ULTIMA - 25/5/19 - IL BASSANO 1903 BATTE IL MONTORIO ED E' CAMPIONE REGIONALE

E' stata una bella partita, quella giocata ieri sera a Montecchio Maggiore, fra il Bassano e il Montorio, calcio valida per il titolo Regionale di Prima categoria. I giallorossi di mister Francesco Maino partono subito forte e passano in vantaggio dopo soli 5 minuti con Cosma, che, su invito di Garbuio, mette in rete con un tiro da sotto
...[leggi]

ULTIM'ORA

22/6/18
IL MERCATONE DEI NOSTRI DILETTANTI ENTRA NEL VIVO

Entrano nel vivo le contrattazioni del nostro calcio mercato dilettanti.
 
A.C. OPPEANO: il vice-presidente bianco-rosso Luigi Agnolin assieme al diesse Paolo Cazzola, dopo aver convocato bomber Emilio Brunazzi (riconfermato al Team S.Lucia Golosine), è alla ricerca di un “puntero” di valore. Nikola Filipovic e Mohammded Rkaiba, ecco altri due papabili candidati alla fase terminale degli oppeanesi; ma, non si esclude la possibilità che la fumata bianca arrivi dal “sì” di un giocatore o di Prima o di Seconda categoria. Staremo a vedere!
 
POL. BONFERRARO: il presidente, il milanese di origini Alfredo Gheli, “scortato" dall’inseparabile dirigente giallo-amaranto Sergio Remondini, sono vicini all’accordo con il mantovano di Revere Alberto Marìn, centrocampista per due stagioni di fila in forza al Concamarise. Intanto, in attesa di altri colpi, si annuncia il Torneo di vetrina nazionale, quello che il club della città che ha dato i natali all’asso automobilistico Antonio Ascari si prepara ad organizzare, e cioè il 26 agosto si sfideranno compagini di Allievi Nazionali di 4 province italiane.
 
A.C. ISOLA RIZZA: confermato lo stopper difensivo, il classe 1994 Andrea Cerchier. Bomber Massimo Mantovani, dopo 8 anni di continua militanza, passa al Bovolone del presidente (nuovo) Paolo Zago, ex Concamarise. In biancazzurro riconfermatissimi il 1994 Alberto Lunardi (mister anche delle giovanili dell’Hellas Verona, l’atleta di Roverchiaretta) e il classe 1990 Luca Andriani.
 
LUCA BILOTTA: Il classe 1994 Luca Bilotta, dopo essere stato qualche anno tra le fila dell’A.C. Pozzo del presidente Roberto Praga si vuole rimettere in gioco e cambiare aria avendo sistemato quegli impegni lavorativi che non gli permettevano di investire troppo tempo sul calcio; quindi ora è pronto a mettersi in contatto con altre società per affrontare una nuova avventura.

FRANCESCO BASCHIROTTO: l’aitante atleta – che l’anno scorso era partito con l’Ambrosiana, neo-eletta in serie D – ha firmato per il Caldiero del riconfermato mister Cristian Soave. Classe 2000, “El Baschi” fa parte della famiglia nogarese di calciatori.
 
NOGARA CALCIO: il diesse degli “ussari bianco-rossi”, Giulio Furlani, non si sbottona; ma, da quanto, poi, si apprende dai suoi colleghi dirigenti, si appura che Eugenio Tieni, difensore 1987, ex anche del Casaleone, e il portiere 1990 Emanuele Scandiuzzi cambiano casacca (quest’ultimo per avvicinarsi a casa). In entrata, bomber Luca Scarabello, di Bovolone, la passata edizione al servizio del Concamarise. Il riconfermatissimo mister Walter Bampa, poco più in là, commenta l’esigenza di un terminale offensivo per i nogaresi e la presenza di un altro portiere; che non faccia rimpiangere Scandiuzzi, stanco di andare avanti e indietro nella tratta Marmirolo-Nogara-Marmirolo. Colpaccio dell’ultima ora (21 giugno, ore 23.45): ingaggiato Varana, stopper centrale di grande valore, ex Governolese e l’anno scorso in forza al Casteldario, Promozione mantovana.
 
MISTER LORENZO BURATO: il trainer bonferrarese stacca dopo 5 anni di fila nella veste di Responsabile dell’Area Tecnica dell’Union Team di San Giorgio Mantovano (allenatore degli Allievi l’ex Ternana, l’ex Mantova, il romano Ivano Martini. Anche lui in cerca di una collocazione). “Vorrei staccare” ha dichiarato il figlio del mitico Bruno Burato (81 primavere senza pesare!) “i genitori sono il pressing più duro che un dirigente possa soffrire!”

