ULTIMA - 23/3/19 - MICHAEL DE SANTIS (ROSEGAFERRO) CREDE NELLA SALVEZZA

Domani si gioca al 26^ giornata dei campionati dilettantistici veronesi dove comincia ad infiammarsi la lotta per il titolo e per non retrocedere. In Seconda categoria quest'anno retrocederanno solo due squadre per girone quindi i play-out vedranno impegnate solo la 14^ e 15^ squadra classificata, da questo scontro uscirà la squadra che sarà
...[leggi]

ULTIM'ORA

11/6/18
IL MERCATONE DEI NOSTRI DILETTANTI, LE ULTIME NOVITA' ...

LUCA SCARABELLO: il bomber classe 1985 dopo aver vinto i play off del girone D di Seconda categoria con la maglia del Concamarise del presidente Paolo Zago cambia squadra. Anche quest'anno il bomber rossonero ha contribuito al 2° posto in campionato realizzando ben 18 reti. Per lui è arrivata la proposta del Nogara calcio neo promosso in Promozione. "Ho ancora tanta fame di vincere e ho voglia di cimentarmi il prossimo anno a buoni livelli. Ho tanto ancora da dare e non vedo l'ora di segnare molti goal anche l'anno prossimo in Promozione con i biancorossi del presidente Andrea Martini". Scarabello, che negli ultimi anni ha sempre raggiunto il salto di categoria, ha segnato finora 236 reti giocando in svariate categorie dei nostri dilettanti veronesi.
 
ENRICO BOTTURA: l'esperto difensore, classe 1980, lascia il SanguinettoVenera per diventare un dirigente del Sustinenza del diesse Paolo Leardini. All’occorrenza, se ce ne sarà bisogno, potrà anche essere impiegato nel team biancazzurro che sarà allenato quest'anno dal nuovo mister Mohammed Mayate, ex Bonarubiana.

POL. BONARUBIANA: fumata bianca in merito al coach della Pol. Bonarubiana. Il factotum Luciano Begini annuncia che il nuovo trainer è Paolo Mosca, ultimamente alla guida di quell’Albaredo che due anni fa portò alla matematica salvezza dopo essere arrivato a campionato in corso con la squadra in difficoltà. Si erano contattati diversi mister, tra cui il mantovano Enrico Ghisellini, campione provinciale degli Allievi del Nogara (contro lo Zevio).
 
BARDOLINO 1946: i “giallo e blu del lago” neo-retrocessi in Promozione cedono il titolo all’ASD Mozzecane. Si ripartirà dalla Terza categoria: “Non abbiamo proseguito in Promozione” ha dichiarato il presidentissimo dei gialloblu Aldo Gianfranceschi “ per mancanza di soldi, ma per l'assenza di preziosi collaboratori. Ora, ripartiamo dalla 3^ categoria, dove l'impegno è sicuramente meno oneroso”. 
 
VITTORIO BETTINARDI: il molto talentuoso attaccante, classe 1999, Vittorio Bettinardi, dopo aver rimesso a distanza di qualche stagione, piede nel nostro calcio – a febbraio di quest’anno nel Bardolino – dopo la parentesi a Castiglione delle Stiviere (serie D, a settembre 2017) e prim’ancora nella Primavera dell’Avellino di mister Cioffi, piace a molte società dall’Eccellenza alla serie D. E’ studente di Economia alla “Cattolica” di Milano, abita a Villafontana di Bovolone ed è ex Allievo Nazionale del Mantova, inoltre, dispone del proprio cartellino.
 
MATTEO SIGNORETTI: il terzino fluidificante mancino di Nogarole Rocca non fa più parte del Mozzecane, che ha contribuito a portare dalla 2^ categoria alla storica Promozione in questi ultimi due anni. Classe 1978, fisico invidiabile, libero professionista con esperienza di Campus Inter alle spalle, “El Signo” da tre stagioni ha conseguito il patentino di allenatore Uefa B e non gli dispiacerebbe iniare ad allenare.

SUSTINENZA: Doppio colpo della società del presidente Marco Zuliani che si assicura il bomber Matteo Bedoni il quale lascia il SanguinettoVenera dopo aver contribuito al trionfo nel girone D di Seconda categoria segnando 19 reti. Bedoni, che è un classe 1992, è pure ex Concamarise, Sanguinetto, Amatori Nogara ed ex Legnago Salus. Assieme a lui approda in biancazzurro anche l’ex Nazionale Juniores Under 16, Eddy De Carli, classe 1986, centrocampista col fiuto del gol (10 gol quest'anno), che passa dalla Pol. Bonarubiana ai “Celeste della Bassa” del Sustinenza. 
 
UMBERTO GOTTARDI: Dopo una stagione fantastica da parte del portiere Umberto Gottardi classe '97 in forza al Bardolino calcio 1946, la settimana scorsa si è chiusa la trattativa del giocatore per il trasferimento alla Governolese 1919, squadra che milita nell'Eccellenza del girone C lombardo e che ha forti ambizioni per il salto di categoria. La Governolese si affida alle mani di un portiere di grande esperienza nonostante la sua giovane età avendo conseguito nelle sole ultime due stagioni tra serie D ed Eccellenza ben 59 presenze.

