ULTIMA - 23/5/19 - MISTER ANDREA CATURANO LASCIA IL GIOVANE POVEGLIANO

Dopo sei anni di stretta collaborazione, le strade del Giovane Povegliano e di Andrea Caturano, prima diesse e poi mister, si dividono, come lui stesso ci conferma: "Ci siamo lasciati con una bella stretta di mano amichevole, con decisione unanime. Ho voglia di intraprendere nuovi progetti e nuove ambizioni. Faccio un grosso in bocca al lupo
...[leggi]

ULTIM'ORA

26/2/18
ESTE–LEGNAGO (3-0), UNA SCONFITTA CHE PREOCCUPA

DOMENICA LA CAPOLISTA CAMPODARSEGO A LEGNAGO

Il Legnago perde dopo cinque turni o.k. al nuovo stadio comunale di Este con uno 0 a 3 che riduce  la sua zona salvezza a soli due punti di vantaggio sulla zona play out. L’Este di mister Michele Florindo si riscatta dello scivolone di Montelluna con il Legnago con facilità per errori in difesa e in attacco dei biancazzurri. L’Este dopo la vittoria dell’andata al “Sandrini” firmata da un gol dell’ex Daniele Fioretti, concede il bis con un 3 a 0 firmato da una doppietta dell’ex Damien Florian (13 gol finora) e dal terzo gol realizzato da Carlo Bigoni (5 gol finora). Cambia l’arbitro dell’incontro, al posto di Porcheddu di Oristano c’è Sicurello di Seregno. L’allenatore biancazzurro Manuel Spinale rispetto alla formazione iniziale schierata contro il Mantova fa giocare Rizzo che ha scontato il turno di squalifica al posto di Talin, e Torri al posto di Taylor. In panchina con Cairola ci sono Cardamone, Mangiapia, Talin, Maiese, Gulinatti, Taylor, Matei e Peinado. In tribuna pochi arditi con sciarpe e coperte per ripararsi dal vento freddo.

Dopo 4 minuti il Legnago è già in svantaggio con un tiro di Florian da circa 25 metri che sorprende Cuoco. Al 15’ azione Parrino-Torri-Zanetti con traversone fuori misura. Un minuto dopo un cross dell’ex giallorosso Marchetti colpisce Pozza che dopo qualche minuto si rialza. Al 19’ tiro da fuori area di Bigoni, alto. Il vento disturba i fraseggi e al 21’ un rinvio del portiere padovano Lorello s’avvita in area. Al 24’ Legnago sprecone con Torri che da sotto misura grazia Lorello. Poco dopo spunto di Zanetti per Vita, anticipato. Al 28’ azione Vita-Zanetti che conclude alto. Al 35’ Zanetti crossa in area, Vita colpisce male di testa. Al 37’ il raddoppio dell’Este: per un fallo di Kouame Rondon batte la punizione e Florean con una “spizzata” sorprende la difesa.

Nella ripresa Spinale schiera Gulinatti e Peinado al posto di Kouame e Marchetti. All'8° arriva il terzo gol con la conclusione vincente di Bigoni poi  Gulinatti (al 13’) servito da Vita conclude alto, subito dopo Zanetti non inquadra la porta. Al 24’ Peinado di testa colpisce prima la traversa e poi conclude alto. Al 28’ tiro di Parrino, con salvataggio sulla linea di Gilli. Al 34’ incornata di Rizzo alta. 3’ di recupero non cambiano il risultato. E domenica a Legnago il Campodarsego capolista, voglioso di riscattare il k.o. interno subito sabato in casa contro il Porto Tolle vittorioso per 2 a 1.

L’allenatore biancazzurro Manuel Spinale sembra preoccupato per il passo falso che riduce il vantaggio sulla zona play out dichiara: “Partita risolta da episodi a sfavore, nella ripresa occasioni per riaprire la partita. Una giornata storta, rimbocchiamoci le maniche perché la strada della salvezza è lunga e in salita.” Così il presidente del Legnago Davide Venturato: “Bisogna essere più determinati e precisi, ad Este ho visto un Legnago sotto tono.” Mario Pretto, il direttore generale del Legnago aggiunge: “Sembrava che fosse l’Este la squadra che lotta per salvarsi. Troppe indecisioni in difesa e in attacco dove manca determinazione e precisione.” Il mister locale Michele Florindo dice: "Volevamo riscattare la sconfitta di Montebelluna. Perché non gioca Fioretti? Ho tre attaccanti forti (Florian, Bigoni e Fioretti) per mia fortuna devo solo scegliere. Tresoldi è diventato ora disponibile dopo un infortunio.” L’ex Florian, 13 gol in 16 gare, spiega la sua doppietta: “Il primo gol? Ho calciato bene e forse il vento ha fatto il resto. Il mio secondo gol è stata una bella “spizzata”".

Este (4-3-3): Lorello, Pizzolato (23’st Faggin), Munaretto, Pozza, Viviani, Florian (23’st Fioretti), Rondon (36’st Tomasini), Ostojic,  Bigoni, Ferrando, Gilli (30’st Cassandro). All. Florindo
Legnago (4-3-3): Cuoco, Dabo, Pasquino (23’st Cardamone), Marin( 23’st Taylor), Parrino, Rizzo, Kouame (1’st Gulinatti),Torri, Zanetti (31’st Matei),  Marchetti (1’st Peinado),Vita. All. Spinale
Arbitro: Sicurello di Seregno
Reti: 4’ e 37 p.t Florian, 8’st Bigoni
Note: Raffiche freddissime di vento. Spettatori un centinaio. Ammoniti Parrino e Matei. Angoli 3-6  Recuperi 0’ e 3’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(994)