ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

31/1/18
PIERGIORGIO TROCCOLI (SAN ZENO): "SIAMO SULLA STRADA GIUSTA"

E' fiducioso per il proseguo del campionato Piergiorgio Troccoli, il mister del San Zeno del presidente Gianfranco Casale. Domenica scorsa i suoi ragazzi, grazie ad un colpo di testa del difensore classe 1993 Alessandro Pasini nell'ultimo quarto d'ora della gara a Parona, hanno colto tre punti molto importanti che li hanno rilanciati in classifica. Afferma Piergiorgio Troccoli: "Il Parona ci ha messo in difficoltà, quando la gara stava terminando con un pareggio, Pasini è saltato più in alto di tutti ed ha messo la palla in rete regalandoci la vittoria. Andiamo avanti un passettino alla volta, credendoci sempre più".

E' una squadra giovane con alcuni giocatori di provata esperienza, quella costruita dal brillante direttore sportivo Marian Ionita. Spopolano nella rosa della Prima squadra ragazzi nati nel '97, '98, '99. Fanno da chioccia si fa per dire, il capitano di lungo corso, il centrocampista Riccardo De Pizzol, il portiere Luca Marcolongo, il difensore Paul Ionita arrivato quest'anno dalla Scaligera Lavagno, l'altro difensore Mattia Residori ed il centrocampista dalle giuste vedute in campo arrivato dalla Gabetti Valeggio, Daniele Bidese. Il San Zeno è forte di una storia lunga e gloriosa, l'anno prossimo il sodalizio granata taglierà il traguardo dei 100 anni di vita. Con orgoglio, passione e fortissimo attaccamento alla maglia nel quartiere si mastica con la giusta intensità calcio. Seria programmazione e volontà di investire sul proprio settore giovanile fanno il resto. Ogni anno vengono inseriti in Prima squadra giovani di prospettiva.

Profonda amicizia e rispetto è il collante tra il presidentissimo Gianfranco Casale e il mister Piergiorgio Troccoli, suo padre è stato dirigente della società: "E' un piacere guidare il San Zeno. Quando entri sul campo della “Busa” provi sempre molta emozione. Qui è come stare in una grande famiglia, dove ognuno rema per lo stesso obiettivo far crescere la società, stagione dopo stagione. Quest'anno non ci siamo posti obiettivi di sorta ma solo quello di fare bene e dare tutto con tanta umiltà, togliendoci delle belle soddisfazioni".

Il campionato di Prima categoria, girone A, è molto equilibrato sia in testa che in coda. "E' proprio vero, devi sempre stare in linea, se perdi due volte vai giù, se vinci due volte sali velocemente di classica. Noi siamo una buona squadra che ha le idee chiare. Ci misuriamo la domenica con squadre che possono metterci in seria difficoltà ma il gruppo è la nostra essenza. Quando giochiamo veramente da squadra rodata non c'è per nessuno".

Intanto nelle ultime quattro giornate di campionato, il San Zeno ha conquistato due vittorie e due pareggi, dimostrando un assetto da grande squadra. "La prima della classe, il CastelnuovoSandrà, ha davvero un buon passo, non a caso guida il nostro girone. Poi ci siamo noi, il Pedemonte ed il Mozzecane, tutti racchiusi in soli due punti. Una scoppiettante lotta che andrà avanti fino all'ultima giornata sul filo di pochi punti. Noi, nelle ultime giornate stiamo dimostrando di possedere il giusto passo".

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1373)