ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

19/1/18
OBIETTIVO SUI PRESIDENTI: FILIPPO BERTI (CALDIERO)

Il calcio a Caldiero tocca l’Eccellenza prima con la famiglia Berti in veste di sponsor dei giallo-verdi, poi – nella più recente stagione – più precisamente, nell’edizione sportiva 2014-15 - con il brillante e giovane imprenditore Filippo nelle vesti di presidente. Classe di ferro, quella dell’attuale massimo dirigente dei “termali”, visto che il 1974 coincide con quella di Alex Del Piero e del suo mister Cristian Soave, punta prolifica di serie D nel Portrogruaro, nel Pordenone e nel Trentino Calcio 1921.
 
Il Caldiero è universalmente riconosciuto nel Veronese come il club meglio organizzato, per via di una struttura moderna, all’avanguardia, che rispecchia l’omonima azienda – la Berti Macchine agricole – in grado di offrire più di 500 modelli, con solida reputazione nel mercato italiano e internazionale (è anche uno sponsor del ChievoVerona). Se con nonno Livio, l’azienda aveva emesso i primi vagiti nel Vicentino, con Mario e lo zio Giorgio aveva visto la sua consacrazione, mettendo piede, a titolo di sponsor, alla fine degli anni 90 nel fubal del paese ad Est di Verona.
 
Ma, è con Filippo – che assume presto le redini sia dell’azienda che della realtà calcistica – che la Berti Macchine Agricole ricopre il duplice ruolo di sponsor e di presidenza: e, la società all’ombra delle Terme di Giunone, in pochi anni diventerà quella che la dirimpettaia in Eccellenza, la Belfiorese, con un po’ di invidia e un pizzico di sano e comprensibile campanilismo, chiamerà la “cugina ricca”. Filippo Berti, fin da piccolo, mostra di amare il calcio: non lo pratica molto, perché subito inserito nell’azienda paterna, ma a 16 anni conosce l’esperienza di brillante inviato radiofonico - di un’emittente privata del Basso veronese -, corrispondente proprio di quella che diventerà – da lì a poco – la sua “creatura”, il “gioiello” ante litteram della famiglia Berti, cui il Comune qualche anno fa ha perfino intitolato il nuovo Stadio.
 
Una struttura davvero moderna ed avanguardistica – come ebbe a commentare il grande ex Juventino ed ex Doriano, Liam Brady, in occasione di una edizione del “Trofeo Ferroli” che vide sull’impianto caldierese cimentarsi i suoi promettenti “Gunners”, gli Allievi del prestigioso Arsenal. Il Caldiero, ora come ora, è tra le papabili più accreditate alla vittoria finale: “E’ stato costruito per vincere” ci ha confidato in una recente intervista l’ex “enfant prodige” del Genoa, Emanuele Volpara, classe 1987, trequartista ieri del Pozzonovo di Pd, oggi, invece, prestigioso asso nella manica della Pol. Dilettantistica Belfiorese del coach sambonifacese Flavio Carnovelli, fresca “regina” di Coppa Italia Veneta.
 
Intanto, l’imprenditore Filippo fa i debiti scongiuri, e si gode il buon momento dei suoi giallo-verdi assieme alla compagna Barbara, Segretaria fino a pochi anni fa della società “termale”, la quale l’ha reso felice papà della piccola ed amatissima Viola. Spera che il cielo dell’alta classifica del girone “A” di Eccellenza veneto si tinga a fine aprile definitivamente di giallo e di verde, accompagnato da sfumature di Viola…passione.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Filippo Berti è stato l'ospite telefonico della trasmissione Anteprima i dilettanti su Prima Free Tv Emittente Televisiva condotta da Elia Faggion con ospite Andrea Nocini. Cliccare sul link qui sotto per vedere il filmato...

https://www.facebook.com/prima.free/videos/1394449737347640/?q=Prima%20Free%20Tv%20Emittente%20Televisiva












Visualizzato(1443)