ULTIMA - 19/1/19 - SGREVA (BORGOPRIMOMAGGIO): "ORA NON POSSIAMO PIU' SBAGLIARE"

Il Borgoprimomaggio di mister Tiziano Salvagno domenica scorsa è tornato a vincere (1 a 0 a San Massimo con gol di Nicolas Torni) dopo che nelle ultime 8 partite, dopo gli ultimi due 2 pareggi a reti inviolate, aveva incassato 6 sconfitte consecutive precipitando in classifica dal 1° al 10° posto. Il direttore generale Enrico Sgreva, che domani
...[leggi]

ULTIM'ORA

15/2/18
ENRICO “PULEGGIA” MARCHESINI CARICA IL VALGATARA

Per la seconda volta, Enrico Marchesini, classe 1990, terzino sia destro che sinistro, ha messo piede in Eccellenza: “La prima volta”, ricorda “El Marche” “ci ero stato con l’A.C. Somma, stavolta, ho optato per l’F.C. Valgatara”. E' arrivato questa estate dopo aver trionfato lo scorso anno con la Croz Zai nel campionato di Prima categoria.

“Siamo un bel gruppo” spiega il difensore paronese “unito ed animato da tanta voglia di far bene. Difatti, nel ritorno facciamo gioco per 80 e più minuti, anche se con Provese, Caldiero e San Martino-Speme abbiamo subito il gol nei minuti finali e di recupero. Però, mentalmente ci siamo, il mister è uno del gruppo e tutti lo amano, specialmente i giovani che lui, avendoli allenati, meglio conosce. Jody Ferrari chiede il 110% ai suoi, anche di sputare sangue. Desidera una squadra molto duttile, è un grande motivatore, che si ispira tanto a "Pep" Guardiola, chiedendo di far partire le azioni dal nostro portiere Massimiliano Quintarelli, classe 1998, ex Ambrosiana. Ripeto. Siamo una squadra con tanta fame, che gioca fino al 95° minuto per cercare di portare a casa il risultato migliore. Nessuno ci ha messo sotto, ad eccezione del Vigasio, che da noi ha trionfato per 0 a 4; ma, è stato un triste episodio, una maledetta domenica”.

Tra voi, l’ex a lungo punta virtussina Matteo Lallo, e Dario Biasi, ex Hellas Verona, Cesena e Pavia… “E’ una fortuna poter giocare con gente di grossa esperienza come loro. Ma, ricordo che il Valgatara annovera giocatori che hanno fatto del “Barça della Valpolicella” la loro seconda pelle, vedi i fratelli Aldrighetti (Leonardo, Carlo e Marco), “El Vaia” Marco Lonardi, con me al Pgs Concordia B.M., Sandro “Camoranesi” Vecchione, l’ex Sona Alessandro Cottini e Siro Franceschetti”.

Che Eccellenza hai trovato dopo qualche anno in Prima?
“Il nostro è un Torneo dove tutte, anche le più piccole, posso fare il grande risultato. La qualità si è abbassata, anche perché non c’è il Marano di turno, che ammazza il campionato. L’avversaria che mi è piaciuta di più per idea di gioco, intensità ed unità di intenti è il Montecchio Maggiore della forte punta Hakim Calgaro”.

E, tra i giovani, chi sta brillando dei vostri?
“Marco Marchesini, l’avanti 1999 ex Sona. Ma, anche l’ex virtussino Simone Armani si sta facendo gran onore. Questi due sono molto rapidi, amano l’uno contro uno, sono davvero due forti esterni”.

Chi vince, secondo te, il campionato di Eccellenza?
“Il Villafranca, perché ha una marcia in più e ha giocatori di qualità capaci di fare la differenza, è un gruppo anche molto unito. Risalta la concretezza sotto rete di Pape Faye Ibou, l’ex Bardolino”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1211)