ULTIMA - 20/1/19 - LE 8 QUALIFICATE AI QUARTI DELLA COPPA VERONA 2018-19

Si sono giocate oggi le partite della terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che hanno consegnato il pass per il passaggio ai quarti di finale in programma domenica prossima. Nel Girone 1 il Lessinia vince 1 a 0 la sfida decisiva contro il Borgo San
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/2/18
IL PARONA PARLA IL…PORTOGHESE

Riccardo Portoghese festeggia quest'anno il suo 8° anno presidenza dell’A.S. Parona 1958. La sua squadra è attualmente al 7° posto del girone A di Prima categoria con 30 punti, alla pari di Arbizzano e Quaderni, a soli 3 punti dalla zona play-off

Che campionato è, Riccardo?
“Un campionato, almeno per quello che ci riguarda, fatto di giovani, e al termine del quale il primario obbiettivo è la salvezza. Traguardo, ovviamente, che cerchiamo di conquistare il prima possibile”.

Ma, alla Promozione non lo dedicate un pensierino?
“Siamo una delle poche società, che non elargisce compensi né rimborsi-spese ai giocatori della Prima squadra. Quest’anno, poi, a livello di resa, abbiamo pagato a caro prezzo i gravi infortuni occorsi a bomber Joshua Nyamekeh, al difensore 1989 Mirko Begnoni e al centrocampista Davide Vinco”.

Chi è finora la bella sorpresa giovanile?
“Andrea Bordato, un centrocampista 1999 di belle speranze, un ragazzo che è venuto da noi e che ha voluto riprendere a giocare a calcio dopo un anno di stop. Si è integrato a meraviglia nel nostro gruppo, aiutato dai “vecchi” Daniele “Dinamite” Begnoni e soci, i quali gli hanno fatto da chioccia”.

Per mister “Ferguson” Flavio Marai, 9 anni in bianco-verde…
“E’ un mister che gronda capacità, esperienza e professionalità da tutti i pori. Marai c’era già quando sono diventato presidente”.

Chi vincerà il girone A di Prima categoria?
“Bella domanda: vedo molto forte il CastelnuovoSandrà, e non altre squadre che possano mettergli il bastone tra le ruote. Ottimo il San Zeno Vr, ma pecca, a mio parere, di discontinuità. Dico il Pedemonte, ma preferisco non aggiungere altro a riguardo…Il nostro è un Torneo molto equilibrato, con chi può che beneficia di qualche elemento sceso da categoria superiore”.

Parliamo del vivaio paronese…
“Abbiamo tutta la filiera di compagini, siamo alla ricerca di offrire maggiore qualità alle nostre leve più giovani, specialmente ai più piccoli. Un movimento che conta complessivamente sui 180 teserati, compresa la Prima squadra che milita nel girone “A” di Prima. Ma, si fatica a reperire giovani tecnici, in grado di formarci sia educativamente che tecnicamente e tatticamente i nostri ragazzini dai 6 anni in su”.

A livello di impianti sportivi come siete messi?
“Stiamo cercando di completare – avendo già la recinzione – un terzo campo, in cui potranno allenarsi i più piccoli”.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1154)