ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/5/18
IL CALCIO CALDIERO E LA SCALIGERA LAVAGNO SI UNISCONO

IL PRESIDENTE DI SCALIGERA LAVAGNO TOSI SAMUELE ED IL PRESIDENTE DEL CALCIO CALDIERO TERME BERTI FILIPPO HANNO SANCITO L’ACCORDO DI COLLABORAZIONE A LIVELLO DI SETTORE GIOVANILE

L’intento di questa collaborazione sta nell’unire i settori giovanili delle due società che sono vicine, non solo geograficamente, ma soprattutto nelle idee. Lo scopo dell'unione è principalmente quello di dare più opportunità ai bambini della scuola calcio (piccoli amici, primi calci, pulcini ed esordienti) e ai ragazzi dell’agonistica (giovanissimi, allievi e juniores). Collaborazione e supporto reciproco per unire le forze e permettere ai ragazzi dei rispettivi paesi di vivere l’esperienza calcistica secondo un approccio educativo e tecnico mirato alle diverse esigenze delle annate e delle categorie. In questo modo le due società avranno la possibilità di gestire sin dalla prossima stagione sportiva un bacino di atleti formato da più di 400 ragazzi con i quali saranno allestite le migliori squadre possibili.

La volontà del sodalizio è quello quindi di porre il singolo giovane atleta nelle condizioni di esprimere il meglio di sé avvalendosi della collaborazione di allenatori qualificati e preparati grazie anche allo stretto legame con lo staff tecnico di società professionistiche. I ragazzi che usciranno dal settore giovanile e che si dimostreranno agonisticamente già pronti potranno trovare spazio nella prima squadra di Caldiero che milita in Eccellenza o nella prima squadra della Scaligera Lavagno nel campionato di Seconda categoria.

L’operazione di collaborazione trova ragione e giustificazione anche nell’ottimizzazione delle risorse umane ed economiche quali l’unione dei dirigenti responsabili delle aree sportive, l’unione della segreteria e dei vari fornitori. Si mantengono i vincoli ed anzianità di affiliazione di entrambe le società, offrendo non solo il vantaggio di unire le rispettive esperienze e competenze ma, grazie all’accordo fra le due società, si avrà la possibilità di poter attingere da un maggiore bacino di giovani atleti del territorio e nel contempo di poter disporre di più risorse umane, tecniche e sportive che potranno far parte di questo nuovo importante progetto evitando così la loro dispersione o allontanamento verso altre sedi.

Caldiero e Scaligera Lavagno danno così vita ad una sinergia territoriale nell’ottica di creare una struttura più solida ed organizzata che possa competere per raggiungere nuovi traguardi in ambito sportivo. Gli impianti sportivi utilizzati sono quelli di Caldiero in via Ponterotto (campo principale a 11 in erba per partite categorie regionali, campo a11 sussidiario in erba e campo a 9 in erba), quello di Vago in via Ariosto (campo a11 in erba), quello di San Pietro di Lavagno in via Palazzina (Campo a11 in erba e campo sintetico a 5) e quello di Mezzane (campo a 11 in erba). L’accordo siglato avrà inizialmente una durata di 4 stagioni sportive, ovvero fino al 30 giugno 2022, ma le due società sono fermamente convinte che sarà esteso anche dopo tale scadenza.

la redazione di www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1730)