MISTER SERGIO SAVONCELLI: l’umile e riservato preparatore dei portieri del “vecio” Bovolone chiude i due anni consecutivi al servizio dei “mobilieri”. Ha curato l’arte della parata anche a Concamarise, a Salizzole e a Bonferraro.
 
ATLETICO CITTA’ DI CEREA: il presidente ed avvocato Luca Bronzato sta allestendo una squadra da play off con vista scudetto. In arrivo grossi calibri, che saranno ufficializzati a giorni! Riconfernatissimo mister Luis Gustavo Passera, il difensore, l’”ever-green” geometra di Asparetto di Cerea, Davide Lovato passa al Sustinenza. Sembra in dirittura d'arrivo la trattativa che vede protagonista il roccioso centrale di difesa Eugenio Tieni reduce dalla gloriosa cavalcata nogarese. Andrà ad aggiungersi alla già folta lista di entrate in casa amaranto tra cui gli ex Casaleone Mattia Visentini, classe 1993 e Matteo Ghisi, il bomber Marvin Favalli e Matteo Peroni da Oppeano. Si prende tutto il tempo per valutare le proposte il portiere classe 1992 Riccardo "Ragno" Bellani ex tra le altre di Nogara, Scaligera e Porto Mantovano.

POL. BONARUBIANA: chiusa la trattativa del trasferimento a “La Bona” del trequartista-fascia, il dr “El Principino” Lorenzo Cottarelli, una vita nella pallavolo, autentico “gioiello” di famiglia (il fratello 1997 Francesco ha giocato quest’anno nel Parma Volley, in A, il padre, l’ing. Ermanno, classe 1961, è una vecchia gloria del volley, lo zio è un potente diesse della massima serie della pallavolo italiana, vedi Parma e Calzedonia Verona!). Già, Cottarelli, classe 1996, legnaghese doc, al debutto nel football solo quest’anno – perché rapito da anni dalla pallavolo - con la maglia del Concamarise e definito “Il Boniek dei dilettanti” o “Bello di notte” per il suo spietato fiuto del gol nelle partitelle notturne di allenamento preparatorie alle gare domenicali ed ufficiali (è stato per mesi l’incubo del navigato portiere, l’ex serie C2 (Poggese), Ermanno Beraldo, ora al Gips Salizzole). Su “El Principino” hanno ronzato a lungo sia il Villabartolomea che il Roverchiara del presidente Loris Tavella, detto “El mister”, alla grande cena di chiusura stagione - “El Rover” - con i suoi ragazzi e collaboratori sabato sera 23 giugno presso i propri impianti sportivi. Non si tratta con la punta ex giovani del Padova a due riprese, il 1995 Manuel Rogano, da due stagioni di seguito al servizio del Roverchiara, il quale ha rifiutato ingaggi sontuosi e ha detto di no a club di categoria superiore!
 
A stipulare l’accordo del passaggio dal Conca alla Bonarubiana, il dirigente e “factotum”, il morubianese Luciano Beghini (sfegatato tifoso dell’Hellas Verona ed ex portiere del mitico CRA Bonavicina del centrocampista e metronomo, il borgo-milanese Turra, di mister Gigi Donadello (padre di mister Silvio) e del presidente Secco, allora presidente dell’Istituto bancario, prima dell’avvento del mobiliere Alberto Cherubini, poi passato presidente del Casaleone), il quale, Beghini, conferma l’arrivo di mister Paolo Mosca. Ed attende di trattare un centrocampista incontrista per completare il suo puzzle di giocatori-amici. Un plauso sincero a chi da anni ha anche la cura dei verdissimi impianti sportivi, quello di Bonavicina e quello di San Pietro di Morubio, ovvero a “baffo” Maurizio Guerra.
 
ALBA BORGO ROMA: il dirigente, l’imprenditore nel ramo dell’orto-frutta con sangue siciliano, Rosario Leonardi annuncia la riconferma tra i pali di Michele Santìn. In difesa, inamovibili Enrico Eller (1992), l’oramai navigato, il sanmartinese Davide “Radiolina” Cenci (classe 1988), il 1999 Mario Gnokane. A centrocampo figureranno: Alessio Baietta (1998), il 1990 Goran Ivanov Georgevic e Manuel Leonardi (bravissimo studente in Economia e Commercio; non è da meno il fratello Denis, asso in Medicina e Chirurgia!). Attacco giallo-rosso borgo-romano, formato da Andrea Vesentini (1997), mentre occhieggia come la coda di un pavone il nuovo arrivo, ovvero la punta vigasiana, classe 1987, Davide Falavigna (arriva dall’A.C. Cadidavid). Con lui, arriva anche Andrea Peroni. In panchina, invece, figureranno tanti giovani di belle speranze.
 
