ULTIMA - 15/1/19 - LA VIRTUS VERONA INGAGGIA LA PUNTA ANGELO RAFFAELE NOLÉ

Prosegue la campagna di rafforzamento della Virtus Verona. Nella giornata di ieri è stato perfezionato l'ingaggio dell'attaccante Angelo Raffaele Nolé, classe 1984 nei giorni scorsi svincolato dalla Pro Piacenza. Nolé, che ieri ha sostenuto il primo allenamento agli ordini di mister Gigi Fresco, vestirà la casacca rossoblu numero 31 e sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

1/5/18
IL LEGNAGO PASSA ANCHE AD ABANO (1-3)

VITTORIA CON LA CENERENTOLA ABANO. DECISIVE LE PARATE DI CAIROLA. 12° GOL STAGIONALE DI ZANETTI CHE COLPISCE ANCHE UN PALO. DOMENICA A LEGNAGO ARRIVA IL MONTEBELLUNA CHE CERCA ALMENO UN PUNTO.

Il Legnago salvo da tempo vince nella ripresa con la cenerentola Abano che ha venduto cara la pelle e che ha sprecato il nono rigore stagionale grazie alla prodezza di Cairola, portiere biancazzurro autore di altre parate decisive che hanno tenuto in partita il Legnago. Contro l’Abano del presidende Gildo Rizzato, ex punta del Legnago 1962, Manuel Spinale ha dato spazio al portiere Cairola in panchina da tredici turni e ha dovuto sostituire in fase di riscaldamento Talin per una noia muscolare con Rizzo. In panchina con Cuoco ci sono Mangiapia, Rizzi, Cardamone, Maiese, Kouame, Taylor, Matei e Marchetti. In tribuna Peinado non ancora o.k. dopo l’infortunio patito con l’Ambrosiana.

Subito un cross di Bodini per Vita che incorna alto. Poi l’Abano (6’ e 9’) impegna severamente con Franceschini  Cairola che devìa in corner. Anche il centravanti neroverde Cecconello crea panico in area. All'8’ Legnago in vantaggio: assist di Pasquino per Zanetti che disorienta Omeragic e realizza il suo dodicesimo centro stagionale. Al 20’ Vita tergiversa, poi Zanetti conclude alto. Al 28’ cross di Parrino, Bodini incorna fuori. Abano pericoloso con Turea che impegna Cairola. Al 31’ Zanetti spreca lo 0 a 2 a un metro dalla porta, poi scatta in profondità e con un rasoterra colpisce il palo. Al 44’ pareggio di Cecconello con difesa incerta.

Nella ripresa rigore per l’Abano per un fallo di mano di Dabo. Batte il penalty D’Alessandro ma Cairola respinge e ribatte le altre due conclusioni ravvicinate di Boreggio e Cecconello. Al 17’ Legnago in vantaggio con Taylor ben appostato in area su assist di Gulinatti. L’1 a 3 arriva al 25’ ed è firmato da Matei che mette all’incrocio un servizio di Marchetti. Prima della fine un sinistro alto di Marchetti e un rasoterra parato.

Negli spogliatoi mister Spinale dichiara. "Tre punti importanti per blindare il 9° posto. Complimenti a Cairola e a chi è subentrato che ci ha fatto vincere la partita.” Così il presidente Venturato: “Vittoria giusta in una classica partita di fine stagione.” Il vicepresidente Claudio Berlini: “Importanti le parate del nostro portiere Cairola.” Il direttore sportivo biancazzurro Antonio Naliato: “Vittoria come da pronostico con un atteggiamento non sempre al top, ma siamo a fine stagione.” Il presidente dell’Abano Rizzato: "Una buona gara, il rigore sbagliato, il nono, ci ha tolto l’entusiasmo.” Domenica al “Sandrini” il Montebelluna che per arrivare ai play out deve conquistare almeno un punto. Una vittoria del Legnago sul Montebelluna potrebbe portare la salvezza ad un’Ambrosiana vittoriosa a Noale.

Abano (4-3-3): Castaldo, Lacerti (29’st Boscain), Cecconello Manuel, Turea, Cherfa, Omeragic (18’st Ceccarello), Boreggio (29’st Lazzarin), Carteri, Cecconello Mattia, D’Alessandro (18’st Faggin), Franceschini (29’st Ridzal). All. Arnuzzo (dirigente tecnico)
Legnago (4-3-3): Cairola, Dabo, Pasquino, Marin (9’st Kouame), Parrino, Rizzo, Torri (9’st Taylor), Gulinatti, Zanetti (22’st Matei), Bodini (9’st Marchetti) Vita (29’st Mangiapia). All. Spinale
Arbitro: Samuele Andreano di Prato
Reti: 18’pt Zanetti, 44’pt Cecconello Mattia, 17’ st Taylor, 25’st Matei
Note: Spettatori un centinaio. Ammonito Ceccarello Mattia. Angoli 4- 7 Recuperi 0’ e 4’

Aldo Navarro per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(575)