ULTIMA - 24/3/19 - OGGI LA VIRTUS VERONA OSPITA IL RIMINI. FRESCO VUOLE I 3 PUNTI

La Virtus Verona è carica, pronta per affrontare il Rimini nello scontro diretto in programma oggi pomeriggio alle ore 16.30 al "Gavagnin-Nocini" in Borgo Venezia. Queste le parole dell'allenatore rossoblu Luigi Fresco rilasciate ieri alla vigilia del match: "E' una partita molto importante, tanto per noi quanto per il Rimini. Loro
...[leggi]

ULTIM'ORA

29/3/18
SIMONE ARMANI, LO "STILISTA" DEL VALGATARA

Non vuole assolutamente rimandare il discorso salvezza il centrocampista classe 1997 Simone Armani. Giunto dalla Virtus Vecomp nelle file del Valgatara allenato da mister Jody Ferrari si sta confermando un centrocampista dalle visioni sempre determinanti per la sua squadra, sa lanciare alla perfezione i propri compagni in attacco e sa leggere bene i movimenti della squadra, quando parte poi non lo ferma nessuno. Quest’anno con la divisa blaugrana ha già segnato 5 reti.

La compagine del presidente Silvano Caliari sta respirando l’aria frizzante di chi sta mettendo gli attributi giusti nella fase conclusiva del campionato di Eccellenza. Nelle ultime 4 partite il “Valga” ha conquistato 10 punti, un pareggio e tre vittorie consecutive. La squadra sta andando a tutta birra come afferma il giovane Simone: "Non è semplice rimanere coordinati e lucidissimi ogni domenica in campo ma il lavoro di mister Jody Ferrari, che ha nella testa idee innovative, ci sta ripagando. Siamo un ottima squadra che può contare sull'esperienza dei fratelli Aldrighetti e di quella grandissima del difensore ex Hellas Verona Dario Biasi e della punta ex Virtus di serie C Matteo Lallo, due ottimi giocatori e validissimi ex professionisti. Sono convinto che possiamo conquistare la salvezza. Un traguardo per noi incredibile e che sarebbe meritato".

Sabato 31 marzo torna il campionato di Eccellenza con i recuperi delle gare della 23^ giornata. Si gioca alle ore 15,30 e Simone non vede l’ora di incontrare nel magico catino del Comunale di Via Appenheim a Marano di Valpolicella, il forte Cartigliano. "Una bella gatta da pelare, non lo nascondo. Il Cartigliano è secondo in classifica, un punto dietro ai veronesi del Villafranca, e non per caso. Una formazione che sa farsi rispettare e che verrà da noi per cercare di strappare una vittoria, ne sono certo. Noi dobbiamo continuare come stiamo giocando ultimamente. Tanta voglia di correre ed osare cercando di fare oochi errori dietro e sfruttare le occasioni create in avanti. Possiamo fare veramente molto male al Cartigliano. Contiamo sull’apporto caloroso del nostro pubblico sugli spalti. Per noi sono fondamentali i tre punti".

Studia scienze motorie all’Università di Verona. Studio e calcio per lui è un binomio vincente. L’esperienza nelle giovanile della Virtus Vecomp gli ha regalato grinta e tempra da vendere. "Giocare nella Virtus ti riempie di grande orgoglio. Si vive come in una grandissima famiglia dove si curano i minimi dettagli. Il presidente allenatore Gigi Fresco è un leader carismatico come c’è ne sono pochissimi a Verona. E’ l’anima della Virtus in tutti i sensi e vuole un bene incredibile ai suoi ragazzi ai quali non fa mai mancare niente. Da tutto l’ambiente rossoblu ho imparato molte cose".

Adesso conta però portare in salvo il Valgatara.. "Noi giocatori ci stiamo allenando ogni settimana con il massimo impegno. Contiamo su noi stessi e sulle nostre prestazioni senza guardare troppo cosa combinano le nostre avversarie. Non abbiamo fatto nessuna tabella salvezza, più punti facciamo e meglio sarà". Per ora Sona, Team Santa Lucia, Euromarosticense, Bardolino e Valdagno Vicenza sono dietro in classifica ai blaugrana. Armani lo sa e  non ci vuole svelare le prossime mosse del suo “Valga”. Di lui e del suo valore di certo ne sentiremo parlare a lungo…

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1221)