ULTIMA - 22/3/19 - COMPOSTI I GIRONI DEL 26° TORNEO “ELIO MONTRESOR”

Si è svolto allo Stadio “Avanzi” il sorteggio dell'attesissima 26esima edizione del Torneo “Elio Montresor” alla presenza dell’Assessore allo Sport del Comune di Verona Filippo Rando, del Presidente della 5^ Circoscrizione Raimondo Dilara, del Presidente della Commissione Sport Marco Padovani e del Consigliere regionale FIGC Mario Furlan. Il Torneo,
...[leggi]

ULTIM'ORA

10/7/18
IL PASTRENGO 2006 VUOLE PUNTARE MOLTO IN ALTO

I GIALLOVERDI FESTEGGIANO I LORO 13 ANNI CON SEMPRE IN PANCHINA MISTER PAOLO BRENTEGANI E ALLA PRESIDENZA IL RISTORATORE UMBERTO SEGATTINI

Sguardo fiero e nervi saldi, il Pastrengo 2006 del presidente ristoratore Umberto Segattini, titolare del ristorante Stella D'Italia a Pastrengo, è pronto per una stagione da protagonista in Seconda categoria. Si riparte dal riconfermato mister Paolo Brentegani che, con la prossima stagione sportiva targata 2018-19 in partenza il prossimo 9 settembre, festeggia i suoi 13 anni sulla panchina giallo-verde. Visibilmente soddisfatto Brentegani afferma: "Quando il presidente Umberto Segattini chiama non si può dire assolutamente di no. Tra noi c'è un lungo rapporto di amicizia che dura oramai da molto tempo. Ci capiamo con un semplice sguardo ed abbiamo la medesima idea nel modo di fare calcio”.

Nell'ultima stagione appena andata in cassaforte il Pastrengo si era classificato al 2° posto del girone A di Seconda categoria a 8 punti dal PescantinaSettimo di mister Gianni Canovo che aveva dominato il girone. Poi, nel secondo turno dei play off, aveva preso la scena il Real Lugagnano che aveva battuto i gialloverdi per 2 a 1. “Forse siamo arrivati con un piccolo calo di concentrazione alla secondo turno dei play off contro il temibile Real Lugagnano - dice Brentegani -, una partita da dentro o fuori che non si poteva sbagliare. Loro, lo dice il punteggio, hanno segnato un gol più di noi e vinto la gara. Un vero peccato e un grande dispiacere per noi”.

Bello il duello per vincere la classifica cannonieri nell'ultimo campionato, tra il bomber Stefano Bonato ex Pastrengo ma quest'anno al PescantinaSettimo e Alexsandar Pesic in forza al Pastrengo. Stefano ha segnato 22 gol uno in meno dal rivale Pesic. Due ottimi attaccanti con il vizio limpido del goal, che hanno spesso messo nei guai i portieri avversari incontrati in campionato. La rosa dell'ultima stagione vantava giocatori di esperienza e di talento, così la società ha deciso di confermare in toto l'ossatura della squadra messa in campo da Paolo Brentegani.

A loro si aggiungono i nuovi arrivati che sono: la forte punta Domenico Marino, autore l'anno scorso di ben 15 reti con la maglia del Pescheria, il centrocampista Federico Mendozza classe 1990 ex Team S.Lucia arrivato dal San Marco, il pari ruolo Matteo Messetti, classe 1995 ex Sona Calcio, e gli attaccanti Leonardo Motta, classe 1990 ex Colà Villa Cedri, e Federico Vallani, classe 1985 ex BureCorrubbio. Il bomber Aleksandar Pesic è passato al Sanguinetto Venera neo promosso in Prima categoria.

Confermato lo staff tecnico di mister Paolo Brentegani con il secondo allenatore Antonio Gragnato, il preparatore atletico Daniele Gianelli e l'allenatore dei portieri Flavio Bertucco. Chiude Paolo Brentegani: ”Amo veder giocare con ardore fino al novantacinquesimo, senza mollare mai. Vorrei vedere questa qualità nella testa dei miei ragazzi. Conoscono tutti quanto pretendo. Siamo una società ambiziosa che vuole dire la sua nel prossimo campionato di Seconda categoria. Non facciamo proclami ma nel prossimo torneo vogliamo fare benissimo”.

Il Presidente Umberto Segattini vuole molto bene ai suoi ragazzi. Quando è libero dagli impegni lavorativi corre subito a vederli con cuore e passione. Paolo Brentegani in panchina incita la squadra cercando di non perdere mai l'attimo vincente. Insomma proprio un bel connubio. Con loro il Pastrengo vuole mettere la firma nella prossima stagione targata 2018-19.

Roberto Pintore per www.pianeta-calcio.it












Visualizzato(1624)