A.C. MOZZECANE: il presidente Riccardo Montefameglio annuncia le uscite di Francesco Russo, portiere classe 1994 e del bomber cow-boy, il sanzeno-mozzecanese Stefano Morandini (1993). Entrambi passano al Real Lugagnano, oramai prossimo allo storico balzo in Prima categoria, dove potrebbero sfidare i “cugini” giallo e blu del Real Lugagnano. Il “Moggi della Postumia”, il diesse rosso e blu Diego Pasotto punta anche su Andrea Mileto (Aurora Cavalponica), su Bellinazzi dall’F.C. Valgatara e su Romano del Bardolino; che riparte dalla Terza dopo aver ceduto il titolo di Promozione proprio al “club del bocciodromo”. Riconfermato lo stopper centrale, ex Villafranca e viterbese, il laziale Fabio Calandrelli (1982). Trattati anche Pavoni e Crema per la fascia sinistra (Matteo Signoretti, classe 1978, abitante a Mozzecane, originario di Nogarole Rocca, in possesso pure del patentino di mister Uefa B, è dirottato verso altri ambiziosi e quotati lidi!), interessano il giovane (20-02-2000) centrocampista Edoardo Signoretto della Scaligera e la punta Bellesini del Villafranca. Si è tentato (fino a stanotte!) di ingaggiare la forte punta (ex Belfiorese, ma l’anno scorso all’Aurora Cavalponica) Luca Bonfigli, ma dal camino mozzecanese è uscita la fumata nera: Bonfigli ha deciso di seguire mister Mario Colantoni al Vigasio del diesse Luca Falavigna, detto “El Baciu”.

TEAM S.LUCIA GOLOSINE: nuovo il mister – Andrea Sirio Manganotti, ex driver lupatotino, classe 1977 -, riconfermato bomber Emilio Brunazzi, si attende il “sì” di Pietro Filippini, ed intanto ci si assicurano le prestazioni dell’U.S. Provese Matteo Miron, biondo difensore centrale della classe 1997.
 
VILLAFRANCA: riconfermatissimi il capitano, nonché sirmionese Samuele Avanzi, classe 1991, idem per il “profeta del gol”, Alessandro Elia, classe 1990, ex oppeanese. La società del presidente Mirko Cordioli e del diggì Mauro Cannoletta spera nell'ammissione in serie D.
 
POL. ROSEGAFERRO: il diesse quadernese Alberto Ruzzenente annuncia la riconferma di mister “El Panocia” Simone Mirandola. Chiede un anno sabatico Andrea Cordioli, mentre il portiere Elia… accusa difficoltà di allenamento a causa del lavoro. “Tutta la “rosa” commenta Ruzzenente “ha dimostrato voglia di riconferma. Siamo alla ricerca di un trequartista della zona, di un centrocampista e di un difensore. Anche perché Bonetti smette. Desideriamo essere riconfermati nel girone “B”!”.

LORENZO MEDA: il forte centrocampista (classe 1983) con spiccate doti offensive lascia la Pol. Caselle e si accasa al Colà Villa dei Cedri, quindi, nella stessa categoria, in cui si confronterà con i giallo-blu casellini neo-retrocessi quest’anno dalla Prima categoria e affidati per il rilancio al nuovo mister Giuseppe Bozzini.
 
ALEKSANDAR PESIC: Il forte attaccante – con umile lavoro a Beccacivetta di Casteldazzano -, ex Nogara di Promozione, passa dal Pastrengo al SanguinettoVenera del vice-presidente Andrea Ceresoli, del Segretario Fabrizio Fraccaro, del team manager Graziano Bertozzo e del non più tesserato “Ciccio” Passarini, “memoria storica” sanguinettese e zelante dirigente. Nonché giocatore, lui, oggi 52enne, da quando aveva 7 anni: “Lascio solo per un motivo: non ho più tempo tra lavoro e famiglia; ma, il Sanguinetto resterà sempre nel mio cuore! Non riesco più a garantire il mio servizio volontario in maniera coerente e consecutiva”.
 
Andrea Nocini per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(4309)