ULTIMA - 24/3/19 - LA VIRTUS VERONA TRAVOLGE IL RIMINI ED E' IN ZONA SALVEZZA

Non si ferma più la serie positiva della Virtus Verona di mister Gigi Fresco che travolge 3 a 0 il Rimini allo stadio “Gavagnin-Nocini” ed è ora in zona salvezza diretta. I rossoblu virtussini giocano un ottimo primo tempo e al 4° minuto sono già in vantaggio; Palma perde palla, Giorico serve Casarotto che appoggia per Danti che in diagonale batte
...[leggi]

ULTIM'ORA

4/6/18
4° TURNO PLAY-OFF - DUE RIGHE SU...: NOGARA-CHIAMPO 4-2

Il Nogara supera il Chiampo in rimonta e torna in Promozione. Al quarto estenuante turno dei play-off, i ragazzi di mister Walter Bampa e del Presidente Andrea Martini, superano in una gara avvincente il Chiampo di mister Fabio Nicolé, che ha sicuramente ben figurato in questa sfida in partita secca. Grande soddisfazione quindi, per i bianco rossi “Guerrieri del Tartaro”, che tornano in Promozione dopo un solo anno i Prima categoria. Eppure ad un certo punto, sembrava ardua la possibilità per Codognola e compagni, di ribaltare il risultato che li vedeva soccombere con il doppio passivo dopo solo diciotto minuti di gioco.

Il Chiampo infatti, si era portato in vantaggio alla prima offensiva, grazie ad un’azione spettacolare impostata da Tommaso Centomo che con un lancio in verticale innescava la corsa di Fabio Vicentin il cui cross sul secondo palo, trovava pronto Nicola Montagna che con uno spettacolare tiro al volo incrociato, faceva centro nella porta di Emanuele Scandiuzzi. L’azione del raddoppio al 18’, partiva ancora dai piedi di Centomo che con il suo tiro cross costringeva Scandiuzzi alla smanacciata, per evitare che la palla s’insaccasse a fil di traversa; lesto Giulio Diquigiovanni ad impossessarsi della palla e, una volta accentratosi, a depositarla in rete da due passi. Il micidiale uno-due, non scoraggiava mister Walter Bampa che cambia modulo di gioco ed impartisce ordini, incoraggiando e spronando i suoi ragazzi. Al 32’ Bottura calcia una punizione guadagnata da Corbo; la palla sibila fuori a fil di traversa. Due minuti dopo ancora una bell’azione del Chiampo, finalizzata da capitan Gabriele Zoccante con un tiro da fuori area che esce di poco a lato. Al 36’ però, il Nogara accorcia le distanze; Antonio Corbo crossa a mezz’altezza dalla destra e Giacomo Bissoli in mezza girata sottomisura mette alle spalle di Davide Pellizzari. Al 45’ un’incomprensione difensiva tra Scandiuzzi e Palvarini, per poco non causa la terza rete del Chiampo che ci prova con Carmucci il quale non trova la porta.

