ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/1/18
LEGNAGO BEFFATO DAL DELTA PORTO TOLLE (1-1)

PAREGGIO SUBITO A TRE MINUTI DAL TERMINE DOPO CHE VITA AVEVA MANDATO SUL PALO LA PALLA DEL POSSIBILE 2 A 0. LUTTO DEL CALCIO LEGNAGHESE PER LA SCOMPARSA DI GIUSEPPE ROSSETTO. E DOMENICA SFIDA SALVEZZA A NOALE CONTRO IL CALVI

Il Legnago sperava in un colpaccio da tre punti per uscire dalla zona play out, il Delta Porto Tolle in serie positiva da quattro turni con 10 punti  conquistati battendo il Montebelluna (4-1), pareggiando a Verona con la Virtus (3-3), vincendo a Belluno (2-1) e con l'Abano (3-1), voleva continuare la serie positiva. Alla fine è stato 1 a 1, un pareggio che è il male peggiore, ma scontenta un po' tutti, il Legnago per aver subito il gol del pareggio a 3 minuti dal termine regolamentare, il Delta Porto Tolle che si rammarica per il primo tempo, ma non della gran ripresa con il Legnago costretto sulla difensiva.

In settimana lutto del calcio legnaghese per la scomparsa a 73 anni di Giuseppe Rossetto presidente del Gruppo Rossetto e portiere del  Legnago 1967-68 che militava in Prima categoria e che era allenato da Mario Perazzolo. L'allenatore del Legnago Manuel Spinale fa debuttare in porta Andrea Cuoco, classe 1999, inserisce a centrocampo l'ex Domenico Maiese, in attacco preferisce l'uruguaiano Peinado a capitan Zanetti in panchina con Cairola, Matei, Cardamone, Talin, Mangiapia, Torri, Gulinatti e Marchetti.

Parte bene il Legnago e dopo 8' Vita corregge fuori un cross dell'ivoriano Kouame. Il Porto Tolle si fa vivo al 12' con Gherardi che serve il greco Vuthaj che non inquadra la porta. Il Legnago passa in vantaggio al 29': angolo di Maiese e perentoria elevazione e inzuccata gol di Peinado alla quinta rete in campionato. Il Porto Tolle cerca il pareggio con Vutay (9 gol finora) che non inquadra la porta del Legnago anche ieri in maglia rossa con striscia verticale biancazzurra.

Nella ripresa il Legnago ha subito l'occasione del raddoppio. Il portiere rodigino Cristian Bala, ex Legnago, respinge male un pallone innocuo su Vita che tira e colpisce il palo. Poi il Legnago si rannicchia in difesa con rarissime ripartenze. All'8° punizione di Presello, il portiere Cuoco devia in angolo. Al 21' cross alto di Marchetti imbeccato da Torri. Al 32' punizione di Pasi, Cuoco respinge. Al 34' fallo di Pasquino su Pasi, punizione senza esito. Al 39' azione Pasi - Selimi che colpisce di testa, Cuoco para. Al 42' il pareggio ospite: ennesimo fallo di Pasquinio e punizione: batte Pasi e Tarantino inzucca imparabilmente in rete. Il Legnago reagisce e al 44' su corner di Marchetti, Zanetti incorna in gol, ma l'arbitro annulla per fuorigioco  su segnalazione dell'assistente Berti. Poi un tiro centrale di Matei parato da Bala e una punizione di Marchetti alta per un fallo su Zanetti.

A fine gara mister Manuel Spinale è rammaricato. «La squadra - dichiara - ha giocato con grande applicazione e sacrificio. Le sostituzioni? Molti erano affaticati in una gara ad alta tensione.» Così il presidente Davide Venturato: «Dispiace perdere due punti nel finale, forse bisognava cercare il raddoppio con più insistenza.» Il direttore generale Mario Pretto aggiunge: «C'è rammarico per il pareggio: il Legnago ha lottato ma nella ripresa ha organizzato solo un contropiede importante, poi falli ingenui e il gol preso su palla inattiva.» L'allenatore ospite Alessandro Tessarin dichiara: «Un buon punto dopo un primo tempo sotto ritmo. Nel secondio tempo abbiamo legittimato il pareggio, se il nostro gol arrivava prima, forse si poteva anche vincere».  La d.s. Lorenza Visentini aggiunge: «Difficile vincere a Legnago, il pareggio allunga la nostra striscia positiva. L'arbitro ha penalizzato entrambe le squadre».

Legnago (4-3-3): Cuoco, Dabo, Pasquino, Marin, Parrino, Rizzo, Kouame (38'st Gulinatti), Maiese (17'st Torri), Peinado (32'st Zanetti), Bodini (14'st Marchetti), Vita (23'st Matei). All. Spinale
Delta Porto Tolle: Bala, Capogrosso (10'st Pasi) , Presello, Tarantino, Gattoni, Mboup, Karapici (11'st Dalla Vedova), Selimi, Gherardi (14'st Roveretto), Arvia,Vuthaj. All. Tessarin
Arbitro: Vogliacco di Bari
Reti: 29'pt Peinado 42'st Tarantino
Note: Spettatori 200  circa. Ammoniti Marin, Pasquino, Vuthaj, Selimi. Espulso il massaggiatore ospite. Angoli 4-1 per il Legnago recuperi 0 e 4'

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(790)