CALDIERO: Riconfermato mister Cristian Soave mentre è stato ceduto il portiere Federico Da Vià al CastelbaldoMasi del presidente Michele Ottoboni ritornato nelle mani del ferrarese trainer Luca Albieri. I “termali” del presidente Filippo Berti e del diesse Fabio Brutti hanno preso l’avanti 1991 in forza al Bardolino, Salvatore Ciadamiidaro e Braggio dal Valdalpone.

A.C.D. BOVOLONE: il neo-presidente, il 28enne Paolo Zago, dichiara che non può cedere il titolo della 2^ categoria dei “mobilieri” a nessun club per salvaguardare la categoria regionale raggiunta dai Giovanissimi bovolonesi. I quali salirebbero in Prima categoria grazie al titolo conquistato, non ancora ufficialmente, dai suoi “tartari rosso-neri”. Corteggiamento spietato al difensore Andrea Cortese, classe 1996, ex Cerea. Lo seguiranno nel nuovo club i due fratelli Fraccaroli – Mattia “Fedez” ed Alessio -, Ardjan Shkrepa, Lorenzo Mirandola, Simone Gasparini e il cugino Simone Guzzo; il quale ricoprirà l’incarico di segretario dei rosso e blu mobilieri del vice-presidente Claudio Bissoli e del riconfermato trainer Devis Padovani. Non ultimo, l’arrivo del forte quanto umilissimo attaccante Massimo Mantovani. 

MANUEL ROGANO: il talentuoso (ex Villafranca di serie D e per due volte giovanili del Calcio Padova, classe 1995) non si muove dal Roverchiara. Ha subito più corteggiamenti lui – dall'Atletico Città di Cerea, dalla Scaligera, dal Bovolone e da molti altri clubs – che l’intrigante soubrette Belen Rodriguez.
 
BOMBER BRUNAZZI: è sempre più vicino, il bomber classe 1987 caldierese super-tatuato, alla riconferma col Team S.Lucia Golosine, club in cui è esploso quest’anno contribuendo alla salvezza degli aquile biancoblu in Eccellenza. Stanno cedendo la morsa nei suoi confronti sia la Belfiorese che l’Albaronco del diesse Alessandro Romìo; quest’ultima società disposta davvero a far pazzie per il serio attaccante ex anche di Real Monteforte, Audace, Belfiorese (Juniores) e Valdalpone.
 
MOHAMMED RKAIBA: in Marocco, nella sua Casablanca, in questi giorni, per stare vicino all’amato padre sottoposto a un’operazione chirurgica alquanto delicata, la forte punta della Montebaldina (16 gol, 15 su azione, più 17 assist-gol in Promozione) si riconferma uno dei pezzi più ricercati sui banchi del nostro mercato estivo. Anche l’Aurora Veronella - oltre ai caprinesi, al neo-promosso Garda in Eccellenza, all’Alba Borgo Roma - del riconfermato mister sambonifacese Flavio Carnovelli, il quale rimase stupito dalla forza devastante offensiva del “leone del Mahgreb” nella sfida di campionato sostenuta, è sotto per vedere rombare nella propria trazione anteriore il “felino” marocchino.
 
OLIMPICA DOSSOBUONO: La squadra giallorossa del presidente Rinaldo Campostrini sta allestendo uno squadrone; partendo dalla riconferma di bomber “Lollo” Lorenzo Baraldi, ex Alba Borgo Roma, e già in giallo e rosso da una stagione. Col mister Matteo Meneghetti è già arrivato Matteo Cereda dal Caselle, ex Croz Zai come il mister che quest'anno ha trionfato alla guida dell'Audace calcio.
 
OLIMPIA PONTE CRENCANO: Riconferma per mister Giordano Rossi – il quale presterà la sua grande competenza di ex professionista anche alle più piccole leve giallo e blu -, mentre è intoccabile bomber Pietro “Sheva” Bellé, classe 1987 e sempre oltre la doppia cifra di reti.

PRASAD ZENI: Il giovane mister che da 15 anni allena squadre giovanili di Verona e provincia, e che nella stagione appena conclusa ha guidato i Giovanissimi del Caldiero, nonostante le numerose insistenze e chiamate di diverse società medita di prendersi un anno sabbatico per dedicarsi alla propria famiglia e ai suoi bimbi. 

VILLABARTOLOMEA: I neo-retrocessi bianco-neri dell’estremo Veronese guidati dal più alto scranno dall’imprenditore Andrea Beozzo, non ci stanno a ripartire dalla Terza categoria, e sono ora alla ricerca dell’acquisto del titolo di Seconda categoria.

MICHELE ADAMI: il forte attaccante ex San Giovanni Lupatoto e Borgoprimomaggio, che quest'anno ha contribuito al raggiungimento del 3° posto in campionato nel girone D di Seconda categoria segnando ben 20 reti con la maglia dell'Atletico Vigasio sembra molto vicino all'Aurora Marchesino dove potrebbe fare coppia con Carlo Alberto Provolo autore di ben 22 reti nello stesso girone.

CARLINO FACCHIN: Dopo essere stato il direttore sportivo della Pro San Bonifacio e prima ancora della Pro Hellas Monteforte dell’allora presidente Claudio Fattori, e anni fa responsabile del settore giovanile della Sambonifacese dei tempi d'oro, l'esperto Carlino Facchin lascia i rossoblu e va a ricoprire il ruolo di diesse all’A.C. Lonigo.

Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(4241)