ULTIMA - 20/5/19 - ANDATA PLAY-OUT DI SERIE C: LA VIRTUS VERONA BATTE IL RIMINI (1-0)

Buona la prima per la Virtus Verona di mister Gigi Fresco oggi al "Gavagnin-Nocini" contro i biancorossi del Rimini di mister Petrone. I rossoblu si sono imposti 1 a 0 ed ora sono i veronesi a contare sul doppio risultato nel match di ritorno a Rimini dove potranno vincere o pareggiare per rimanere in serie C anche nella prossima stagione.
...[leggi]

ULTIM'ORA

7/6/18
PETER TACCARDI RICOMINCIA DAL SITLAND RIVEREEL IN PROMOZIONE

Avevamo lasciato mister Peter Taccardi quest'anno nei gialloblù del Croz Zai nel girone A di Promozione. Partito ad inizio stagione con grande entusiasmo a metà stagione si è dovuto fare da parte, per motivi familiari, sostituito da mister Doriano Pigatto, bravo a risollevare in classifica i gialloblu mancando la salvezza per un soffio con una squadra costruita in fretta e furia dal diesse Germano Pistori. Mister Pigatto guiderà il Croz Zai anche nella prossima stagione in 1^ categoria.

Peter Taccardi si è rimesso in pista ed è pronto ad una nuova avventura con la formazione vicentina del Sitland Rivereel, arrivato quest'anno all'undicesimo posto del girone B di Promozione. "Sette mesi fa, quando a novembre dello scorso anno decisi di interrompere temporaneamente la mia presenza sui campi da calcio - dice Taccardi -, a livello lavorativo svolgevo il ruolo di direttore di banca presso la filiale di Padova pur vivendo a Pacengo (Lazise) e negli ultimi anni ho avuto 2 figli, Cristian nato a dicembre del 2015 e Ginevra nata a gennaio del 2017. Nonostante avessi una voglia matta di fare calcio non potevo farlo in maniera puntigliosa come sono abituato a fare in quanto a casa, la mia compagna Laura e i piccoli con Gabriele (9 anni) avevano bisogno della mia presenza, soprattutto alla sera. Avevo dovuto a malincuore rifiutare diverse chiamate dopo la brillante stagione a Trissino culminata con il passaggio in Promozione, nonostante ciò, dopo le chiamate insistenti di Pistori (mio vecchio allenatore ai tempi del glorioso Pescantina) per portarmi al Croz Zai, avevo deciso alla fine di accettare. In primis per la vicinanza a casa ma soprattutto per la sfida calcistica che si prospettava (c’era una squadra da rifare da zero ad agosto e che doveva affrontare un campionato ostico come quello della Promozione). Io e il mio staff (Andrea Cavazza preparatore atletico e Mattia Passarini preparatore portieri) sapevamo che sarebbe stata quasi una “mission impossible” ma più ce lo dicevano e più ci stimolava. I risultati iniziavano anche ad arrivare (gli scontri diretti con le dirette contendenti alla salvezza come Lugagnano, Badia Polesine e Virtus...erano tutti vinti) ma io non riuscivo proprio a gestire tre sere fuori da casa, inoltre la domenica partivo da casa alle 6.30 e tornavo alle 23. A novembre ne ho parlato con Germano e con la dirigenza del Croz i quali hanno compreso la mia difficoltà e hanno accettato la mia richiesta di uscire momentaneamente dal calcio mentre il mio staff è invece rimasto fino alla fine della stagione a supporto di Doriano Pigatto, anche lui mio ex allenatore.

"Ora - prosegue Taccardi - mi sono avvicinato con il lavoro (sono a Lonigo nel vicentino) e i bambini sono un po’ più grandi, così, in accordo con Laura, abbiamo deciso che si può riprendere con ancora più entusiasmo e “rabbia” di prima. Ho ricevuto in questi mesi tante chiamate (esclusivamente nel vicentino...) e alla fine ho preferito il Sitland Rivereel, società che mi ha cercato con insistenza anche l’anno scorso e alla quale avevo dovuto dire di no per i motivi sopra descritti. E' una realtà importante che vuole emergere e fare bene, con il Presidente Morari e il direttore sportivo Trissino stiamo allestendo una squadra competitiva per affrontare al massimo il campionato di Promozione per inseguire obiettivi importanti. La società presenta giovani di assoluto valore (tutto il settore giovanile è presente e partecipa con successo ai rispettivi campionati regionali) e buona parte di questi giovani saranno utili per la Prima squadra. C’è tutto per fare bene e vincere e la mia speranza è quella di essere inserito nel girone A per confrontarmi con le squadre veronesi che ben conosco, non vedo l’ora di incominciare...manca poco oramai!"

Roberto  Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1256)