ULTIMA - 20/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

16/3/18
OBIETTIVO SUI PRESIDENTI: ROBERTO MARIA CODA

Al vertice dell’SSD ValdagnoVicenza (un movimento che conta 275 tesserati totali, cui ha portato il titolo di Eccellenza, prelevato dal Leodari Vicenza dell’ex mister Alessandro Sgrigna e non prima di aver dato una mano a restare in serie D all’Altovicentino del collega Rino Dalle Rive), girone “A” di Eccellenza veneta, oggi c’è Roberto Maria Coda, classe 1957, imprenditore con la passione per le moto da competizione (ha trionfato 5 volte non consecutive nell’Alpe Adria, nelle 250 Classic GP, ed è stato campione e vice-campione d’Europa nella stessa specialità) ed, ovviamente, per quel calcio, che ha anche insegnato, una volta approdato sull’isola di Cuba, la prima volta nel 1995, per restarci fino al 2010.
 
Stregato dal fascino e dal clima del Paese tanto caro a Fidel Castro e al Che Guevara – ha ricoperto per una decina d’anni il ruolo di Assessore presso il Ministero dell’Agricoltura di Cuba, continuando a progettare macchine agricole -, il dr Coda ha allenato – dopo aver conseguito 5 Diplomi nazionali e 2 Corsi Fifa - per 6 stagioni consecutive uno dei club di serie A della capitale Avana.  Ha fatto pure parte dello staff tecnico della Nazionale di quell’arcipelago dei Caraibi – guidato allora dal peruviano cittì  Miguel Company -, e che sfiorò la qualificazione ai Mondiali nella fase finale degli spareggi, estromesso dal Costarica solo per il maggior numero di reti realizzate in trasferta dagli ivoriani.

Ammaliato, conquistato, il dr Coda (una laurea in Economia aziendale all’Università di Venezia), dal leggiadro “Stadio dei Fiori”, che nella metà degli anni 50 viveva il punto più alto della sua parabola gareggiando in serie B, e fiore…all’occhiello dei potenti “lanieri”, i potenti conti Marzotto. Capace, per la troppa passione, di seguire le gare dei suoi ragazzi solo dalla panchina, non dalla tribuna come un semplice spettatore o un Supertifoso.
 
Roberto Maria Coda non nega di essere, ancora in questi giorni, uno tra i papabili – assieme ad alcuni soci per un progetto di pronto ritorno in serie A -  all’acquisizione del Vicenza Calcio, del quale ci recita con stucchevole memoria e gran perizia, nella sua elegante Villa di Tezze di Arzignano, la formazione di quel Real che, sotto la guida di Giobatta Fabbri, nella stagione 1977-78, conquistò il traguardo più alto,  ovvero il 2° posto alle spalle della Juve del Trap, per vincere più tardi, con ben altri “alfieri”, esattamente nell’edizione 1996-97, la  prestigiosa Coppa Italia, battendo il Napoli.
 
Ma, prima c’è da conquistare un traguardo che – data la classifica di oggi di Eccellenza – è paragonabile a uno scudetto, e cioè la permanenza in categoria. Il mister dei biancazzurri “lanieri” è il navigato Mario Vittadello, il diesse l’esperto e rampante diesse roveretano – vecchia conoscenza del Veronese – Gabriel Maule. “Con Vittadello” commenta il “patròn” del ValdagnoVicenza “la squadra ha cambiato passo, mentalità, e ha iniziato a inanellare risultati. In queste 22 partite giocate, nessuno ci ha mai messo sotto, anche se, nel nostro girone molto equilibrato, bisogna dare del Lei al Villafranca e al Caldiero”.

E, noi addetti ai lavori  - veronesi permettendo - ce lo immaginiamo mentre, in sella ad uno dei suoi 20 e più sfavillanti e roboanti centauri di acciaio colorato, a tutto gas si inarca sulla sella per sfoggiare una bella quanto coraggiosa impennata, nel caso fosse coronato il suo grande sogno: quello, appunto, di agguantare la tanto agognata salvezza.  

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it

Roberto Maria Coda, è stato l'ospite telefonico della trasmissione Anteprima i dilettanti su Prima Free Tv Emittente Televisiva condotta da Elia Faggion con ospite Andrea Nocini. Cliccare sul link qui sotto per vedere il filmato...
https://www.facebook.com/prima.free/videos/1448920815233865/












Visualizzato(922)