Nella ripresa subito una palla-gol per il Nogara; Corbo da due passi si vede negare il gol da uno straordinario riflesso del portiere Davide Pellizzari. Al 13’ un colpo di testa all’indietro di un difensore del Nogara, favorisce la conclusione ravvicinata di Vittorio Dalla Riva e stavolta è bravissimo Emanuele Scandiuzzi a salvare la propria porta. Al 20’ il Nogara pareggia i conti: Grigoli, Parolin e palla per Cristopher Negrini che lascia partire un tiro dai 30 metri che, angolatissimo s’insacca alle spalle di Pellizzari. Mister Nicolè cambia modulo, inserendo un’attaccante, Nicola Dal Maso, per un difensore, Vittorio Pasquale. Al 29° Parolin serve in verticale Grigoli che entra in area dalla sinistra e calcia sull’uscita di Pellizzari, bravissimo a respingere in corner. La partita è avvincente, con rapidi ribaltamenti di fronte; al 33’ il Chiampo ha una buona occasione con il cross del solito Centomo, sul quale si getta toccando di testa, il velocissimo Davide Vaccaretti (reduce da una stagione davvero sfortunata, con operazione al menisco e successiva frattura dell’alluce); Scandiuzzi neutralizza in tuffo. E’ un’emozione dietro l’altra ed al 36’ il Nogara passa in vantaggio: rapida ripartenza e Grigoli passa la palla a Giacomo Bissoli che dal limite dell’area, in posizione centrale, lascia partire un tiro di precisione chirurgica con palla che tocca il palo interno e s’insacca. Un boato scuote l’aria; è l’urlo dei tifosi bianco rossi. Al 41’ Palvarini viene espulso per doppia ammonizione ma in realtà la seconda è del tutto gratuita in quanto il centrale difensivo non tocca di mano ma di petto. Inutili i tentativi di richiamare l’attenzione del guardalinee, l’arbitro lo consulta ma rimane della stessa idea. C’è da soffrire per il Nogara che ora si difende in dieci, mentre il Chiampo tenta il tutto per tutto per riaprire la partita. Siamo nel recupero e scatta il contropiede del Nogara; Diego Grigoli scatta velocissimo dalla meta campo, salta un avversario ed anche il portiere in uscita e poi mette in rete a porta vuota, mettendo il sigillo sulla gara e sul suo splendo campionato con la maglia del Nogara.

Mister Fabio Nicolé si complimenta sportivamente con Walter Bamba, il quale si lascia andare a qualche lacrima di commozione. Al triplice fischio dell’arbitro Giuseppe Sassano di Padova, i Nogara va a festeggiare sotto la tribuna, mentre il Chiampo mestamente ringrazia i propri sostenitori accorsi in massa fin qui. Mister Fabio Nicolè dichiara: “Ora posso dirlo, eravamo in emergenza per l’assenza di qualche giocatore e con la panchina con qualche acciaccato; sapevamo che avremmo sofferto nel finale, ma sono contento della prestazione dei miei ragazzi”. Ovviamente raggiante mister Walter Bampa, al quale vanno i miei complimenti per come sa trascinare la squadra, trasmettendo ai suoi ragazzi tutta la sua adrenalina: “Ringrazio il Presidente Andrea Martini per aver puntato su di me; ringrazio i miei ragazzi e rendo merito al Chiampo per il gioco espresso e per la sportività”.

Prima della gara, Giulio Furlani, indimenticato bomber del Nogara (a mio parere il più forte centravanti dell’ultimo ventennio tra i dilettanti) ha ricevuto il trofeo di miglior marcatore di calcio a cinque Lega U.I.S.P. (vedi foto), per il secondo anno consecutivo. Egli gioca assieme agli amici di sempre, Andrea Martini e lo stesso mister Walter Bampa, nel Nogara calcio a cinque. 78 le reti segnate quest’anno, un centinaio l’anno scorso; numeri pazzeschi per chiunque!

Nogara: Scandiuzzi, Rossi, Parolin, Codognola, Palvarini, Gallo, Grigoli, Bissoli, Corbo (26’ st Paldetti), Negrini, Bottura. All. Bampa.
Chiampo: Pellizzari, Vicentin (41’pt Parise), Pasquale (14’st Dal Maso), Zoccante, Fanni, Jotic, Diquigiovanni, Montagna, Dalla Riva, Centomo (37’st Saccozza), Carmucci (30’st Vaccaretti). All. Nicolè
Arbitro: Giuseppe Sassano di Padova
Assistenti: Davide Cavallaro di Rovigo e Ares Beggiato di Schio.
Reti: 5’ pt Montagna (C), 18’pt Diquigiovanni (C), 36’ pt e 36’ st Bissoli (N), 20’ st Negrini (N), 47’ st Grigoli (N).

Antonio Dal Molin per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1437)