ULTIMA - 20/1/19 - LE 8 QUALIFICATE AI QUARTI DELLA COPPA VERONA 2018-19

Si sono giocate oggi le partite della terza ed ultima giornata del 1° turno della Coppa Verona 2018-19 riservata alla formazioni di Terza categoria, denominata “Memorial Gianni Segalla”, che hanno consegnato il pass per il passaggio ai quarti di finale in programma domenica prossima. Nel Girone 1 il Lessinia vince 1 a 0 la sfida decisiva contro il Borgo San
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/3/18
DUE RIGHE SU…: PRO SAN BONIFACIO-COLOGNA VENETA (1-2)

Entrambe le squadre sapevano bene quanto valeva una vittoria in questa sfida; nonostante le condizioni climatiche avverse, hanno dato vita ad un incontro entusiasmante, sia sul piano agonistico, sia su quello del gioco. L’ha spuntata il Cologna Veneta ed ora i ragazzi di mister Salvatore Di Paola, possono puntare con più autostima alla vittoria finale di questo campionato. Mantengono il passo del Nogara capolista e rimangono distanziati di sole due lunghezze dai “Guerrieri del Tartaro”. S’interrompe la striscia positiva della Pro San Bonifacio, che reclama un rigore non concesso ad inizio ripresa.

Parte bene il Cologna ed al 4’ dopo un’azione prolungata, il tiro finale di Marco Bersan termina a lato deviato. La Pro Sambo si fa sotto al 7’: Gambin calcia dal limite, Pastorello respinge corto e Gramegna da due metri si vede respingere il tiro da Morin. Al 14’ Bersani lavora bene sulla palla e la offre a Gramegna che guadagna un calcio di punizione dal limite. La punizione di Da Lima passa fuori vicino all’incrocio dei pali. Al 22’ sugli sviluppi di un corner, Alessio Dal lago sorprende tutti e con un colpo di testa ravvicinato che beffa Scolaro mette in rete il vantaggio del Cologna. Al 35’ Gasparetto si guadagna un calcio di punizione dai 25 metri; calcia egli stesso una staffilata che Scolaro devia sul palo. Al 38’ dopo un’azione confusa della Pro Sambo, la palla sembrava essere preda della difesa avversaria ma Gambin in tuffo di testa, anticipa tutti e mette a lato d’un soffio. Al 43’ azione di rimessa del Cologna che va al tiro con Michele Gasparetto; Scolaro devia in corner.

Nella ripresa, come detto, la Pro San Bonifacio reclama un calcio di rigore: con un’azione prorompente, Gecchele entra in area e viene atterrato; il rigore è evidente ma l’arbitro assegna un calcio di punizione a favore del Cologna. A mio avviso per un probabile fallo di mano dello stesso Gecchele all’inizio dell’azione. La Pro Sambo non riesce a pungere, mentre il Cologna si difende con ordine e sfrutta le azioni di rimessa. Al 10’ Dovigo parte in azione personale, salta due avversari ma poi commette fallo e l’azione sfuma. Al 29’ i ragazzi di mister Di Paola hanno tra i piedi la palla del raddoppio: Bersan parte in tandem con Dovigo e poi gli cede palla in area; il tiro dell’ex esce a lato a fil di palo. La Pro Sambo si rifà sotto; al 37' Federico Bressan calcia una punizione dalla sua mattonella; la palla sorvola la barriera e stà per insaccarsi sul palo alla sinistra di Pastorello il quale si supera ed in tuffo devia la palla in corner. Al 41’ azione prolungata del Cologna; Morin per Dovigo che serve l’assist a bomber Fabio Sinigaglia il quale da due passi mette in rete il raddoppio. Punti sull’orgoglio i ragazzi di mister Marco Burato accorciano le distanze due minuti dopo e lo fanno con l’irriducibile capitano Alessandro Bragato che in mischia mette la palla in rete.

Succede di tutto nei minuti finali, gli animi si surriscaldano oltre misura, ma il Cologna tiene e festeggia la vittoria. Festeggiano in gruppo i ragazzi di mister Di Paola; anche Rezzadore che ha il naso sanguinante per un pugno ricevuto da un avversario: “Sono contento per la vittoria ma soprattutto per il gioco” dichiara Di Paola. Mister Marco Burato recrimina per il calcio di rigore non concesso, che avrebbe potuto dare una svolta alla partita della Pro San Bonifacio.

Pro San Bonifacio: Scolaro Lovato (31’st Ndiaye), Bersani, Bragato, Jovic, Grigoli, Dal Cero (38’ pt Gecchele), Da Lima, Gambin, Gramegna, Bersan. All. Burato.
Cologna Veneta: Alessandro Pastorello, Dal Lago, Morin, Bersan, Rezzadore (34’st Fabris), Davide Pastorello, Sinigaglia, Gasparetto, Lucchiari, Taddei, Dovigo. All. Di Paola.
Arbitro: Paolo Zantedeschi di Verona.
Reti: 22’ pt Dal Lago (C), 41’ st Sinigaglia (C), 43’ st Bragato (P).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it
Si ringrazia la signora Daniela Alessi per il contributo fotografico












Visualizzato(1014)