rigori parati su 26 totali subiti. Ed ora facciamo un viaggetto in Francia. L'attuale numero uno del PSG Kevin Trapp la stagione passata in Bundesliga, con la divisa dell'Eintracht, ha parato 6 rigori sui 15 subiti dalla sua difesa. In Italia il para rigori è sempre lui, il portiere dell'Inter Handanovic che in tre anni ha parato 17 tiri dal dischetto, ne mancano ora solo 4 per raggiungere Gianluca Pagliuca, il "number one" italiano. Ed ancora, andando a ritroso, il portiere brasiliano Julio Cesar (che ha difeso la porta dell'Inter dal 2005 fino al 2012) ha parato 15 rigori su 55. Oppure l'ex portiere del Barcellona Victor Valdes ha parato 11 rigori su 53 mentre Gigi Buffon tra gare disputate con nazionale e club, ha parato 29 rigori su 90.

"Quando difendevo la porta del Quaderni - chiude il portiere giallorosso - ne ho parati due in due anni. Ma quando giocavo nella formazione Juniores elite con la maglia del Sona Mazza, contro il Conselve Fanton, squadra padovana, ne avevo parati due nella stessa partita". E' proprio vero, Daniel Bottona la sa lunga fra i pali. Attenzione attaccanti, quando tirate un calcio di rigore il “Tex” dell'Olimpica Dossobuono vi darà del filo da torcere.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(989)